Yakitori

Gli yakitori sono i tradizionali spiedini di pollo giapponesi, mangiati come snack insieme ad una birra tra amici.

Come si mangiano

Ordinate quelli che desiderate, vi verrà chiesto se preferite che vengano conditi con salsa di soia (leggermente dolce) oppure solo con sale. A me piace di più il condimento con salsa di soia perché lo trovo più “esotico”.
Alcuni tra i principali tipi di yakitori sono:

  • Momo: coscia
  • negima: pollo e cipolline
  • tsukune: polpette di pollo
  • kawa: pelle
  • nankotsu: cartillagini
  • reba: fegato

Dove mangiarli

Li trovate un po’ ovunque, dai supermercati agli izakaya. I migliori si trovano in ristoranti specializzati come Kushiwakamaru a Meguro, oppure ad Omoide Yokocho a Shinjuku. Inoltre ci sono moltissimi piccoli negozietti che vendono yakitori.
Il prezzo medio va dai 150yen in su per ciascun spedino, quindi per sedervi in un ristorante e saziarvi spenderete circa 3000yen, compresa la birra.

Video ad Omoide Yokocho

Video “Yakitori street food”

Un negozietto che vende spiedini nel quartiere di Uguisudani, non lontano da Ueno.

Ricetta per gli Yakitori

Ricetta inviata da Francesco Ristori con la collaborazione di Yumi Morita.

Ingredienti

  • Pollo, circa 500 grammi (meglio cosce o sovraccosce, sono più saporite)
  • Mezzo bicchiere di Sakè (o vino bianco)
  • 3 cucchiai di salsa di soia
  • 2 cucchiai di aceto di riso
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • Porri (non troppo grandi)

Attrezzatura

  • Ciotola
  • Coltello affilato, lama dritta
  • Teglia da forno
  • Griglia elettrica o barbeque
  • Spiedini

Procedura

Lavate il pollo sotto l’acqua corrente, sfilettate la carne sgrassandola con cura.

Nella ciotola preparate una miscela di soia, sakè, aceto di riso e zucchero (potete aggiungere anche un poco di ketchup).

Tagliate il pollo in piccoli tranci (3-4cm) e mettetelo a bagno nella miscela appena preparata, se risulta poco coperto dal liquido potete aumentare in proporzione le quantità, oppure girare il pollo almeno una volta, dopo averlo messo in frigo per almeno 2 ore (può starci anche tutto il giorno, viene più saporito).

A questo punto potete decidere se fare in forno o alla griglia.

Mentre il pollo si sta insaporendo in frigo, preparate i porri, puliteli, togliete le foglie di troppo (di solito le verdi più esterne sono un po’ dure) e tagliateli a cilindretti di 1-2cm; inserite negli spiedini un trancio di pollo ed un porro, alternati, la salsa della ciotola intanto va in padella a fuoco medio finché non si rapprende e diventa una cremina scura; gli spiedini sono pronti, metteteli in forno/sulla griglia (attenzione a non far toccare il fondo della teglia al pollo, altrimenti si attacca), dopo una cottura di ca. 15-20min con la resistenza del forno (in griglia un po’ meno), toglieteli e impiattate, versando la crema preparata prima.

yakitori Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!