Obiettivi per architettura

Realizzare foto d’architettura non è poi così semplice, non basta semplicemente andare davanti ad un edificio e premere il pulsante di scatto.

Ci vuole tempo e pazienza per trovare il momento più adatto, gusto estetico e soprattutto un’ottima attrezzatura.

Obiettivi decentrabili

Canon li chiama TS-E (in riferimento a Tilt Shift) mentre Nikon li chiama PC (Correzione della Prospettiva).
Gli obiettivi decentrabili (basculanti) sono la scelta giusta per chi decide di fare foto di architettura ai massimi livelli dato che riescono ad allineare correttamente le linee di prospettiva rendendole verticali.

Canon produce 4 obiettivi TS-E

17mm TS-E f4: ottimo soprattutto per foto di interni o situazioni in cui si sia molto stretti

24mm TS-E 3.5 L: un classico dell’architettura per fotografare edifici

45MM TS-E 2.8 e 90mm 2.8 L: una focale abbastanza spinta per fotografare edifici e paesaggi abbastanza lontani, ottimi anche per foto creative in genere e foto di cibo.

Effetti creativi coi decentrabili (Tilt Shift)

Piano piano l’effetto Tilt Shift sta diventando troppo abusato soprattutto dai fotoamatori che si divertono a ricrearlo in Photoshop o con alcuni servizi online, tuttavia con gli obiettivi tilt-shift si possono fare splendidi effetti creativi con parti dell’immagine fuori fuoco per concentrare l’attenzione solo su una zona della foto, come negli esempi qua sotto.

Sensori APS-C e Full Frame

Per fare ottime foto d’architettura vi consiglio di acquistare una macchina con sensore FullFrame come ad esempio la Canon 5D mark II. Le fotocamere che non hanno un sensore full frame aumentano la focale dell’obiettivo a seconda della dimensione del sensore, per esempio utilizzando un 16-35 su una Canon 60D in realtà vi trovereste ad usare un 26-56 dato che il fattore di moltiplicazione è di 1,6X.

Cavalletto

Per le foto d’architettura è “d’obbligo” utilizzare un buon cavalletto, i Manfrotto sono un’ottima scelta.

Obiettivi grandangolari

Canon EF 14mm f/2.8L e Nikon 14mm f/2.8D ED AF

E’ un obiettivo a dir poco favoloso che riesce a prendere ampie porzioni di scena pur mantenendo diritte le linee e non arrotondandole come fanno gli obiettivi fisheye.

Canon 16-35 2.8

La scelta per chi vuole foto ottime ma non pretende l’eccellenza che può dare un obiettivo tilt-shift.

Canon 10-22mm f/3.5-4.5 USM e Nikon 12-24mm f/4G ED IF DX

Due buoni obiettivi per foto d’architettura che tuttavia alla focale minima presentano una discreta distorsione a barilotto.

Foto







Se vuoi imparare a fotografare dai un'occhiata ai Manuali di fotografia che consiglio.