Come risparmiare soldi

Da sempre c’è chi mi chiede come faccio a permettermi viaggi in giro per il mondo e cene in ottimi ristoranti. Sono un fotografo professionista, lavoro tanto e guadagno il giusto; il mio segreto è semplicemente risparmiare sulle “piccole” spese quotidiane che a fine anno vanno a formare un enorme risparmio che poi puntualmente dilapido in pochi istanti.
Per risparmiare non basta seguire i soliti consigli che tutti danno, ma bisogna comprendere alcuni concetti chiave relativi principalmente alle “priorità” e fare delle scelte di vita.

La crisi non deve fermare i sogni

Senza dubbio molte persone hanno problemi economici e c’è chi non riesce ad arrivare a fine mese, ma questo non deve fermare i sogni.
Sono dell’idea che se il più povero d’Italia desidera realmente una cosa come una cena in un fantastico ristorante da 200Euro a testa, mettendo da parte 1Euro al mese, dopo 20 anni può andarci. Certo forse dovrebbe essere “un pazzo” per fare così, ma le scelte degli altri non vanno criticate ma rispettate.
Questo articolo punta a farvi capire che davvero tutto è possibile, spesso con sforzi minimi.

Viva il lusso!

Siete mai stati in elicottero? io ho avuto la fortuna di volare in elicottero circa 40 ore nella mia vita e vedere panorami mozzafiato. Non solo sono andato gratis, ma addirittura sono stato pagato per andarci dato che ho fatto servizi fotografici dall’elicottero. E credetemi, è veramente un’emozione incredibile.
C’è gente che sogna un volo in elicottero per tutta la vita, quando in realtà con solo 280Euro ci si può fare un tour delle Dolomiti con 50 minuti di volo. Sono tanti soldi “bruciati” in meno di un’ora, ma in fondo è una cosa che tutti prima o poi si possono permettere. Dico “tutti” perché se stai leggendo questo articolo significa che probabilmente o sei a casa e possiedi un computer (quindi non sei povero in mezzo alla strada), o che sei al lavoro (e quindi un lavoro lo hai).
Qualsiasi cosa che costi meno di 5000Euro tutti se la possono permettere, prima o poi, ma la vita è fatta di priorità.

La vita è fatta di priorità

Avete presente la Piramide Di Maslow? è praticamente una piramide concettuale alla cui base ci sono i bisogni primari dell’uomo (respiro, alimentazione, sonno..) e man mano salendo ci sono bisogni meno fondamentali. E’ semplicemente un modo per indicare di cosa l’uomo ha realmente bisogno e in che ordine. Tutto questo riguarda concetti generici e astratti, ma per quanto riguarda beni materiali ed esperienze, ognuno è libero di decidere le proprie priorità.
C’è chi rimane fino a 40 anni a vivere coi genitori perché vuole avere i soldi per avere sempre vestiti firmati e auto costosa, e chi invece a 16 anni sente il bisogno di andare via di casa, andare negli USA a lavorare come cuoco 14 ore al giorno e vivere in una topaia per aspirare a diventare un grande chef. C’è chi a 20 anni fa un figlio e vive con poco e chi invece a 65 anni è pieno di soldi ma senza figli. La gioia di avere un figlio è condivisa dall’umanità intera, ma con quello che si spende per crescere un figlio uno potrebbe farsi un viaggio ogni 6 mesi vestendo di marca, con un auto fantastica ma ovviamente, mi auguro, quasi nessuno tra un’auto e la soddisfazione di veder nascere proprio figlio sceglierebbe l’auto.
Non ci sono scelte “giuste” o “sbagliate” ma solo scelte che uno può condividere oppure no.
Parlando di scelte comuni, c’è chi non rinuncerebbe mai al piacere di uscire ogni settimana con gli amici in qualche locale, e chi come me invece preferisce stare spesso a casa ma farsi un mega viaggio appena possibile.

No crisi!

Un libro contro il consumismo inutile e sfernato, che dà al lettore molte indicazioni su come risparmiare giorno per giorno evitando l'acquisto del superfluo.

Amazon.it: €10.00 €8.50
Compra ora

Comprate esperienze, non oggetti

I cerchi in lega da 500Euro e lo smartphone da 600Euro che valore hanno nella vostra vita? tra 30 anni ve li ricorderete e ne farete grande tesoro nella vostra memoria?
E se quei 1100Euro invece li spendeste invece in un mega viaggio in auto, low cost, in giro per l’Europa con il vostro amore? sono sicuro che tra 30 anni il viaggio ve lo ricorderete.
Comprate esperienze, venite in Giappone con me, fatevi un viaggio in mongolfiera o in elicottero, andate in un ristorante fantastico!

