Tatuaggi in Giappone

I tatuaggi in Giappone hanno radici antiche, tradizionalmente è utilizzata la tecnica tebori, molto dolorosa, in cui gli aghi vengono messi si una bacchetta che poi viene mossa avanti e indietro nella pelle dove si fissa il colore.

I giovani giapponesi raramente si tatuano, soprattutto per non essere confusi con i membri della Yakuza, anche se pian piano le cose stanno cambiando.

Viaggio in Giappone con tatuaggi

Se siete tatuati potete andare in Giappone e siccome siete stranieri non si scandalizzeranno più di tanto se avete una maglietta a maniche corte o pantaloncini e si vede il vostro corpo tatuato, ma magari per correttezza e per evitare che anche solo una persona su cento possa non piacere il vostro tatuaggio cercate di nasconderlo.
Soprattutto in dogana al vostro arrivo mettetevi qualcosa per coprire i tatuaggi per evitare fraintendimenti.
Se avete tatuaggi non potete entrare negli onsen.

Yakuza e tatuaggi

Come ho scritto sopra i membri della Yakuza hanno spesso enormi tatuaggi che mostrano la loro appartenenza al gruppo. Potete vedere alcuni di questi tatuaggi durante il Sanja Matsuri, ad Asakusa.

Il vostro nome in giapponese

Tutti i nomi stranieri i giapponesi li scrivono con l’alfabeto katakana, che fa molto schifo per un tatuaggio. Motivo per cui è bene evitare di chiedereil mio nome in giapponese” a chi conosce il giapponese.

Italiani e tatuaggi sbagliati

Molti italiani hanno un tatuaggio con un simbolo giapponese. Nonostante la buona fede, moltissimi tatuatori italiani non conoscono il giapponese in modo decente e quindi molte persone hanno tatuati kanji che nella migliore delle ipotesi non significano niente o hanno significati totalmente diversi da quelli previsti.
Se desiderate tatuarvi un kanji prima fatevelo scrivere da un giapponese su un foglio e poi andate a farvelo tatuare e controllate che sia corretto.

Cancellare un tatuaggio in Giappone

Capita spesso che in Italia si faccia la cavolata di farsi tatuare da un incapace. La copertura di un tatuaggio è possibile anche in Italia, ma se siete in Giappone forse vi può interessare il fatto che ci sono abili tatuatori che possono nascondere il pasticcio fatto in passato facendo un ulteriore tatuaggio, bellissimo e di impatto. E’ una pratica molto diffusa che vi consiglio nel caso non siate soddisfatti del vostro tattoo.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!