Whitman’s

La foto in bianco e nero del noto poeta americano Walt Whitman appesa alla parete ci dà qualche indizio sull’origine del nome di questo ristorante incastonato nel cuore dell’East Village. Situato al di fuori dei radar turistici, il Whitman’s non ha tardato a farsi conoscere, diventando una tappa imperdibile per newyorchesi e turisti amanti del vero hamburger americano. Il successo è arrivato nel 2010 con l’introduzione nel menù del famoso panino Juicy Lucy, inventato nel Minnesota, caratterizzato da una carne che viene farcita con del formaggio; questo fa sì che quando l’hamburger viene cotto il formaggio si fonde, e una volta tagliata la carne in due metà, la morbida crema di formaggio fuoriesce. Ma oltre al Juicy Luicy, Whitman’s offre un menù ricchissimo di specialità insolite e deliziose che meritano di essere provate. E se all’aspetto gastronomico si unisce un ambiente raccolto ed accogliente, allora il gioco è fatto. Il locale si presenta di piccole dimensioni con pochi tavoli che sono suddivisi tra la sala superiore e quella inferiore, accessibile dalle scale sulla destra.

L’arredo è molto semplice, ma decorato con tanti oggetti artigianali, elementi floreali e foto storiche che evocano il passato e la cultura dell’America: si va dalle bandierine a stelle e strisce ai dipinti che ritraggono soldati americani a cavallo fino al poster di James Dean. La parete in mattoncini e i tavolini in legno danno un tocco rustico al locale e per chi vuole pranzare in vero stile americano c’è anche un bancone attrezzato con sgabelli.

Mangiare al Whitman’s

Il menù del ristorante è composto principalmente da hamburger preparati con ingredienti freschi e stagionali che sono accompagnati da una lista di deliziose birre artigianali prodotte dai birrifici di New York. Gli antipasti comprendono principalmente una selezione di insalate, tra cui l’insalata speciale di Whitman’s, a base di lattuga, peperoni grigliati, cipolla, pomodori e una vinaigrette fatta in casa; per chi desidera qualcosa di più sostanzioso ci sono le salsicce alla birra o l’insalata con il bacon affumicato. Si passa poi alla lista degli hamburger: qui la scelta è davvero vasta e comprende panini davvero invitanti, alcuni più piccanti o particolari di altri. Oltre al Juicy Lucy uno dei favoriti è il Patty Melt, preparato con groviera affumicata e formaggio americano e servita con una bellissima “composizione” di patatine fritte posta dentro al panino. A parte la difficoltà di chiudere il panino, il gusto è davvero eccezionale, sia della carne, che è ben cotta con l’esterno dall’eccellente sapore affumicato e l’interno tenero e succoso (non chiedetela troppo cotta però, puntate sulla cottura media), sia del pane al sesamo, che viene tostato ma conserva un sapore leggermente dolce. Il menù comprende anche una proposta per i vegetariani, il Veggie Burger, e l’East Villi Cheesesteak, una rivisitazione del più celebre panino Philly Cheesesteak.

Una volta scelto il vostro panino potete anche aggiungere altri ingredienti a vostro piacimento, come il bacon, l’avocado, vari tipi di formaggio, uova, ecc. Non dimenticatevi poi di assaggiare una delle birre artigianali: se volete un consiglio provate la Brooklyn Pilsner.

In quanto a prezzi, il Whitman’s non è affatto un ristorante caro: i prezzi degli hamburger partono da 8 dollari per arrivare ad un massimo di 12 dollari, a cui poi si aggiungono eventuali supplementi per gli ingredienti extra (1-2 dollari) e per i contorni. A questo proposito potete scegliere di abbinare il panino alle patatine, alle insalate, al mais o al formaggio fritto; il prezzo dei contorni è di 5-6 dollari.

Galleria Foto


Mappa:

Nome: Whitman's


Nelle vicinanze:

black-seed-bagels-4A 134 metri
dinosaur-hills-19A 237 metri
gabay-outlet-6A 299 metri
gnocco-ny-17A 361 metri
momofuku-milk-bar-8A 453 metri
waffle-and-dinges-6A 688 metri