Villa Imperiale Shugakuin

Sulle colline nella zona est di Kyoto, su un’area di 53 ettari, si sviluppa la Shugakuin Imperial Villa, che rappresenta uno dei più importanti tesori culturali del Giappone. In questo indiscusso capolavoro architettonico i visitatori possono fare un tuffo nel passato e, tra preziosi palazzi e magnifici giardini, provare ad immaginare la vita di corte della famiglia imperiale. É possibile accedere al palazzo solo tramite una visita guidata da prenotare in anticipo, in quanto oggi è proprietà di un’agenzia governativa. La visita dura un’ora e mezza e vi condurrà attraverso le tre aree che compongono la villa, Superiore, Centrale e Inferiore, ciascuna delle quali vanta i propri  edifici e giardini.

Un salto nel passato

Il palazzo fu costruito dall’imperatore Go-Mizunoo tra il 1655 e il 1659 e dieci anni dopo fu aggiunto un altro edificio che divenne la dimora della figlia dell’imperatore. In origine, nel punto in cui sorge la residenza imperiale si trovava un tempio, risalente al decimo secolo, da cui deriva il nome del palazzo. Dopo la morte di Go-Mizunoo, la figlia, la principessa Mitsuko, decise di diventare monaca e fece costruire un tempio, ora visibile nel Giardino Centrale. Sia i giardini che gli edifici che potete ammirare oggi non rispecchiano fedelmente l’aspetto originale, poiché caddero in rovina e furono successivamente sottoposti a modifiche e varie opere di restauro, prima durante il regno di Tokugawa e poi nel 1883, quando divenne proprietà del governo. Alcuni elementi quindi, tra cui l’edificio che si trova attualmente nel Giardino Centrale o le recinzioni dei Giardini Inferiore e Centrale, sono piuttosto recenti.

Un capolavoro d’arte

La visita guidata è disponibile soltanto in giapponese, ma è possibile richiedere un audio guida in inglese. Durante il tour all’interno della proprietà potete ammirare le aree e gli edifici principali dei giardini, mentre non è consentito l’accesso negli edifici imperiali, anche se dalle finestre è possibile dare una sbirciatina all’interno.

Il tour comincia dal Giardino Inferiore e poi si accede agli altri due attraverso viali alberati lunghi circa 100 metri; percorrendo i viali avrete la possibilità di godervi lo splendido paesaggio bucolico che vi circonda, formato da colline e ampie distese di piantagioni.

Nel Giardino Inferiore potete ammirare una villa dalla caratteristica forma irregolare, al cui interno si trovano tre stanze principali, di cui la più grande era riservata all’imperatore. Questa dimora ospita anche alcuni dipinti, tra cui magnifiche opere del celebre pittore giapponese Ganku. All’esterno, oltrepassando un tratto di bianco terreno sabbioso e rocce, potete ammirare il giardino, adornato da un piccolo laghetto e un ruscello, e percorrere alcuni dei sentierini in cui solitamente i membri della famiglia reale amavano passeggiare.

Proseguite la vostra visita verso il Giardino Centrale, nel quale potete osservare due edifici principali, circondati da recinzioni. Entrambi gli edifici contengono due stanze principali e custodiscono famose opere di artisti quali Kano Tanshin e Kano Hidenobu.  Uno dei due edifici, chiamato Kyaku-den, vanta alcuni pannelli in legno decorati con splendidi dipinti e, tra le sue mura, si tenevano gli incontri più importanti e si ricevevano gli ospiti. Lo splendido giardino all’esterno offre un paesaggio fiabesco: prendetevi qualche minuto per percorrere i ponticelli in pietra che attraversano lo stagno e godervi il suono della piccola cascata.

Successivamente, dopo aver attraversato un piccolo cancello e un leggero sentiero in salita tra gli arbusti, vi troverete di fronte a voi il Giardino Superiore, che probabilmente è il giardino più scenografico dei tre. La dimora situata in questo giardino è stata realizzata con uno stile architettonico molto semplice e vanta un porticato in legno e numerose stanze al suo interno.  Lo scenario più suggestivo è sicuramente offerto dal giardino con il suo meraviglioso lago, adornato con due piccoli ponticelli e un Chitose-bashi, ovvero un ponte finemente elaborato alle cui estremità si trovano due gazebo in legno, ognuno dei quali vanta una statua in oro raffigurante una fenice cinese. Passeggiando potrete notare alcuni isolotti e una struttura in pietra emergere dalle acque: si tratta di una statua raffigurante una nave ormeggiata.
Il paesaggio che circonda il lago è caratterizzato da alberi, sentierini, siepi e prati ed è reso ancora più pittoresco da due cascate, di cui una raggiunge persino i 10 metri d’altezza.

Dalla villa imperiale è possibile ammirare un meraviglioso panorama sui terreni circostanti e le colline di Kyoto. Nel 1964, l’agenzia governativa proprietaria della villa imperiale ha deciso di affidare i terreni circostanti ad alcuni agricoltori e, ancora oggi, è possibile vederli impegnati a lavorare i campi.

Galleria Foto


Mappa:

Nome: Villa Imperiale Shugakuin

Nelle vicinanze:

By: np&djjewellA 1335 metri
ginkakuji-fA 3039 metri
passeggiata-filosofo-fA 3079 metri
heian-jingu-fA 4644 metri
musashi-sushi-fA 4786 metri
nanzen-ji-fA 4837 metri
Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!