Tokyo con bambini e ragazzi

Tokyo è una città massacrante, dove per spostarsi di pochi metri si fa fatica e dove i più piccoli potrebbero rimanere sconvolti da tanta gente e da un mondo così nuovo per loro.

Pericoli per i più piccoli

Nei negozi, ristoranti e mezzi pubblici, c’è sempre l’aria condizionata o il riscaldamento. Fate attenzione perché non hanno le mezze misure, e in molti negozi dentro è un ghiacciaio in estate, mentre in inverno è più caldo che nel deserto. Gli sbalzi di temperatura potrebbero causare problemi di salute a chiunque, in particolare alle persone più esposte a questo genere di problemi.

Considerate anche fumo passivo nei locali. Per strada è vietato fumare, ma nei ristoranti è generalmente consentito, sembra un paradosso ma è proprio così! Difficilmente si trovano ristoranti con molto fumo, ma potrebbe capitare di respirare fumo passivo. Se vi può dare fastidio è importante cercare ristoranti con zone per non fumatori, in cui comunque un po’ di fumo nell’aria potrebbe comunque sempre esserci dato che spesso la zona fumatori è solo qualche metro più in là e non ci sono particolari barriere o aspiratori.

Quando camminate per strada tenete sempre d’occhio i più piccoli, non tanto per possibili rapimenti (pressoché inesistenti in Giappone, come del resto la micro criminalità), ma più che altro perché in certe zone se ci si perde poi è un vero problema, soprattutto all’interno delle grandi stazioni come ad esempio quella di Shinjuku.

Non visitate Tsukiji con un passeggino e non andateci nemmeno se avete bimbi davvero troppo indisciplinati, che potrebbero anche farsi del male soprattutto per via dei motorini elettrici che girano a tutta velocità per le strette vie del mercato del pesce.

Baby sitter a Tokyo

Chiamare una baby sitter o portare i propri figli in una società che offre servizio di nursery potrebbe essere una buona idea soprattutto per far trascorre una giornata in tranquillità ai più piccoli e rilassarvi, sia andando in luoghi che i vostri figli potrebbero ritenere poco interessanti sia per emulare le coppie giapponesi e concedervi qualche ora in una stanza tematica di un love hotel.

Le baby sitter a Tokyo, anche le ragazze che lo fanno per arrotondare, non sono assolutamente economiche, ma non avete molte alternative. Alcuni contatti sono l’eccellente Kids Square che offre vari servizi all’interno di Roppongi Hills, il grattacielo nel quartiere di Roppongi, il Japan Baby Sitter Service (sito in giapponese), o il Poppins Service che propone servizi di baby sitter e assistenza ad anziani.

Negozi dove portare bambini e ragazzi

Per i più piccoli il negozio più interessante è senza ombra di dubbio Kiddy Land, un negozio che si trova ad Harajuku sulla via Omotesando. Offre 5 piani interamente dedicati ai giochi e gadget dei personaggi più famosi. Per arrivare a Kiddy Land uscite dalla stazione JR di Harajuku, procedete diritti proseguendo per Takeshita Dori, poi girate a destra e andate sempre diritti finché arrivate all’incrocio dove vedete Condomania. A questo punto girate a sinistra e procedete per circa 100 metri.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!