Saldi a New York

New York è la città dello shopping, la metropoli dove nascono nuove mode e tendenze. Dalle eleganti boutique della Fifth Avenue ai grandi centri commerciali e i negozi di marchi low cost e di abiti vintage più stravaganti, rinnovare il guardaroba a New York non è difficile e si trova sempre qualcosa di adatto al proprio stile e soprattutto alle proprie tasche. Basta infatti approfittare dei saldi che in vari periodi dell’anno permettono di fare ottimi affari, con sconti persino superiori al 50%, non solo sull’abbigliamento, ma anche sugli articoli per la casa, l’elettronica, ecc.

I saldi a New York funzionano in maniera diversa rispetto all’Italia: se nel nostro paese ci sono due  periodi principali dei saldi, che sono piuttosto prolungati, a New York i saldi sono più frequenti nel corso dell’anno ma durano pochi giorni, generalmente un weekend e spesso coincidono con feste e ricorrenze particolari.
Questo è di certo una cosa positiva per i turisti amanti dello shopping perché fa si che sia più facile capitare a New York nel periodo dei saldi.

Ma al di là dei saldi a New York si trovano ottime occasioni in ogni periodo dell’anno: nella maggior parte dei negozi troverete infatti delle sezioni con merce scontata, che solitamente comprende le rimanenze o articoli presenti in grandi quantità. Tutto ciò che dovete fare è ricordarvi di lasciare un po’ di spazio in valigia per i vostri acquisti!

Quando ci sono i saldi a New York?

Se volete sapere i periodi migliori in cui fare shopping a New York prendete nota di questo calendario dei saldi. Quando la festività cade di lunedì i saldi iniziano al sabato e durano per tutto il weekend; alcune festività hanno date fisse, altre variano di anno in anno.

  • President’s Day: il terzo lunedì di febbraio.
  • Memorial Day: ultimo lunedì di maggio.
  • Festa del 4 Luglio/saldi estivi: dal 1 al 3 luglio.
  • Back-to-school: dal 30 luglio al 1 agosto.
  • Labor day: il primo lunedì di settembre.
  • Columbus Day: il secondo lunedì di ottobre.
  • Thanksgiving: il quarto giovedì di novembre.
  • Black Friday: il giorno successivo al Thanksgiving day.
  • Midnight Madness: è il weekend di saldi che segue il Thanksgiving day.
  • Saldi delle festività natalizie: durano dal Black Friday al 24 dicembre.
  • Saldi invernali: dal 26 dicembre all’8 gennaio.

Come avrete capito a New York ogni occasione è buona per acquistare merce in saldo! E questi sono solo i periodi di saldi principali, perché poi ce ne sono tanti altri che coincidono con festività più piccole, come San Valentino, Halloween, la Festa della Mamma e del Papà, ecc.

Tra tutti i periodi dei saldi quello principale inizia proprio con il Black Friday e continua fino a Natale, perché è proprio in questo momento dell’anno che c’è una vera e propria corsa ai regali. Ma è dal 26 di dicembre che si hanno maggiori sconti perché i negozi vogliono vendere tutte le rimanenze delle festività.  Se andate a New York in estate, invece, approfittate dei periodi di fine luglio e settembre.

Dove ci sono i saldi?

Nei periodi principali dei saldi, quasi tutti i negozi, le boutique di abbigliamento e i grandi magazzini propongono ottimi sconti, quindi non avete che l’imbarazzo della scelta! Come accade anche in Italia ovviamente i negozi che offrono maggiori saldi sono quelli di abbigliamento e scarpe. Una delle prime tappe è la 5th Avenue, dove troverete negozi come H&M, Saks, Abercrombie & Fitch, NBA Store, ecc.

