Come avere successo e diventare famosi su Youtube

Ho iniziato su Youtube un po’ per caso e nel giro di qualche anno ho avuto migliaia di iscritti ed attualmente quasi 1 milione e mezzo di visualizzazioni.

Fai tanti video

Non limitarti ad un video ogni tanto, se hai un idea buona prendi la telecamera e fai il video. I risultati arrivano dopo aver caricato almeno 100 video. L’importante è tenere una qualità sempre abbastanza elevata e seguire più o meno sempre quello che i tuoi utenti vogliono. Se i tuoi utenti sono iscritti al tuo canale perché sono interessati al Giappone, ben poco gli importa del video fatto al compleanno di una tua amica (a meno che alla tua amica si incendino i capelli o cose del genere) o simili. Puoi sforare ogni tanto, non è un problema, ma mantieniti quasi sempre sullo stesso stile e sugli stessi argomenti.

Preparati una scaletta se non sai andare “a braccio”

Da sempre ho la capacità di passare da un discorso all’altro senza grandi problemi, questo se proprio volete potrebbe essere anche un mio difetto.
Se non hai anche tu questo difetto è bene che ti prepari una scaletta con le cose che dovrai dire, se il video viene male rifallo.
Ho fatto video di 1ora e 45 minuti in cui cammino per Tokyo in cui non mi ero preparato niente da dire in precedenza, ma sono riuscito a trovare molti argomenti, a tal proposito ti racconto una cosa:
una volta a scuola mi avevano interrogato a sorpresa sul libro “il Giovane Holden” che non avevo letto, ho guardato la copertina (c’era un ragazzo con delle biglie), ho letto la trama sul retro ed ho inventato tutto il libro. La prof non l’aveva letto e vedendo la mia grande preparazione mi ha dato 8. Le avevo fatto credere che l’avevo letto perché mi ero inventato dei dettagli assurdi, tipo che il protagonista “aveva incontrato una ragazza che portava degli occhiali con la montatura argentata e delle scarpe color panna, però una era slacciata e il protagonista l’aveva fatto notare a questa ragazza che era diventata rossa per l’emozione”.
Se in un video non sai cosa dire inventati qualcosa al momento. Se ci sono troppi secondi di pausa però ferma il video e rifallo.

Fare business con Youtube

Il libro per imparare a sfruttare Youtube nel modo giusto, per guadagnare sia dalla pubblicità nei video sia da cose extra-Youtube. Un libro consigliato sia per principianti sia per chi già conosce bene Youtube.

Amazon.it: €24.90 €21.17
Compra ora

Pensa alla tua niccchia

Quello che molti non hanno chiaro è che per ogni settore ci sono numeri diversi. Se fate video generici, ad esempio comici, ed avete 10.000 iscritti significa che avete relativamente poco seguito, mentre se fate video in cui parlate esclusivamente dei problemi che ci sono nel vostro piccolo paese di provincia ed avete 500 iscritti sono un numero enorme e state facendo un ottimo servizio.
Per ogni settore ci sono numeri diversi. In Italia ci sono decine di migliaia di ragazze a cui piace truccarsi e sono interessate ai video di trucco, mentre non ci sono altrettante persone innamorate del Giappone. Per questo motivo se i numeri faticano ad arrivare dovete anche pensare a questo. Nel mio piccolo ho raggiunto i 14000 iscritti sul mio canale relativo al Giappone, non sono molti ma nemmeno pochi considerando che si tratta di un argomento che piace ad un numero ristretto di persone.

Video di qualità

Se stai pensando di fare video con un cellulare di pessima qualità è meglio lasciar perdere. Qualche anno fa non era un problema se i video erano di qualità scarsa, ora invece è quasi d’obbligo fare video in qualità HD o meglio ancora Full HD (1080p, cioè 1920×1080 pixel).
Non pensare che “tanto si vede bene lo stesso”. Tra qualche anno ci saranno monitor ad altissime risoluzioni ed anche i video HD saranno piccoli e di scarsa qualità. Pensa al futuro, non al presente.
Ci puoi mettere anche una notte a caricare un video full HD, ma ne vale la pena.
Se invece della fotocamera o del cellulare preferisci una videocamera, comprane una a cui poter attaccare un obiettivo fisheye, ti sarà utile.

