Quale videocamera comprare

L’idea di fare video mi è sempre piaciuta, forse montarli in modo complesso mi piace un po’ meno, però nel corso degli anni ho provato varie soluzioni per i miei video utilizzando fotocamere compatte, videocamere compatte, videocamere professionali e fotocamere professionali con funzione video come la 5D mark II.

Per ogni videocamera poi ci sono vari parametri da considerare e diversi sistemi di memoria. Capire qual’è la soluzione ideale non è proprio semplice, anche perché se fare una foto decente è tutto sommato facile, fare un video guardabile è spesso complicato.

In questa pagina analizzerò alcuni aspetti con consigli per chi vuole acquistare una videocamera.

Quale marca: Sanyo!

In pochi conoscono la Sanyo, è una società giapponese fondata nel 1950 e recentemente è stata incorporata nella Panasonic.
Produce videocamere eccellenti, a prezzi molto competitivi. Per i miei video dal Giappone utilizzo una Sanyo HD2000 con impugnatura a pistola, in questo modo posso tenere facilmente la videocamera anche quando cammino e puntarla dove voglio con assoluta semplicità.
Se volete potete puntare anche su altre marche come Panasonic, Canon, JV; Io mi sono sempre trovato benissimo con la Sanyo HD 2000, che vedete qua sotto, e ve la consiglio.

Sanyo HD 2000

Obiettivo grandangolare

Quando acquistate una videocamera il mio consiglio più grande è quello di prenderne una con la possibilità di attaccare un obiettivo grandangolare aggiuntivo.
Quasi nessuno se ne rende conto ma gran parte delle videocamere, di base non sono molto grandangolari, cioè significa che non prendono porzioni ampie della scena. Questo spesso non è un gran problema ma in condizioni di movimento utilizzare un grandangolare attutisce molto le vibrazioni rendendole quasi inesistenti. Potete fare una prova: impostate una videocamera con lo zoom al massimo e vedete che è difficile tenerla ferma, mentre con lo zoom al minimo le vibrazioni sono molte meno. Con un obiettivo grandangolare si può diminuire ancora lo “zoom minimo” aumentando quindi la porzione di scena filmata.
Esagerando potete anche acquistate un obiettivo fisheye, che prende oltre 180° orizzontali, ma in questo caso il filmato sarà stondato e questo può non piacervi.
In ogni caso un obiettivo grandangolare aggiuntivo è d’obbligo.
Il costo è decisamente basso, in genere meno di 100€, l’unica raccomandazione che vi faccio è di non prendere il fisheye della Sanyo perché crea dei bordi neri poco bilanciati (ne ho provati un paio e a destra c’era sempre più nero che a sinistra). In ogni caso, quando comprare un fisheye il mio consiglio è di non prendere quelli che fanno bordi neri ma di prendere quelli che stondano solamente l’immagine.
Ne trovate di varie marche, spesso è necessario un’adattatore per adattare la dimensione dell’obiettivo alla dimensione della videocamera. Spesso non si trova l’adattatore giusto (Ad esempio da 42 a 54mm di diametro), quindi ne servono due, ad esempio uno da 42mm a 38mm, ed uno da 38mm a 52mm.
Per capire cosa intendo qua sotto trovate un mio video fisheye, ed un video non mio fatto con un fisheye che crea il bordo nero.


Fotocamere per video (5D mark II ed altre)

Praticamente tutte le fotocamere, sia compatte che reflex, fanno video. Il problema principale di una fotocamera compatta è che di solito ha qualche pecca riguardante i video. Certo se non avete pretese particolari vanno benissimo, se invece volete qualcosa di qualità spesso l’audio, l’autofocus o altre funzioni potrebbero non essere poi eccellenti.
Sono un felice possessore di ben due fotocamere 5D mark II che utilizzo per il mio lavoro (sono un fotografo professionista). Inizialmente pensavo che le avrei utilizzate anche per fare video, in realtà invece fare un video con questa fotocamera è particolarmente complesso per vari motivi, primo tra tutti è che è fondamentale utilizzare una steadicam o un treppiede, inoltre il sistema di autofocus è molto macchinoso, per questo motivo se prendete una fotocamera reflex per fare video secondo me state facendo la scelta sbagliata.

E’ necessario il Full HD?

I video Full HD hanno una risoluzione 1920×1080 e si vedono a questa risoluzione utilizzando monitor che li supportino. Non fate gli indecisi ed acquistate una videocamera Full HD, altrimenti in futuro potreste rimpiangere la scelta. Occuperanno più spazio e ci metterete di più a caricarli su Youtube ma la qualità sarà eccellente.

Scegliete bene la memoria

Ci sono videocamere con memoria interna ed altre con schede SD. Io preferisco le videocamere che registrano su scheda SD, soprattutto per comodità. A livello di affidabilità più o meno siamo sullo stesso livello.

Forma di pistola oppure no

Come ho detto sopra la mia videocamera Sanyo HD 2000 ha l’impugnatura a forma di “pistola“. Forse ogni tanto si ha meno stabilità, ma questo tipo di impugnatura ha il vantaggio di essere molto maneggevole e stancare poco la mano e il polso.
La maggior parte delle videocamere non hanno questa forma, quindi immagino che il 90% delle persone prefersicono un’impugnatura tradizionale, io però vi consiglio di fare una prova perché con la forma di pistola si possono fare video altrimenti impossibili da realizzare.

Batterie di scorta

L’errore di molti è quello di avere molte memorie e poche batterie. Io ho 3 batterie per la mia videocamera, perché soprattutto in viaggio non voglio dovermi preoccupare troppo del livello di carica e di dover ricaricare le batterie ogni sera. Vi consiglio sempre di acquistare una batteria aggiuntiva.

Steadicam

Una Steadicam è uno strumento fisico per fare video stabilizzati. Ce ne sono di ogni tipo e di ogni costo, e ve ne potete fare una voi seguendo qualche guida su internet. Secondo me prima di pensare ad una Steadicam è meglio imparare a fare bei video senza una Steadicam, che in viaggio ma non solo può essere impegnativa da portare con se, anche se molto compatta.

Cavalletto

Il cavalletto perfetto per video statici è il Manfrotto Modo Mini o il Manfrotto Modo Maxi. Si può usare sia per videocamere che per fotocamere, fino ad 1kg di peso.
E’ un cavalletto leggero, compatto, perfetto per video ad immagine fissa. Per carrellate e video in movimento invece risulta un po’ scomodo e forse non l’ideale dato che la testa essendo molto leggera non scorre in totale fluidità. Potete fare ottime panoramiche, ma non a livello professionale. Nel complesso secondo me è un cavalletto davvero eccezionale, assolutamente da acquistare se volete fare video.