Patente per guidare in Giappone

Se volete guidare in Giappone è necessaria la patente internazionale, rilasciata ai sensi della convenzione di Ginevra del 1949.  Potete farla semplicemente recandovi presso la motorizzazione e facendone richiesta, è un’operazione molto semplice.
Questa patente vi consentirà di guidare per 1 anno in Giappone.
Gli italiani che risiedono in Giappone sono tenuti invece a fare la conversione della patente italiana in quella Giapponese.

Conviene muoversi in auto?

La guida è a sinistra ma i cartelli non sono poi così complessi, ma i motivi per cui vi sconsiglio di utilizzare l’auto in Giappone se siete dei semplici turisti sono altri.
Una grande percentuale di giapponesi, soprattutto quelli che abitano a Tokyo e nelle grandi città, non hanno la patente. I mezzi di trasporto infatti a differenza di quelli italiani sono efficienti e sempre puntuali, per questo i giapponesi si spostano principalmente in treno ed è quello che consiglio anche a voi.
A Tokyo, salvo ovviamente nelle ore di punta, potreste impiegare moltissimo tempo per andare da una parte all’altra della città, così come per spostarvi da una città all’altra considerati i limiti di velocità non riuscirete mai a metterci meno di quanto ci mettereste con un treno shinkansen.
I parcheggi a Tokyo sono in gran parte all’interno di edifici e costano un sacco (ho visto parcheggi da 600Yen l’ora).
Fare un viaggio in camper non è molto conveniente dato che non sono diffusi come in Europa o negli USA.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!