Qualità, non quantità

C’è chi esce a cena al ristorante ogni domenica, io preferisco andare al ristorante 3 volte l’anno in posti fantastici. C’è chi ogni due settimane fa shopping di vestiti in negozi di basso livello e chi invece preferisce comprarsi pochi vestiti ma firmati e di qualità.
La quantità dà solo una sensazione di benessere temporaneo, ma è la qualità la vera chiave per potersi sentire realizzati.

Non fare i conti in tasca agli altri

In genere chi fa i conti nelle tasche degli altri non è molto bravo a fare i conti nelle proprie tasche e quando uno mi fa i conti in tasca, sinceramente lo considero un po’ uno sfigato che vuole insegnare agli altri come vivere perché lui stesso non sa come vivere.
Per farmi dei gran bei viaggi rinuncio ad una montagna di cose, tutto qua. Vi voglio dimostrare quanto potete risparmiare modificando leggermente la vostra vita. Ricordate, la vita è fatta di priorità, potete anche non rinunciare ad alcuni piaceri ma poi a fine anno non lamentatevi se non avete quei 1000Euro con cui vi sareste potuti fare una bella vacanza.

Sigarette

Un pacchetto costa almeno 4Euro che in fondo “è poco“. Ma se ne fumate uno al giorno in un anno fanno circa 1500Euro.
Leggete un libro per smettere di fumare, impegnatevi. Il vostro portafoglio ne gioverà e la vostra salute vi ringrazierà.
Se dai 18 ai 28 anni fumate un pacchetto al giorno, spendete 15.000Euro.

Pensatela all’opposto

Se leggete al contrario il punto precedente significa che un NON fumatore come me, in solo 10 anni può arrivare ad avere 15.000Euro in più di un fumatore. Con 15 mila euro si può stare un anno in vacanza in giro per il mondo, e solo con questo punto vi ho dimostrato che tecnicamente non ci vuole molto per permettersi praticamente qualsiasi cosa.

Gioco d’azzardo

Dopo il fumo l’altro modo più idiota di spendere i propri soldi è il gioco d’azzardo. Non vincerete mai una cifra decente tale da poter smettere di lavorare, fatevene una ragione. Al massimo vincerete qualche migliaio di Euro che andranno a coprire in parte i soldi spesi fino a quel momento e poi, dato che se giocate siete poco intelligenti, spenderete altrettanti soldi pensando che siccome avete vinto una volta allora vincerete ancora.
Smettete da oggi di comprare gratta e vinci, di fare puntate ai vari concorsi e di imbambolarvi davanti alle slot. Quando volete giocare non fatelo, prendete i soldi che avreste giocato e metteteli in un grande salvadanaio. Dopo un paio d’anni rompete il salvadanaio: sarà sicuramente la vincita più grande che abbiate mai fatto in tutta la vostra vita.

Prestiti

La regola di base che dicono tutti sarebbe quella di comprare solo ciò che potete permettervi, ma non sono molto d’accordo.
Per esempio se avete lavorato anni a 600Euro al mese vivendo coi vostri genitori e finalmente vi viene offerto un posto a tempo indeterminato a 1200Euro al mese, potreste anche pensare di andare a vivere da soli e fare un prestito per un bel viaggio che vi siete meritati, pagando rate magari da 90Euro al mese.
L’unico prestito che ho fatto nella mia vita è quello per potermi comprare l’auto che mi serve per lavorare, i viaggi li ho pagati sempre tutti risparmiando, ma un viaggio può davvero cambiarvi la vita in positivo e non ci vedo niente di male nel fare un prestito per andare in viaggio. Con Smartika potete chiedere 3000Euro da restituire in rate da 75Euro al mese per esempio.
L’importante è fare prestiti per cose realmente utili o che vi possono dare una spinta nella vostra vita. Non fate un prestito per avere una cucina nuova se la cucina che avete è comunque utilizzabile, così come non fate un prestito per uno smartphone.

