Ristorante Sakura a Verona

Nome: Sakura – Verona
Indirizzo: Via marcantonio bentegodi, 6 – Verona
Telefono: 045.596179

Recensione inviata da Francesco Marconi

Questo ristorante si trova lungo l’uscita pedonale del Parcheggio Arena, in via Bentegodi (una laterale di Corso Porta Nuova) ed è chiuso il lunedì. Come potete vedere dalle foto del menu c’è una scelta veramente ampia e il prezzo non è troppo elevato.
Io ho preso solamente del sushi takeaway, ma vi posso assicurare che era ottimo, il pesce era di una morbidezza estrema! Personalmente, finora è il miglior sushi ke abbia mai mangiato, anke se non posso certo dire di averne provati tanti come Marco Togni. ;-)
Il locale all’interno è molto carino, con i classici arredi in stile Japan, ed è un po’ più “alla buona” rispetto all’Ikai, sia come stile che come prezzi. Il personale è gentilissimo, nulla da dire! Comunque ci voglio tornare presto anke per provare il resto della cucina, e vi manderò una recensione più dettagliata.

Foto del Menu: Foto 1Foto 2

Recensione inviata da Federico di Padova

Seguendo il consiglio della precedente recensione sullo stesso ristorante, oggi mi sono deciso a provarlo.
Premetto che era venerdì ora di pranzo, avevo una certa fame, ero con un’amico, ho consultato prima le belle foto fatte al menu, e che non avevo mai provato il ristorante.
Non ho capito bene se la proprietà fosse cinese o giapponese, ma un’iscrizione in alto a destra del palazzo indicava un ristorante cinese di nome diverso.
Il locale è molto semplice, però pulito e ben curato, ci siamo seduti a un classico tavolinetto all’occidentale da bar, e ci hanno portato subito le salviette calde, cosa peraltro molto gradita e utile.  Il menu è ben realizzato, chiaro, e il personale cortese.
Entrambi abbiamo iniziato con una Miso Shiru, zuppa di miso, le alghe che non avevo mai provato erano eccellenti, ben calda, aiuta a preparare lo stomaco a un pasto abbondante ( col vento freddo che tirava fuori era una manna dal cielo). La ciotolina e il cucchiaio in stile giapponese sono però di plastica.
Come antipasto ho preso dei Tekka Maki con tonno (set da 8 pezzi) , molto piccoli, piacevoli ma niente di più, lo zenzero era poco e troppo piccolo, e pure la salsa wasabi: tutto molto apatico e sterile.
Ecco il primo: Tsukimi soba (soba con uovo), senz’altro gustosa, ma non bella come quelle presentate nei menu, gli spaghettini sono molto fini.
Avevo riposto poi tutte le mie speranze (essendo un’amante del fritto) nel famoso tonkatsu di cui ho visto golosissimi video:  deludente! Una cotoletta alla milanese, più piccola e molto bassa con una panatura mezza dolce, senza nessun contorno. Buona ma …. un po’ sconsolante.
L’amico che era con me ha preso del riso Sate’ Meshi, che era veramente tanto, ma che non ho assaggiato, seguendo poi con una tempura mista: leggera, in buona quantità senza troppe economie.
Il the giapponese caldo lo consiglio, aiuta a consumare bene il pasto.
Non abbiamo preso altro, ma per fare un piccolo riassunto: 2 coperti, 1 tempura mista, 2 miso shiru, 1 tsukimi soba, 1 tonkatsu, 1 sate’ meshi, 1 tekka maki, 1 caraffina di the giapponese, per un totale di euro 42,50.
Non so giudicare bene l’insieme, alcune cose mi hanno deluso, altre sono state soddisfacenti, il costo nella norma di un locale ordinario in pieno centro città, direi che un 7 lo prende senz’altro.

Mappa


View Larger Map

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!