Recensione Canon 1100D

È spesso definita la fotocamera “dei principianti” e non è un’offesa, anzi. Significa che la nuova entry-level Canon EOS 1100D (molto somigliate alla Canon 1000D Reflex) è ideale per chi muove i primi passi nel mondo della fotografia. Nonostante i suoi 12 megapixel ha un ottimo dettaglio.Analizziamone le caratteristiche principali, pregi e difetti per accompagnare il fotografo amatore verso una giusta scelta.

Opinioni personali

La Canon EOS 1100D è una buona soluzione per chi desidera avvicinarsi al mondo della fotografia
senza avere un mezzo difficile da usare. L’ho provata in diverse occasioni perché è una fotocamera molto diffusa soprattutto tra chi vuole iniziare a fotografare con una Reflex senza dover spendere tanto e quindi me la sono fatta prestare ogni tanto per fare qualche scatto di prova. Direi che è decisamente una buona macchina, con una buona ergonomia e ottima qualità delle foto.

Caratteristiche

Come si è detto la Canon EOS 1100D ha un sensore di 12 megapixel, batteria dalla lunga autonomia, un processore DIGIC 4 ed una maggiore capacità ISO, sistemi di misurazione ed autofocus migliorati, inoltre rispetto alla 1000D ha la funzione di registrazione video. Il prezzo è decisamente molto più appetibile rispetto alla precedente Canon 1000D DSLR. Costa infatti 349euro.

Funzionalità

La Canon EOS 1100D adopera un processore DIGIC 4 ed ha una gamma ISO 100-6400. Il mirino ottico di cui è dotata ha una copertura del 95% mentre l’LCD da 2,7 pollici ha copertura del 99% e una risoluzione di 230.000 pixel. L’LCD viene principalmente usato per le impostazioni, per navigare nel menu e per le riprese Live View. Sia il mirino che l’LCD anche se non da oscar bastano per un uso quotidiano della fotocamera.

Confronto con la 600D

La 1100D è una versione più modesta della EOS 600D. Quest’ultima (la 600D) è una fotocamera da 18 megapixel ed ha un LCD da 3,0 pollici orientabili. Ha di sicuro prestazioni più veloci, supporto per i flash wireless, ingresso per un eventuale microfono esterno e funzionalità avanzate quali i pulsanti per la registrazione video in HD e apertura manuale. Seppur diverse la EOS 600D e la 1100D sono entrambe ottime fotocamere adatte a chi si cimenta nell’arte fotografica.
La 1100D contiene tutte quelle peculiarità di una DSLR. Ha controlli automatici, semi-manuali e manuali, ha modalità scena tra cui paesaggio, sport, ritratto e ritratto notturno. Ha le opzioni di misurazione e autofocus e compensazione dell’esposizione.
Le impostazioni sono personalizzabili: impostazioni “stile foto” che rendono più semplici il controllo dei principi di elaborazione delle immagini e la possibilità di regolazione dei vari paremtri.

Il corpo esterno è in plastica e nonostante ciò appare ben strutturato. Il peso del solo corpo è 495 gr,
mentre le misure sono 129,9 x 99,7 x 77,9 mm.
A destra del display LCD si possono trovare i comandi. Le dimensioni consentono di avere una buona manualità e di raggiungere facilmente tutti i comandi.

È possibile avere molte possibilità di scelta per formare il proprio sistema intorno alla EOS 1100D.
Sono otilizzabili gli obiettivi Canon EF e EF-S. Supporta le memorie wireless SDXC e Eye-Fi oltre che le schede di memoria SD e SDHC.

Funzioni aggiuntive

Tra le funzioni di cui vale la pena parlare ci sono sicuramente la modalità creative auto, il quick menu, la guida alle funzioni e i video.

La modalità Creative Auto è state ideata per rendere più facile l’uso della fotocamera. Dispone di controlli minimi quali flash e modalità di scatto. Il fotografo può scegliere tra un’opzione predefinita e una regolabile che comprende morbido, intenso, caldo, luminoso, fresco, bianco, nero (nero di seppia, nero o blu) e scuro. I termini sono meno tecnici e permettono a chi non mastica il gergo fotografico di comprendere a pieno tutte le possibilità della EOS 1100D.

Il quick menu rappresenta la novità di questa fotocamera. È un menu rapido che si usa per regolare le impostazioni. Tra le scelte disponibili con il quick menu vi è la modalità Live View AF, bilanciamento del bianco, singolo/continuo/autoscatto, effetti/stili (ritratto, paesaggio, fedele, messa a punto per la nitidezza, monocromo, saturazione, contrasto e tonalità di colore).

Utilissima per i neo fotografi è la guida alle funzioni che permette di capire a pieno le icone DSLR.

La 1100D ha anche la funzione video in 720p. È possibile operare la scelta tra 25fps oppure 30fps e
registrare. Tutte le scelte ovviamente vanno effettuate prima della registrazione.

Prestazioni

La EOS 1100D scatta a 3 fotogrammi al secondo, 2 al secondo se in formato RAW. Meno di un frame al secondo se si sceglie RAW + JPEG. La batteria cattura un massimo di 800 scatti con una singola carica se si utilizza solo il mirino ottico.
Buona qualità delle foto con un’ottima riproduzione dei colori.






Se vuoi imparare a fotografare dai un'occhiata ai Manuali di fotografia che consiglio.