Imparare a viaggiare

Quando sono andato la prima volta in Giappone ero da solo, avevo 18 anni e mi ha fatto schifo. Non sapevo molte cose sul Giappone e non ero pratico di viaggi. Due anni dopo sono tornato in Giappone, sempre da solo ma più preparato, ed è stato un viaggio fantastico.
Ora organizzo viaggi in Giappone e la più grande soddisfazione che ho è vedere che le persone che i primi giorni non riescono a capire niente in tutto quel “casino“, poi dopo alcuni miei consigli iniziano a capire come spostarsi, prendono coraggio e addirittura decidono di staccarsi dal gruppo e andare in alcuni posti in totale autonomia. Certo un viaggio con accompagnatore presente sempre, con guide ufficiali ed ottimi servizi può essere leggermente più costoso di un viaggio fai da te, ma sicuramente potrebbe convenire, per non fare come me a 18 anni in Giappone ero davvero “perso“, in tutti i sensi.
Tendenzialmente i viaggi fai da te acquistati su internet hanno costi inferiori alle agenzie, ma essendo nel settore vi garantisco che non è sempre così, quindi fatevi fare qualche preventivo prima di decretare a priori cosa vi conviene.
Imparare a viaggiare è fondamentale, perché potreste spendere cifre assurde come 4000Euro per andare in un posto e “non vedere niente“, così come potreste spendere la metà e farvi un viaggio unico ed indimenticabile. Per imparare a viaggiare andate in viaggio con amici svegli, con un viaggio di gruppo oppure leggete guide e informatevi su qualsiasi cosa riguardante il viaggio. Sapendo viaggiare quando si viaggia si possono risparmiare davvero moltissimi soldi.

Bar

Fare colazione al bar con cappuccino e croissant è un vero piacere, non so se siete d’accordo ma probabilmente sì. Raramente mi concedo questo sfizio, ma quando date qualche monetina al barista pensate anche che se spendete 80 centesimi di un caffé e ne prendete 2 al giorno sono 1,60Euro. In un anno sono oltre 500Euro, ed avete preso il minimo che si possa prendere al bar.
E’ difficile rinunciare al piacere di un cappuccino ogni tanto, ma invece di andare sistematicamente al bar ogni giorno portate con voi un termos con caffé fatto a casa, magari una scatolina ermetica con biscotti comprati al supermercato o dolci che avete fatto a casa seguendo qualche ricetta. Questo vale in particolar modo per gli studenti che invece di pagare un sacco di soldi tra merende di metà mattina e pranzi potrebbero prepararsi qualcosa a casa il giorno prima, mangiare meglio, di più, e risparmiare.
Risparmio: almeno 500Euro l’anno.

Aperitivi

Molti pendono uno spritz il mercoledì, uno il venerdì e uno il sabato. La vita sociale può essere importante, ma le spese vanno affrontate nel modo giusto.
Due aperitivi da 5Euro a settimana e qualche volta 3 fanno circa 500Euro all’anno, che è il costo di un viaggio low-cost di una settimana in una capitale Europea.
Meglio farsi 1 ora al bar del paese provandoci con le stesse ragazze per mesi, o meglio mettere da parte quei soldi e andare una settimana a Stoccolma e provarci con qualche svedese? E’ una domanda provocatoria, rivolta solo ai ragazzi, ma è per farvi capire che prendendo un po’ meno aperitivi in bar spesso di basso livello si possono avere i soldi per farsi qualche giorno come si deve in posti decisamente “in”.
Risparmio: almeno 500Euro l’anno.

Locali

Dopo una stressante settimana al lavoro molte persone prendono l’auto, guidano per 1 ora, arrivano in un locale dove ascoltano musica e spendono qualche decina di Euro e poi a notte fonda tornano a casa.
E’ assolutamente una scelta comprensibile, ma come sapete spendere 30Euro per un uscita serale in un locale è abbastanza facile.
Se invece di uscire una volta a settimana uscite una volta al mese risparmiate circa 1000Euro con i quali vi potete fare qualche serata da “Vip” (tra virgolette perché 1000Euro non sono niente in realtà per un vero Vip) in un locale davvero ottimo all’estero.
Risparmio: almeno 1000Euro l’anno.

