Parco Daisetsuzan

Con i suoi 875 chilometri quadrati di estensione, il Parco Nazionale Daisetsuzan è il più grande parco naturale del Giappone e sorge in corrispondenza dei monti centrali dell’isola di Hokkaido. Daisetsuzan letteralmente significa “grandi montagne innevate“, un nome che ben descrive le cime di questo parco, 16 delle quali superano i 2000 metri, una quota elevata per il Giappone, mentre il monte Asahidake, situato nella parte nord del parco, è la più alta vetta di tutto l’Hokkaido.Il parco si articola in tre gruppi montuosi di origine vulcanica: il Daisetsuzan Volcanic Group, che sorge nella parte settentrionale del parco e che ospita il sopracitato Asahidake, il Tokachi Volcanic Group, a sud-ovest del parco e il Shikaribetsu Volcanic Group, ad est. Il fiume Ishikari, che nasce dall’omonimo monte, è uno dei tre fiumi più lunghi di tutto il Giappone, con un corso d’acqua di quasi 300 chilometri.

Il trionfo della natura

Vulcani ancora attivi, pittoreschi laghi alpini, cascate, prati e boschi caratterizzano l’incontaminata natura di questo luogo.

Il Daisetsuzan National Park è celebre anche e soprattutto per la sua preziosa fauna e per le specie rare cui dà ospitalità, come l’orso bruno e il pika, un piccolo mammifero con gli arti corti e le orecchie arrotondate. Anche la flora è particolarmente spettacolare, con numerose specie di piante alpine e bellissimi boschi di abeti.
Come in molti altri angoli del Giappone anche questa zona è caratterizzata dalla presenza di località termali (gli onsen), molto amate e frequentate, come ad esempio Asahidake Onsen , Fukiage Onsen , Sounkyo Onsen e Tenninkyo Onsen.
Asahidake, la montagna più alta dell’ Hokkaido, rappresenta una delle principali attrazioni del parco: il modo più semplice per raggiungerla è quello di prendere un autobus dalla città di Asahikawa .

Quando andare

Il paesaggio del Daisetsuzan National Park è incantevole in ogni mese dell’anno, con colori e sfumature che cambiano col passare delle stagioni, ma il momento migliore per visitare il parco resta quello che va dai primi di maggio a metà ottobre, quando il clima è mite e favorevole alle escursioni, rese ancora più piacevoli da agili sentieri da praticare senza la necessità di attrezzatura speciale. Dalla fine di settembre inizia il periodo delle nevicate e le temperature scendono bruscamente. Se la primavera riserva gli scenari paesaggistici migliori, va però tenuta in considerazione la possibilità di tempo nuvoloso e frequenti piogge.

Sentieri ed escursioni

Il Daisetsuzan National Park ha molti sentieri, tanto che ogni volta è possibile effettuare nuove escursioni senza mai ripetere lo stesso percorso. Alcuni buoni punti di partenza sono Dake Furano, Dake Kuro o Dake Asahi. Tra le varie soluzioni a disposizione degli escursionisti vi sono le capanne, delle sorte di bungalow più o meno accessoriati a seconda della zona del parco, i campeggi attrezzati dove montare la propria tenda, e gli hotel. Molti sentieri sono costellati di rifugi dove passare la notte, anche se è sempre consigliabile munirsi di attrezzatura da campeggio. Per chi desidera una gita dal mattino alla sera, sono disponibili delle funivie che in breve tempo conducono verso le cime più alte, l’ideale per chi ha poco tempo a disposizione o non se la sente di affrontare una notte in rifugio. Uno dei modi più piacevoli per scoprire le bellezze di questo parco è quello di noleggiare un bicicletta e seguire i percorsi indicati sulle mappe, la maggior parte dei quali non presentano particolari difficoltà e sono adatti a tutti.
Gli amanti dei comfort potranno optare per un hotel nelle vicinanze, magari abbinando passeggiate a rilassanti fermate presso i bagni termali: strutture alberghiere sono disponibili nei pressi di Asahidake, Sounkyo, Tenninkyo e la zona del Tokachi / Furano-Dake, che dispone di ben quattro hotel e che rappresenta uno dei migliori punti di partenza per brevi escursioni di un giorno.
Non ci sono linee ferroviarie all’interno del parco e le stazioni più vicine sono quelle di Asahikawa, Furano e Rubeshibe. Il modo migliore per raggiungere il parco è quello di affidarsi ai servizi bus.

Foto








Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!