Taboo show a Macao

Taboo è uno degli spettacoli di cabaret più popolari di tutta l’Asia e conta su un cast internazionale di grande livello.
Lo spettacolo dura circa 70 minuti e prende il via quando un gruppo di ballerini in abiti provocanti dà inizio all’azione, con danze movimentate e coinvolgenti.

Il tutto prosegue tra brani cantati e momenti di tensione, come quando una delle ballerine ingoia una spada e continua a ballare con l’arma in bocca.
Gran parte della performance è basata su gesti acrobatici e ritmi trascinanti, abbinando cabaret, coreografie provocanti e sensuali, musiche e luci.
Una parte dello spettacolo è dedicata alle papille gustative, con un numero interamente dedicato al cioccolato, contornato da danze sensuali, acrobazie e brani musicali.

Il cabaret

Il cabaret è una forma di intrattenimento basata su un connubio di musica, danza, canto e recitazione. Il primo cabaret è stato aperto nel 1881 in Francia, seguito dai Paesi Bassi, Germania, Polonia e Regno Unito. E ‘un genere che da tempo ha conquistato l’itera Europa, basti pensare alla fama di luoghi come il Moulin Rouge.
Taboo è la prima e unica esperienza di cabaret in Asia, creato dal famoso genio creativo di Franco Dragone, un modo per avvicinare il pubblico asiatico a questo tipo di spettacolo, senza doverlo costringere a volare in Europa.

Il cast

La produzione di Taboo ha selezionato il cast attraverso provini tenutisi in varie parti del mondo, tra cui l’Italia.
Attualmente il cast annovera ballerini e cantanti professionisti, tra cui la cantante australiana Cassie McIvor, la cui voce potente e affascinante ha fatto irruzione anche ai giochi olimpici di Londra 2012.
Talia Marino è una danzatrice cubana maestra di pole dancing, che si esibisce con mosse contorsionistiche che rievocano atmosfere da strip club.
La bellezza la fa da padrona con Michelle Davis, che impersona il ruolo della “Barbie”, in sexy lingerie bianca, tra scene di corteggiamento e balli sensuali.
Il moldavo Ivan Zubkevych fonde una dose di sensualità ai suoi equilibrismi senza rivali, il tutto ambientato in una sauna esotica, tra vapori e luci al magnesio, con mosse da equilibrista sapientemente esibite e mai prive di sensualità.
Lucky Hell è una delle poche artiste al mondo specializzate nell’ingoiare spade e lame e si esibisce in numeri piuttosto forti, non adatti ai deboli di stomaco.
Il successo di uno spettacolo come Taboo risiede non solo nella messa in scena finale, ma anche e soprattutto nel duro lavoro che c’è alle spalle, con un team di professionisti che dedicano l’intera giornata a provare ed allenarsi, per garantire il top della performance.
Il costumista è Michael Sharp, lo stesso di Jennifer Lopez, che ha anche disegnato i costumi della cerimonia di chiusura delle Olimpiadi di Londra 2012 e gli abiti di scena del popolare show televisivo XFactor. Per rendere lo spettacolo ancora più splendido e misterioso, Michael ha prodotto oltre 130 costumi, che uniscono sensualità orientale e occidentale con il suo acuto senso della moda e le sue innovazioni audaci che esaltano la sensualità provocante del cast.