Ristoranti

C’è chi al ristorante non ci va mai, ma chi invece ha “il vizio” di mangiare fuori. Il problema secondo me non è il ristorante ma il fatto che spesso nei ristoranti di basso-medio livello fanno le stesse cose che potete tranquillamente prepararvi a casa.
Certo se avete un buono pasto che vi danno dove lavorate sfruttatelo, ma la cosa più intelligente sarebbe quella di usarlo in qualche negozio di alimentari per comprare ingredienti da preparare a casa per il giorno successivo. Il risparmio in questo caso può essere davvero enorme, sia perché gli ingredienti li potete usare magari anche per cena, sia perché come sapete quasi sempre mangiando fuori il buono pasto non basta e bisogna aggiungere un paio d’Euro, che in quel momento non sono niente ma che alla fine dell’anno sono davvero tanti soldi.

La spesa

Facendo la spesa al supermercato nel modo corretto il risparmio che si può ottenere è davvero immenso. Ne parlo più in dettaglio nel mio articolo dove vi spiego come risparmiare sulla spesa.

Imparate a cucinare

Preparare un ottimo ragù è davvero semplice, eppure c’è chi va in trattoria e spende 9Euro per mangiarsi delle tagliatelle al ragù. Nei supermercati poi è pieno di cibi già pronti che però costano davvero tantissimo.
Con un buon libro di cucina o i video di Giallo Zafferano potete imparare a cucinare ottimi piatti ed andare al ristorante solo per provare qualcosa di davvero innovativo che non potete fare a casa.

Autoproduzione in cucina

Un libro che spiega come fare in modo facile e veloce tutto quello che normalmente si acquista. In questo modo si possono risparmiare moltissimi soldi.

Amazon.it: €24.00 €20.40
Compra ora

Vestiti

Vestirsi bene è importante e penso che siano meglio 5 capi d’abbigliamento di marca e di qualità piuttosto che 50 capi d’abbigliamento comprati a pochi euro.
Ricordatevi che i vestiti possono far parte di quel “lusso” che potreste concedervi di tanto in tanto. Se tra le cose che desiderate di più nella vostra vita c’è una borsetta Louis Vuitton da 2000Euro, prima o poi potete comprarla se davvero lo volete.

Fotocamere e videocamere

Come ho detto nel mio articolo su quale fotocamera comprare, paradossalmente un pensionato che va ogni giorno a fotografare in montagna e spende 10.000Euro per una macchina fotografica ed un obiettivo, sul lungo periodo spende molto meno di quello che spendono i propri coetanei a bere vino al bar.
Se la fotografia è la vostra passione e fate davvero molte foto, spendete e prendetevi quello che desiderate, ma se fate qualche foto ogni tanto invece di una reflex prendetevi una compatta. Lo stesso vale per le videocamere: invece di una videocamera potete fare i video con la compatta e vi assicuro che se la sapete utilizzare bene la qualità è davvero ottima.

Computer

Ho un computer scassone, comprato 5 anni fa a poco più di 1000Euro, ed uno schermo 17 pollici, normalissimo, comprato 12 anni fa (oggi costerebbe 150Euro, a suo tempo sembrava chissà che cosa). Con questi strumenti ci lavoro (sono un fotografo come ho detto) e ci guadagno i soldi che mi servono per vivere.
A meno che la vostra più grande passione sia giocare al computer con videogiochi nuovissimi, non penso che abbiate realmente bisogno di un computer che costi migliaia di Euro. Focalizzatevi su cosa fate al computer, non su quanto il vostro computer sia performante o peggio ancora su quale design abbia il vostro computer (non voglio citare Apple per non creare un vespaio di gente offesa…ops!).

Smartphone e tablet

Ho sempre usato un vecchissimo Nokia 1110, e lo ho tutt’ora. Per motivi di lavoro ho dovuto anche acquistare un telefono che mi consentisse di andare in internet ed ho comprato un ottimo smartphone con Android a poco più di 100Euro. Un telefono a 600Euro o un tablet non sono strumenti fondamentali, non fatevi ingannare. Se vi serve un computer piccolo da portare in viaggio prendetevi un piccolo portatile, io ne ho preso uno da usare per lavoro agli eventi sportivi e in viaggio e l’ho pagato 250Euro, tra l’altro ci posso scaricare facilmente le foto per fare backup, cosa che sui tablet risulta quasi impossibile.

Costi del cellulare

Usate meno il cellulare, non fate “promozioni” che ogni mese vi scalano una quota fissa. Spesso le chiamare dal cellulare sono inutili e vi fanno spendere un sacco di soldi.

Videogiochi, manga, anime ecc.

