Nezu Museum

Chi desidera immergersi nella cultura giapponese attraverso le varie forme d’arte che la contraddistinguono, non può lasciarsi sfuggire questo luogo magico e ricco di tesori. Il Museo Nezu  si trova nel quartiere Minato a Tokyo e custodisce la collezione privata di Nezu Kaichiro; curiosando fra le oltre 7.400 opere giapponesi e asiatiche esposte, alcune delle quali sono state dichiarate Tesoro Nazionale, farete un viaggio indietro nel tempo scoprendo antiche arti e tradizioni.

Circondato da un lussureggiante giardino che si estende per circa 17.000 mq, questo museo offre anche l’opportunità di passeggiare in un’incantevole oasi naturale dove potete abbandonarvi ai profumi della natura e ammirare gli spettacoli che ogni stagione regala.

La storia

Industriale e grande amante dell’arte, Nezu Kaichiro era anche un appassionato collezionista e nel corso della sua vita riuscì ad accumulare una quantità ingente di opere di ogni genere, tra cui sculture, pitture, scritture, tessuti, ceramiche e oggetti artigianali in bambù e metallo. Dopo la sua morte, avvenuta nel 1940, il figlio decise di rendergli omaggio creando una fondazione e un museo dove conservare ed esporre la collezione privata del padre; fu così che l’edificio che fino ad allora era stata la residenza di Nezu Kaichiro si trasformò nell’odierno museo Nezu. Dal 2006 al 2009 il museo chiuse per poter effettuare degli importanti lavori di ristrutturazione; quando riaprì il pubblico si ritrovò di fronte ad un edificio completamente nuovo, progettato dall’architetto Kengo Kuma. Il nuovo museo presenta un mix tra elementi ispirati alla tradizione e nuove tecnologie che permettono una migliore conservazione delle opere. Il Museo Nezu è considerato un edificio di incommensurabile valore culturale per il paese: le opere raccolte rappresentano un’eredità molto importante che deve essere tutelata affinché possa essere tramandata alle future generazioni. 

Il museo e il giardino

Entrando nel museo avrete la sensazione di essere catapultati in un altro mondo: fuori regna l’atmosfera dinamica della via dello shopping Omotesando, ricca di boutique e negozi, sulla quale si trova l’ingresso del museo; all’interno prevale il silenzio, un’atmosfera quasi solenne che permette ai visitatori di contemplare e godersi in tutta calma le splendide opere esposte. La mostra viene modificata varie volte durante l’anno per permettere ai visitatori di ammirare tutte le opere della collezione.

Alcune di queste opere sono famose in tutto il mondo, come un gruppo di bronzi cinesi appartenenti alle dinastie Shang e Zhou, delle calligrafie e una serie di dipinti sempre di origine cinese. La grande abilità artistica giapponese emerge nei numerosi dipinti e nelle sculture legate alla religione buddista. Proseguendo nella visita potrete ammirare anche una meravigliosa collezione di ceramiche composta da pezzi molto antichi (alcuni risalgono addirittura al 15esimo secolo) e il  famoso paravento “Irises”: fu realizzato da Ogata Korin nel 17esimo secolo.

Senza dubbio, l’arte che viene maggiormente omaggiata in questo museo è quella legata alla cerimonia del tè: grande amante e assiduo praticante di questa antica arte, Nezu Kaichiro collezionò tantissimi documenti, pergamene e utensili legati alla cerimonia del tè, tra cui bellissime ciotole coreane, antichi contenitori dove far bollire l’acqua e vari kit di incenso.

L’amore di Nezu per l’arte del tè si manifesta anche all’esterno: il giardino è infatti costellato da una serie di sale da tè che, nonostante il passare degli anni, si sono conservate in maniera eccellente e trasudano un fascino antico e tradizionale. Continuando la visita all’esterno, potrete percorrere diversi sentierini serpeggianti che si diramano attraverso il giardino; quest’oasi verde è di una bellezza indescrivibile: attorno ai due laghetti, collegati fra loro da un ruscello, si sviluppano una serie di collinette da cui potete godere di una bellissima vista; qua e là altre sculture di Buddha, lanterne in pietra e altre opere d’arte accompagnano la vostra passeggiata.

Se siete stanchi o affamati, fate una sosta alla moderna caffetteria situata accanto all’edificio principale, dove, grazie alle ampie vetrate, potete continuare ad ammirare il giardino mentre vi gustate un tè e una squisita fetta di torta.

Informazioni generali

Il museo è aperto dalle 10 alle 17 e il giorno di chiusura è il lunedì. Il prezzo del biglietto è di 1.000 yen per accedere all’esposizione permanente (il museo organizza anche mostre speciali per le quali è previsto un supplemento).
La stazione metro più vicina è Omotesando; da qui potete arrivare al museo con una breve passeggiata.

Galleria Foto


Mappa:

Nome: Nezu Museum

Nelle vicinanze:

blue-note-aoyama-fA 141 metri
commes-des-garcons-aoyama-fA 195 metri
cartiere-aoyama-fA 259 metri
prada-aoyama-fA 295 metri
pure-cafe-omotesando-fA 411 metri
aoyama-tea-house-fA 482 metri
Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!