Phu Kradung National Park

Se amate il campeggio e stare a contatto nella natura, vi consiglio di trascorrere un paio di giorni in uno dei parchi più famosi della provincia di Loei, il Phu Kradung National Park. Considerato uno dei luoghi più belli e romantici della Thailandia, tanto che è il protagonista di numerosi racconti folcloristici thailandesi, questo parco prende il nome dalla montagna che lo domina,chiamata Phu Kradung per la sua forma simile ad una campana (kradung in thailandese significa proprio campana). Ogni anno migliaia di visitatori accedono al parco per scalare la montagna alta 1360 metri, la cui cima si presenta come un vasto altopiano largo 60 mq ricoperto da una fitta pineta. Sono soprattutto i giovani e gli studenti i principali esploratori del parco, attirati dallo stile  vacanziero avventuroso e spartano che il parco offre: l’unico alloggio disponibile, infatti, è la tenda. La visita del parco richiede un soggiorno di almeno una notte, in quanto il percorso che permette di raggiungere la cima richiede alcune ore.

L’incredibile biodiversità è uno dei punti di forza del parco: qui convivono tantissimi diversi organismi vegetali e animali, che rappresentano una ricchezza dal valore inestimabile. Potete esplorare il parco percorrendo i vari sentieri che lo attraversano e vi ritroverete a passeggiare circondati da un’immensa varietà di alberi, tra cui pini, querce e faggi, e tantissime specie di fiori e piante tropicali che non si trovano abitualmente in Thailandia, ma che qui crescono grazie ad un clima temperato. 

Tra flora e fauna

Vicino al principale ufficio informazioni del parco ad Amphoe Phu Kradung, sul versante a sud-est della montagna, si trova il percorso che permette di raggiungere la vetta. Questo antico e storico sentiero è lungo circa 5 km e, anche se presenta alcuni tratti leggermente ripidi e faticosi, è adatto a tutti. Durante il percorso, che può durare da tre a sei ore, ci sono vari punti di ristoro e di assistenza medica. L’ultima parte di questo percorso è quella più ripida, ma una volta superata, si raggiunge l’altopiano e il centro per visitatori di Wang Kwang con l’area di sosta e campeggio.

Una volta raggiunta la cima, è possibile proseguire nell’esplorazione del parco attraverso tanti sentieri e percorsi lungo i quali sono disseminati vari punti panoramici dai quali è possibile ammirare meravigliose cascate,  dirupi e prati ricchi di splendidi fiori. Le cascate non possono essere ammirate durante tutto l’anno in quanto durante la stagione secca il livello dell’acqua si riduce. Alcune cascate sorprendono il visitatore per la loro imponenza, tra queste la Tat Hong, che con la sua altezza di 70 metri produce un rumore fragoroso udibile a chilometri di distanza. É anche il luogo perfetto per rilassarsi e fare un bagno, perciò non dimenticatevi il costume! Altre cascate invece, regalano al visitatore un paesaggio quasi da cartolina: è il caso della piccola cascata Penpobmai, circondata da meravigliosi aceri le cui foglie rosse creano uno scenario pittoresco e suggestivo. Un altro dei percorsi più celebri è quello che conduce al dirupo di Pha Nok Aen, affollato soprattutto alle prime ore del mattino, quando i turisti vengono ad ammirare l’alba. In estate questa parete rocciosa si trova al di sopra delle nuvole e questo rende il panorama ancora più magico. Se non siete mattinieri e preferite osservare il tramonto, incamminatevi sul percorso che porta a Pha Lom Sak e una volta giunti qui, sedetevi ad ammirare il panorama.

Se invece preferite andare alla ricerca di animali selvatici, potete prenotare una visita organizzata nel corso della quale, vi addentrerete nella foresta accompagnati da una guida esperta, e avrete l’occasione di avvistare le tantissime specie animali che qui hanno trovato dimora, tra cui elefanti, cervi e una grande varietà di volatili come le ghiandaie, cinciarelle. I cervi possono anche essere osservati da distanza ravvicinata nella zona in cui si trova l’area di campeggio: qui viene accudito un piccolo gruppo di cervi che si sono ormai abituati alla presenza dell’uomo e, quindi, non lo temono.

Quando andare

Il parco rimane chiuso da giugno a settembre durante il periodo delle piogge, ma negli altri periodi rimane aperto al pubblico e offre ai visitatori paesaggi diversi a seconda della stagione. Se visitate il parco in ottobre, ad esempio, il terreno potrebbe essere un po’ fangoso, ma il folto manto erboso e la piena delle cascate regalano al visitatore uno spettacolo straordinario; le splendide foglie d’acero che crescono a dicembre contribuiscono a creare un paesaggio unico e suggestivo; a febbraio le cascate si riducono fino quasi a scomparire a lo stesso vale per la vegetazione; se amate i fiori il periodo migliore è aprile, quando potrete passeggiare avvolti nel profumo sprigionato da rose selvatiche e rododendri. In ogni caso, in qualunque periodo decidiate di visitare il parco, questo regno naturale vi regalerà emozioni e paesaggi diversi, ma allo stesso tempo unici e indimenticabili.

Il periodo che registra un maggior afflusso di turisti è quello che va da ottobre a gennaio in cui, durante le vacanze o i week-end, il campeggio del parco sulla vetta della montagna si riempie di tende: se preferite un ambiente più tranquillo o silenzioso, evitate questo periodo o cercate di non andarci durante i week-end.

Dove alloggiare

L’unico alloggio disponibile, come già anticipato, è in tenda. Potete portarvi la vostra attrezzatura oppure affittare la tenda in loco, chiedendo informazioni in uno dei tanti uffici sparsi per il parco. L’area di campeggio è situata sulla cima della montagna. Nel parco sono inoltre presenti alcuni ristoranti, negozietti e punti di ristoro. 

Come arrivare

Il modo più semplice per raggiungere il parco è prendere un autobus da Khon Kaen in direzione Pha Nok Kao. Da qui potete prendere una navetta che, in circa 30 minuti, vi condurrà fino all’ufficio principale ai piedi della montagna. L’ufficio del parco chiude alle 15.00 e, dopo la chiusura, non è più possibile poi salire fino in cima.

Galleria Foto


Mappa:

Nome: Phu Kradung National Park


Nelle vicinanze:

wat-sala-loi-fA 217454 metri
wat-sorasak-fA 218441 metri
wat-phra-phutthabat-fA 264243 metri
palazzo-reale-bang-pa-in-fA 322538 metri
umphang-wildlife-sanctuary-fA 337386 metri
royal-thai-air-force-museum-fA 353466 metri