Quando a 18 anni i miei coetanei spendevano centinaia di Euro per Playstation 2, computer nuovo, giochi ed accessori, manga, DVD di anime, gadget ecc. io con gli stessi soldi ero in Giappone a vedermi tutte quelle cose nella patria d’origine.
Non me n’è mai importato molto di videogiochi, anime, manga ecc. però è assurdo che molti spendono più soldi per avere le collezioni complete di vari cartoni animati giapponesi e non hanno i soldi per andare a vedere quelle cose dal vivo.

Auto

C’è chi dice che per risparmiare molto basterebbe non avere un’auto. E’ vero, l’auto è una spesa enorme, ma davvero siete disposti a rinunciarci? Per il lavoro che faccio non mi sarebbe possibile, oltre al fatto che non avere un proprio mezzo per andare a fare qualche giro quando si ha un po’ di tempo mi sembra davvero difficile al giorno d’oggi.
Se però lavorate vicino a casa nella vostra città c’è una stazione ferroviaria, forse potreste fare a meno dell’auto.
Ultimamente vanno di moda i servizi di carpooling in cui si divide il costo del viaggio con chi ha l’auto,
e servizi di car sharing in cui si utilizza a turno l’auto prenotandola in anticipo. Se qualcuno riesce ad utilizzare con successo questi sistemi e non avere l’auto sicuramente risparmia come minimo 500Euro l’anno di assicurazione, un sacco di soldi di benzina, il costo d’acquisto dell’auto, tagliando e revisione. Attenzione però ai servizi di car sharing, in realtà convengono solamente se si fa un chilometraggio annuale davvero limitato.

Accessori per auto

Quando avevo più o meno 18 anni ricordo che un ragazzo intorno ai 21 ci mostrava, tutto fiero, la sua auto super accessoriata. Solo le varie “modifiche” gli erano costate qualche migliaio di Euro.
Come dicevo all’inizio dell’articolo, i cerchi in lega da 500Euro ve li ricorderete tra 30 anni o finiranno nel dimenticatoio etichettati come “errore di gioventù“?
Quando comprate un auto nuova evitate di aggiungere accessori inutili e costosi. A volte entrando in un concessionario trovate già lì pronta un auto, magari nera, che vi possono fare a 1500Euro meno della stessa identica auto però rossa.
Se state leggendo questo articolo significa che l’auto per voi dev’essere solo un mezzo di trasporto; se in futuro avrete più soldi potrete prendervi una bella auto da sfoggiare, ma per ora adattatevi e prendete una macchina comoda, sicura, duratura, ma senza troppi fronzoli inutili. Questo non significa dover prendere l’auto più economica sul mercato, anzi in genere conviene spendere qualcosa in più per avere un auto che duri nel tempo, però evitate di fare i difficili sui vari optional se il risparmio che potete avere è elevato.

Pulizia dei denti

Una delle più grandi spese per molte persone è il dentista. Se vi lavate i denti almeno 2 volte al giorno riducete di molto le possibilità di avere problemi ai denti. Fondamentale è l’uso corretto del filo interdentale, snobbato da molti. Ogni 6 mesi o 1 anno andate a fare la pulizia dei denti, può sembrare costosa ma come dice una vecchia pubblicità “meglio prevenire che curare“, non solo per la salute ma anche per il risparmio che potete avere. Ricordate poi che è meglio spendere 1500Euro oggi per curare i denti rinunciando a qualche sfizio piuttosto che dover spendere 6000Euro per operazioni dentali tra qualche anno.

Comprare su internet

La prima volta che ho comprato su internet penso sia stato intorno all’anno 2000, quindi davvero moltissimi anni fa (tecnologicamente parlando). Al giorno d’oggi è una banalità dire di comprare su internet per risparmiare ma il mio consiglio è quello di trovare i negozi giusti ed onesti a cui rivolgersi sempre. Io per esempio ho due cani e per me è un enorme risparmio comprare cibo e varie cose su internet, tanto per farvi un esempio un sacco da 2kg di cibo nella mia città lo pago 20Euro, mentre su internet un sacco da 7kg lo pago 45Euro, spese di spedizione comprese. In genere utilizzo Ebay (verificando i Feedback per evitare problemi) ed Amazon.

Altre cose

Ci sono decine di altri metodi per risparmiare, vi ho elencato i principali per farvi capire che con davvero poco sul lungo periodo si riescono ad avere molti soldi.
Se volete segnalarmi altre cose che secondo voi meritano di essere considerate scrivetemel a mtogni@gmail.com

Buon risparmio a tutti!