Niihama Taiko Festival

Intorno alla metà di ottobre il rumore dei tradizionali tamburi taiko riecheggia nell’aria e anima l’atmosfera tra vie della città di Niihama, mentre una folla scalpitante di oltre 350.000 visitatori tra turisti e locali, si appresta ad assistere alla splendida e coloratissima sfilata dei carri taiko-dai. È possibile assistere a scene come questa ogni anno dal 16 al 18 ottobre in occasione del famosissimo Niihama Taiko Festival, detto anche Festival dei tamburi. Sì, perché tutto ruota intorno a questo antico strumento, simbolo della cultura e delle tradizioni popolari che sono motivo di orgoglio per il Giappone e per questo vengono conservate e celebrate con energia e amore.

Il Niihama Taiko Festival è uno dei tre principali festival di Shikoku e permette ai visitatori di  fare un salto indietro nel tempo di 300 anni ripercorrendo la storia affascinante della città di Niihama, situata nella prefettura di Ehime.

La storia

Il festival Niihama Taiko nacque come una festa di villaggio dedicata al mondo contadino: alle porte dell’autunno i cittadini si ritrovavano per ringraziare le divinità per l’abbondante raccolto della stagione. Si narra che nel periodo Meiji , i carri taiko-dai raggiungevano un’altezza di 3 metri, simili a quelli che oggi vengono portati dai ragazzini. Con il passare degli anni e con lo sviluppo economico della città di Niihama anche il festival si arricchì e i carri allegorici divennero via via sempre più decorati e sfarzosi. I cittadini di ogni quartiere cominciarono così ad unire le loro forze e risorse per creare carri più grandi e maestosi, dando vita ad una sorta di competizione amichevole volta a premiare il quartiere con il carro più bello. 

Il festival

Le dimensioni imponenti dei carri sono l’elemento che più di tutti lascia senza fiato gli spettatori del festival: con un’altezza di oltre 5 metri, una larghezza superiore ai 10 metri e un peso di quasi 3 tonnellate, i carri vengono trainati ciascuno da 150 uomini, i cosiddetti kakifu. Sono loro, gli uomini della città, i protagonisti di questo evento e per questo il festival viene comunemente chiamato anche otoko matsuri o festival degli uomini. Ogni carro presenta uno stile e un design unico che contraddistingue il quartiere da cui è sponsorizzato, ma tutti hanno al centro un enorme tamburo taiko, da cui deriva il nome del carro.  I 47 carri allegorici ricevono una sorta di benedizione presso il santuario della città e poi sfilano attraverso un percorso che attraversa tutti i cinque distretti di Niihama, dando vita ad una specie di fiume colorato che inonda le strade, mentre il suono energico dei tamburi continua ininterrottamente ad incitare i kakifu e a ravvivare l’atmosfera della città: un simbolo della storia, della cultura e delle antiche tradizioni che continuano a vivere e sono il cuore pulsante di ogni paese. Durante la parata i carri si fermano per dar vita a performance spettacolari che divertono e intrattengono i visitatori; in alcuni anni i carri vengono portati fino al mare e la sfilata continua a bordo di alcune imbarcazioni: questo antico rituale si chiama funamiyuki ed è una sorta di rito propiziatorio dedicato al settore della pesca.

Ogni carro vanta delle proprie decorazioni, che in alcuni casi sono anche molto preziose: ci sono dettagli e ornamenti in oro e argento e decori simbolici raffiguranti draghi, uccelli, caratteri della scrittura giapponese o edifici e monumenti famosi. Questo rende ogni singolo carro un vero e proprio capolavoro dell’arte per cui i quartieri della città sono disposti ad investire ingenti risorse finanziarie. Gli uomini che trasportano i carri indossano dei costumi tradizionali che si ispirano alle antiche divise dei vigili del fuoco nel periodo Edo. Al calar della sera, le lanterne che decorano i carri si accendono e regalano una visione ancora più magica e suggestiva agli spettatori.

Foto

By: WEB_OYAJI By: WEB_OYAJI Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!