Studiare giapponese in Giappone

Il sogno di moltissimi giovani è quello di andare a studiare giapponese in Giappone…sappiate che il vostro sogno si può trasformare in realtà, ed è molto facile! In questo articolo vi dico tutto quello che dovete sapere.

In quale città

La prima cosa da fare è decidere la città in cui volete andare a studiare. Io ovviamente vi consiglio Tokyo, ma vorrei analizzare le varie città:

  • Tokyo: il costo della vita è un po’ superiore alle altre città, ma c’è un motivo: è la città migliore di tutte ed è piena di opportunità sia a livello lavorativo che soprattutto di conoscenze, che sono quelle che vi possono garantire l’accesso alla vita lavorativa in Giappone. C’è anche da dire che la competizione è altissima a Tokyo rispetto ad altre città e questo è un lato negativo, ma fossi in voi sceglierei Tokyo senza pensarci due volte.
  • Yokohama: è a circa mezz’ora da Shibuya ed è una città bella ed attiva, ma vivere così vicini a Tokyo vi farà venire un po’ di rabbia soprattutto quando sentirete i racconti di chi sta studiando a meno di 50km da dove siete voi. Finirete con lo spendere un sacco di soldi in treno per poter andare a vedere Tokyo. Sconsigliata.
  • Osaka: se proprio non volete Tokyo venite ad Osaka! Non costa molto viverci, è moderna, attiva, con possibilità di lavoro sia qua sia nelle vicinissime città di Kyoto e Kobe. La gente è poi molto più aperta e disponibile rispetto agli abitanti di Tokyo che potrebbero sembrare freddi.
  • Kyoto: bellissima città se ci si viene a fare i turisti 3 giorni. Per viverci secondo me alla lunga stufa, e soprattutto se siete giovani oltre a stufare vi deprime.
  • Altre zone: ci sono scuole valide in molte città, per esempio Fukuoka, Hiroshima, Nagano, Sendai, Sapporo. Però ritengo che andare in queste zone periferiche sia un po’ come se un giapponese viene a studiare italiano in Italia e invece di andare a Firenze, Milano, Roma, Perugia, se ne va a Trento o ad Aosta: belle zone, ma decisamente direi NO.

Le scuole

Il mio consiglio è quello di trovare alcune scuole della città in cui volete andare (a breve troverete un mio articolo a riguardo…!), poi andate su Facebook, cercate la pagina della scuola e contattate in privato chi l’ha frequentata, chiedendo direttamente opinioni e consigli. E’ il modo migliore per capire se è una scelta valida oppure no.

Quanto tempo

La maggior parte degli studenti scelgono i corsi di 6 mesi perché sono un buon compromesso tra quello che si impara e il costo di questa esperienza.
Chi ha un budget più elevato rimane un anno.
A chi vuole fare una breve esperienza, magari durante un viaggio, ci sono anche corsi che durano 1 mese o meno e che non richiedono il visto studentesco: sono la soluzione ideale per chi vuole risparmiare ed imparare qualcosa di giapponese, magari per poi tornare in Giappone e fare corsi più lunghi ed impegnativi.

Quanto costa la scuola

Il costo varia in base alla scuola, ai servizi offerti e alla città.
A titolo di esempio, per la Shibuya Gaigo Gakuin dovete versare 50,000yen per la richiesta del visto e per l’ammissione alla scuola, più 350,000yen per un corso di 6 mesi, oppure 680,000yen per un corso di 1 anno; in questo caso si tratta di 4 lezioni da 45 minuti al giorno, per un totale di 400 ore per un corso di 6 mesi e 800 ore per un corso di un anno.
Se invece optate per corsi più brevi come per esempio 1 mese, il costo è di circa 80,000yen, sempre con 4 lezioni da 45 minuti al giorno.
Praticamente, solo per la scuola, se studiate per un anno andate a pagare quasi 5.000Euro.

Quanto costa il resto

Tokyo ha un costo più alto di altre città soprattutto per il costo dell’alloggio e talvolta dei trasporti, mentre per il cibo la differenza è minore.
Mettete in conto almeno 30,000yen al mese per stare in un dormitorio, una quota che può partire da 300yen al giorno per i trasporti a seconda di dove state a dormire, più il costo del cibo, indicativamente almeno 1500yen al giorno, comprando solo il minimo indispensabile.
Anche se vi può sembrare di risparmiare soldi e tempo, vi sconsiglio di mangiare fuori ogni giorno: i ramen da 500yen sono ottimi, ma alla lunga mangiare sempre nei fast food giapponesi potrebbe ovviamente causarvi problemi di salute a causa del cibo poco bilanciato; è molto meglio cercare qualche supermercato e prendere lì cose fresche da prepararvi a casa.

Cosa occorre

A livello pratico servono solo soldi per pagare la scuola, il passaporto e se volete stare in Giappone più di 3 mesi, per il visto studentesco molte scuole richiedono il possesso di un diploma di scuola superiore.

Bisogna già sapere qualcosa?

E’ consigliabile saper almeno leggere gli alfabeti hiragana e katakana. Li potete imparare da soli, a casa, nel giro di qualche settimana. Considerato che per impararli ci vuole soprattutto memoria visiva e non si possono imparare da un giorno all’altro, arrivare in Giappone a studiare senza questa base sarebbe un suicidio perché nel giro di pochi giorni sarebbe molto difficile, se non impossibile, seguire al meglio le lezioni.

Lavoro sicuro?

Nessuno può garantirvi il lavoro dopo aver frequentato una scuola di lingua in Giappone. Se vi trovano un lavoro, è perché siete in gamba e ve lo meritate.
Puntate quindi sulle vostre energie per trovare lavoro, non affidatevi unicamente alle promesse della scuola che ha decine di studenti che chiedono continuamente di trovare un lavoro.

Lavorare durante lo studio

Con il visto studentesco potete lavorare fino a 28 ore a settimana in Giappone. La paga sarà molto bassa, se siete molto fortunati potete arrivare a 1000yen all’ora, spesso gli studenti guadagnano meno.
E’ assolutamente vietato lavorare con visto studentesco senza aver richiesto prima il permesso al governo giapponese, potete scaricare il modulo per fare la richiesta

Casa in affitto

Molte scuole vi aiutano concretamente nel trovare un alloggio. Più siete lontani dal centro e meno pagate, ma vi consiglio di valutare bene la zona dove andrete ad abitare. Dormire troppo lontani dalla scuola infatti potrebbe costarvi molto a livello di trasporti e soprattutto potrebbe essere molto stancante per voi; cercate quindi una via di mezzo in modo da non pagare troppo ma da non avere troppi inconvenienti.
Il costo dei dormitori è in genere 30,000 o 40,000 yen al mese in zone centralissime, ma si può trovare anche a molto meno.

Vita sociale/notturna

Ho scritto di andare a studiare a Tokyo oppure Osaka anche per le grandi possibilità di divertimento. Non mi è mai piaciuto uscire la sera, andare in locali ecc. ma credo che in un’esperienza di vita come quella di studiare in Giappone sia fondamentale passare ogni tanto qualche nottata indimenticabile.
Non dovete esagerare e dimenticare lo studio ovviamente, ma il mio invito è più che altro rivolto a quelle persone con notevoli capacità intellettive che si dedicano unicamente allo studio, dimenticando che per trovare un lavoro, in Italia come in Giappone, spesso sono spesso utili anche la simpatia e le conoscenze. Anche se magari non troverete lavoro in Giappone, dovete tornare in Italia con un bagaglio di esperienze nuove, che non si limitano solo alla frequentazione della scuola, ma anche ad altre attività.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!