Altre viali in cui trovare ottimi negozi e centri commerciali sono Wall Street, Lexington Avenue e Broadway, in particolare nel tratto tra Union Square e Canal Street che attraversa i quartieri di Soho e del Greenwich Village, considerati meta dello shopping più ricercato. Tra i grandi store da non perdere c’è il famosissimo Macy’s, che occupa un interno isolato di fronte a Herald Square e sorge accanto ad altri negozi famosi come Victoria’s Secret. Anche il Century 21, nella Lower Manhattan,  è una tappa da non mancare: ospita i maggiori marchi internazionali della moda ed offre ottimi sconti in ogni periodo dell’anno su vari articoli, dalle calzature agli articoli per la casa.  A chi è a caccia di capi unici e più ricercati,  consiglio il Gabay’s Outlet, nell’East Village che vende borse, scarpe, vestiti e accessori di lusso, precedentemente acquistati da grandi magazzini come Neiman Marcus e Bergdorf Goodman, ma con sconti fino all’80% del prezzo originale. Se volete esplorare anche zone fuori da Manhattan per trovare capi e accessori più particolari e artigianali recatevi a Williamsburg, nel sobborgo di Brooklyn.

Non può mancare poi una tappa a Times Square, che ospita negozi come il Disney Store, Sephora, H&M, ecc.; qui i prezzi però sono sempre leggermente più alti di altre zone.

Gli outlet

In alternativa ai negozi e centri commerciali di Manhattan, ci sono gli outlet che ospitano le boutique dei marchi più prestigiosi al mondo di moda, cosmesi, make up, ecc. I due oulet più famosi di New York sono il Woodbury Common Premium Outlet e il Jersey Gardens Outlet. In generale gli outlet offrono prezzi imbattibili durante tutto l’anno e a maggior ragione durante i saldi sono una delle mete preferite degli amanti dello shopping.
Entrambi questi due outlet si trovano fuori Manhattan perciò mettete in conto che impiegherete almeno mezza giornata considerando il viaggio e il tempo per lo shopping.

L’outlet più vicino è il Jersey Garden, che si trova interamente al coperto quindi è perfetto per le fredde giornate invernali, ma quello migliore dal punto di vista delle occasioni di shopping è Woodbury, che vanta più di 100 negozi di marchi d’alta moda. Quest’ultimo è all’aperto e quindi potrebbe essere più adatto ai giorni in cui le temperature sono piacevoli. Per l’outlet di Woodbury vengono organizzati diversi tour in bus che danno la possibilità anche di ammirare bellissimi paesaggi rurali fuori dalla città. Acquistando l’Explorer o il New York Pass sono previsti sconti per i tour in bus o transfer gratuiti in navetta per il  Woodbury Common Premium Outlet.

Consigli per lo shopping durante i saldi

Questi consigli in realtà valgono un po’ per tutti i periodi perché a New York si trovano sempre ottimi affari sia sulle nuove collezioni che sul vintage anche quando non ci sono i saldi.

Uno dei primi consigli è quello di andare a caccia del campionario e delle rimanenze delle collezioni create dai vari stilisti, che vengono solitamente venduti in negozi temporanei, affittati proprio con lo scopo di vendere questi articoli. Gli abiti e scarpe vengono spesso venduti ad un prezzo molto basso che permette di risparmiare tra il 65% e il 90%, ma tenete presente che si tratta di pezzi di misure piccole e che molti posti non hanno i camerini per la prova (e non è previsto il rimborso o la sostituzione del pezzo).

Il grande centro commerciale Macy’s propone sconti ogni giorno dell’anno e per i turisti che si presentano al Visitor Center con il proprio passaporto è previsto uno sconto del 10%. Inoltre se lasciate la vostra e-mail riceverete in anteprima tutte le informazioni sulle date dei saldi e sulle offerte per gli acquisti online.

Se non siete interessati ai marchi più famosi, troverete ottimi prezzi sui capi vintage o di seconda mano. Ci sono tanti negozietti sparsi nella città alcuni sono indipendenti mentre altri gestiti da associazioni di beneficenza; troverete tanti capi e accessori unici anche nei tanti mercatini delle pulci che hanno luogo in varie zone di Manhattan soprattutto durante la bella stagione, dalla primavera all’autunno.