Traghetti a Phuket

Chi soggiorna nella splendida “Perla delle Andamane” ha il vantaggio di poter raggiungere spettacolari località con sole 2/3 ore di viaggio. Che sia a bordo di un traghetto o di una tradizionale imbarcazione thailandese, avrete la possibilità di fare una rilassante gita sul mare, raggiungendo spiagge paradisiache e alcuni dei migliori siti per le immersioni.

Dalle famose Phi Phi Islands al “paradiso segreto” Koh Lanta, perfetta per una gita tra relax e natura, fino a Krabi, rinomata per la bellezza selvaggia della località Ao Nang, sono tanti i luoghi che potete facilmente raggiungere da Phuket scegliendo se fare una gita giornaliera o se sostare qualche giorno per godervi al meglio i paesaggi di queste isole.

Vediamo nel dettaglio quali sono le principali compagnie di navigazione e come prenotare il biglietto.

Motoscafi e longtail boat

Un modo per raggiungere le isole vicino a Phuket è noleggiare un’imbarcazione dai moli di Chalong e Rawai. I prezzi variano in base al numero di passeggeri, alla distanza della destinazione e al tipo di imbarcazione. È possibile infatti optare per i motoscafi, che offrono un viaggio sicuramente più rapido, ma al tempo stesso più costoso: si va da un minimo di 8.000 a 25.000 baht. Oppure, per chi ha più tempo a disposizione e vuole godersi un viaggio a ritmo lento e in stile tipicamente thailandese ci sono le longtail boat, ovvero le tradizionali imbarcazioni in legno dei pescatori che vi offriranno un’esperienza unica, anche se forse meno comoda dei motoscafi. Il viaggio è anche più economico: si va da 1.000 a 3.000 baht.

In traghetto

I traghetti partono principalmente dal molo Rassada di Phuket, sulla costa orientale dell’isola, e sono il mezzo sicuramente più gettonato dai turisti perché offrono varie partenze giornaliere durante tutto l’anno, anche se in alta stagione il servizio di trasporto viene intensificato. In traghetto è possibile raggiungere le isole vicino a Phuket in breve tempo: in 2 ore si arriva alle Phi Phi Islands e ad Ao Nang, mentre in 3 ore circa si sbarca a Koh Lanta.

Da febbraio fino a dicembre potete tranquillamente acquistare il biglietto al molo prima dell’imbarco senza necessità di prenotazione anticipata, mentre durante l’alta stagione che va da dicembre a febbraio è consigliabile prenotare in anticipo sul sito delle compagnie che effettuano il trasporto. Una volta prenotato il vostro biglietto online ricordatevi di stampare l’e-ticket e di informarvi bene sui vari mezzi di trasporto per raggiungere il molo, cercando di arrivare almeno  30-45 minuti prima della partenza: i biglietti dei traghetti non vengono rimborsati qualora doveste perderne uno e in alta stagione potreste difficilmente trovare un altro posto sui battelli successivi. Se volete stare più tranquilli potete anche contattare telefonicamente la compagnia di navigazione per richiedere una conferma della prenotazione effettuata. Ogni compagnia consente di portare un bagaglio ma cercate comunque di viaggiare leggeri perché in alcuni tratti potreste  dover sollevare il bagaglio e trasportarlo di peso; tutti i bagagli sono soggetti ad ispezione. Vi consiglio anche di portare con voi un farmaco per il mal di mare, una crema solare con protezione elevata, gli occhiali da sole e tutto il necessario per un viaggio in barca. Sui traghetti sono solitamente presenti punti di ristoro e bar dove potrete acquistare bevande e snack. Esistono varie società che gestiscono i collegamenti tra le isole, vediamo quali sono le principali.

Phuket Ferry

La Phuket Ferry opera quasi esclusivamente con prenotazione online (i biglietti al molo potrebbero costare di più e non essere più disponibili) e offre anche la possibilità di prenotare un biglietto combinato che include anche il transfer dall’aeroporto o dall’hotel al molo a prezzi convenienti: i taxi privati (fino a 3 persone) costano 975 baht. Il biglietto comprende anche il trasporto di un bagaglio di 20 kg. Qualora doveste modificare le date del vostro viaggio potete farlo fino a 48 ore prima della partenza, pagando un supplemento di 200 baht. I primi battelli partono dalle 8:00 di mattina e l’ultimo viaggio è alle 15:00, i prezzi variano a seconda della destinazione che dovete raggiungere, ma giusto per farvi un’idea si parte da circa 300 baht per Phi Phi a circa 670 per Koh Lanta.

Phi Phi Ferry

La compagnia Phi Phi Ferry gestisce i collegamenti tra Phuket e le altre isole offrendo diverse partenze giornaliere. È consigliabile prenotare il posto online: i biglietti possono essere acquistati anche al molo, ma i prezzi sono più alti e potreste rischiare di non trovare più disponibilità in alta stagione; una volta acquistato il biglietto riceverete l’e-ticket via e-mail. Nel prezzo del biglietto sono compresi anche i bagagli e non vi sono limitazioni di peso o di numero. I battelli partono dai moli Rassada, Sea Angle o Chalong perciò è importante verificare bene qual è il molo di partenza prima di prenotare il biglietto. La Phi Phi Ferry organizza anche tour giornalieri che combinano la gita in barca ad altre attività, come il rafting, il trekking con gli elefanti o una romantica cena al tramonto a bordo della nave.

Tigerline

La Tigerline dispone di traghetti ad alta velocità di varie dimensioni e dotati di aria condizionata. È possibile abbinare il biglietto del battello al transfer dall’aeroporto o dall’hotel. I traghetti partono alle 8:00 dal porto di Phuket e fanno scalo nelle principali isole del mare delle Andamane, tra cui Phi Phi e Koh Lanta; sul sito potete acquistare un biglietto per una sola destinazione oppure optare per il round-trip, che vi consente di imbarcarvi/sbarcare in tutte le isole. Prenotando il biglietto online usufruirete di tantissime promozioni.