Impara a fare montaggi video

Fare video non significa solo prendere la videocamera e caricare su Youtube ma spesso c’è un lavoro di montaggio. Scaricati qualche programma facile ed intuitivo come AVS Video Editor ed impara almeno le cose principali soprattutto per quanto riguarda l’esportazione dei video nel formato migliore.

Lascia perdere i video virali

Ci sono migliaia di casi di successo di persone che fanno un video con il quale riescono ad avere decine di milioni di visualizzazioni. Fare un video virale è difficile e tutto sommato non ne vale la pena. Molti dopo aver fatto un video virale si sono lanciati ed hanno creato attorno a sè un grande brand, ma la maggior parte degli autori di video virali poi cadono nel dimenticatoio e non sanno mantenere elevato il livello ottenuto inizialmente. Concentrati su tutti i tuoi video e fai in modo che possano essere apprezzati sempre.

Sigla sì, o sigla no?

Far perdere 10, 20 o 30 secondi ai propri utenti è molto triste ed inutile a mio modo dividere. Se qualcuno clicca su un tuo video è bene iniziare subito in grande per evitare che passi ad un altro video. Quindi secondo me, niente sigla iniziale! Se però diventi davvero “qualcuno” su Youtube, in futuro una sigla potresti anche crearla.

Le tue opinioni non interessano

Se fai video comici, di makeup, su un Paese straniero o altro, a nessuno interessa sapere cosa ne pensi della politica, dell’aborto, della legalizzazione delle droghe ecc. Se vuoi parlare di questi argomenti fai video in cui sei un’opinionista, ma se ti occupi di tutt’altro non iniziare a parlare di altro altrimenti diventerai antipatico a molti utenti e soprattutto i commenti non saranno più relativi al video in sé ma a quello che dici.

Non stressare la gente

Youtube non è una gara a chi ha più visite, più iscritti o più commenti. Se vuoi puoi chiedere dei video di risposta, ma non stressare sempre gli utenti chiedendo di iscriversi o di fare altre azioni. Magari ogni tanto ricordalo perché c’è chi magari non sa come usare bene Youtube, oppure c’è chi non ti conosce e a cui vuoi far presente che hai un sito internet, ma non stressare troppo. Non scrivere a tutti i tuoi contatti dicendo di metter “mi piace” o altre cose del genere. Se è un bel video avrà successo senza l’aiuto dei tuoi amici, se è un video pessimo con l’aiuto dei tuoi amici rimarrà comunque un video sconosciuto ed avrai pure fatto perdere tempo ai tuoi contatti.

Fai concorsi

I concorsi a premi sono una gran cosa, se sai rispettare i tempi di consegna dei premi. Ho fatto un concorso sul mio canale, promettendo un premio di consolazione ai partecipanti…ma erano così tanti che ne ho spediti solo la metà e gli altri sono ancora qua da spedire (giuro li spedirò!!). I concorsi ti possono far ricevere molte iscrizioni e commenti. Metti in palio oggetti e fai spedizioni gratuite.

Promuoviti

Non spammare, ma commenta altri video, fai parte della community di Youtube, poi cerca di pubblicizzarti anche attraverso altri sistemi: usa i social network, metti i video in qualche forum, cerca contatti con chi è già famoso e magari può darti una spinta.

Rispondi i commenti

Molti commenti sono simili ad altri e quindi non rispondere proprio a “tutti”, ma in linea di massima cerca di rispondere sempre. Fai sentire partecipe chi ti segue,

Cancella i commenti stupidi

C’è molta gente frustrata che magari entra e in 10 secondi pretende di farsi un opinione di te, o più semplicemente è invidiosa. Se ci sono commenti che non ti piacciono cancellali e blocca immediatamente chi l’ha scritto per evitare che ti faccia perdere ulteriore tempo con le sue cavolate. Forse un giorno ti verrà detto che “non rispetti la democrazia“, in questo caso rispondi semplicemente così: “internet è libero, se vuoi scrivere vaccate apriti un blog e scrivile lì, non a casa mia. Saluti, a mai più“.
Le critiche costruttive vanno bene, i commenti di persone che mangiano pane e invidia no.

In bocca al lupo!