Viaggio ad Hong Kong

Un viaggio a Hong Kong può essere un’esperienza meravigliosa e a parte il costo del volo aereo che è mediamente elevato si può stare a Hong Kong senza spendere grosse cifre, in questa pagina i miei consigli.

Quando andare

Informazioni più dettagliate le trovate nella pagina del clima di Hong Kong, tuttavia i mesi migliori per andare sono quelli di febbraio-marzo e aprile e novembre-dicembre.

Visto

Ai cittadini italiani non è richiesto un visto se la permanenza ad Hong Kong è inferiore ai 3 mesi. E’ ovviamente richiesto il passaporto valido.

Biglietti aerei

Generalmente si trovano voli per Hong Kong intorno ai 700-800Euro ma ogni tanto ho notato che Alitalia fa delle promozioni con voli intorno ai 500Euro (andata e ritorno) quindi vi consiglio di tenere d’occhio la pagina delle offerte. Il volo dall’Italia dura circa 12 ore.

Dormire

Ho già citato la Chungking House, dove dormire con veramente poco, ma forse l’edificio non è proprio quello che desiderate per il vostro viaggio.

Vi consiglio comunque di dormire in una zona centrale, discreti hotel low cost si trovano a Kowloon.

Come spostarsi

Per spostarsi a Hong Kong consiglio la Octopus Card che dal 2006 è valida anche nei territori di Macau e Shenzhen. Costa 150HK$ ed ha un credito iniziale di 100HK$. Si può usare per pagare i principali trasporti pubblici e anche nei convenience store, per pagare parcheggi, nei supermercati, nei fastfood più famosi ecc.
La metropolitana (MTR) funziona dalle 6 di mattina alle 1 di notte e ci sono treni di continuo. Con oltre 80 stazioni tutta l’area di Hong Kong è molto ben collegata.
Si possono prendere i famosi autobus a due piani che sono molto economici, mentre per ragiungere il Peak è in funzione il Peak Tram.
Autobus e minibus sono in funzione 24 ore al giorno, così come i taxi. I taxi costano circa 15HK$ per i primi 2km e poi 1.4HK$ ogni 200 metri o ogni minuto d’attesa (nel traffico, per aspettarvi ecc.).

Dall’aeroporto al centro

Arrivati in aeroporto vi consiglio l’Airport Express, un treno economico che vi permette di arrivare nel centro di Hong Kong in solo 24 minuti. Ci sono partenze regolari ogni 12 minuti dalle 5:50 di mattina alle 1:15 di notte.

Mangiare

A Hong Kong come in molti altri stati asiatici si può mangiare con veramente poco. Nelle bancarelle per strada si trovano noodles anche a 50HK$ ma se volete provare qualche piatto molto prelibato della cucina cinese preparatevi a spendere qualcosa in più.
Assolutamente consigliati i dim sum, piccoli snack che vengono portati al tavolo all’interno di cestini in bambù. Sono cotti al vapore ma ne esistono anche fritti o cotti al forno e sono delle vere e proprie prelibatezze. Al loro interno si trova un po’ di tutto: pesce e frutti di mare, carne, verdure.
Fate un giro per le strade di Mongkok e troverete un infinità di prelibatezze in vendita per pochi spiccioli.

Cosa comprare

Quando fate acquisti ad Hong Kong contrattate sul prezzo. L’inglese non è conosciuto da tutti, ma qualcuno anche se lo conosce potrebbe fare il furbo per cercare di farvi pagare di più, quindi è bene scrivere il prezzo su un foglio di carta e cercare di abbassarlo dato che spesso viene chiesto anche il doppio del prezzo reale.
Ottimi souvenir e oggetti da regalare al ritorno in Italia possono essere tutti gli utensili della cucina tradizionale cinese come bacchette e porcellana, oppure tè e vestiti cinesi.
Potreste avere non pochi problemi in dogana al vostro ritorno se decidete di acquistare merce contraffatta o prodotti della medicina cinese che potrebbero essere assolutamente vietati nel nostro Paese. Nel caso di acquisto di prodotti di un certo valore come i prodotti di elettronica dovete essere pronti a pagare l’IVA al vostro rientro in Italia.

Sicurezza

Non ci sono problemi particolari per quanto riguarda la sicurezza ma è bene non avere elevate somme di denaro. Attenzione ad eventuali borseggi, non sono frequenti ma come in ogni zona del mondo possono capitare.
Il possesso e l’uso di droghe è illegale e strettamente proibito.

Lingua

La lingua più parlata è il Cantonese, con l’inglese ve la caverete, infatti è molto diffuso soprattutto nelle zone più turistiche ma non aspettatevi altrettanto se andate fuori dai grandi centri urbani.
I cartelli stradali e le indicazioni sono in inglese e cinese.

Moneta

La moneta utilizzata è il Dollaro di Hong Kong. Indicativamente 1Euro equivale a 10HK$, ma ovviamente fate riferimento al cambio ufficiale.
Le carte di credito sono generalmente accettate e si trovano molti ATM per prelevare con il bancomat.
Non sono previste mance ma è sempre compresa una tassa sul servizio.

Elettricità

E’ consigliabile avere un adattatore universale dato che ci sono vari tipi di prese. Potete acquistare l’adattatore per pochi Euro direttamente ad Hong Kong in uno dei tanti negozi di elettronica.

Salute e vaccini

Non sono necessari vaccini per andare ad Hong Kong, ma per evitare conti salatissimi nel caso di problemi vi consiglio di fare una assicurazione sanitaria.

Luci ad Hong Kong.

Luci ad Hong Kong Foto: © Tim Martin/Dreamstime