New York gratis

La Grande Mela non è di certo la destinazione più economica al mondo e se l’alloggio e il volo sono i costi che incidono di più sul totale della vacanza, non bisogna dimenticare di aggiungere anche le spese per tour e visite.  Ma non è detto che dobbiate rinunciare al viaggio o che dobbiate fare una vacanza più modesta, facendo  a meno dei divertimenti. Se partite per New York con un budget limitato, nessun problema: la magia di questa città sta proprio nell’offrire una serie di attrazioni e occasioni di divertimento totalmente gratis, così anche chi non dispone di grandi risorse economiche può godersi la città.

Qui seguito trovate una lista di cose da fare a New York totalmente gratis.

Passeggiare a Central Park

Il polmone verde della città è anche una delle icone inconfondibili di New York. Qui potete passeggiare nei luoghi che hanno fatto da set a serie tv e film e visitare tante attrazioni, come il memoriale di John Lennon Strawberry Field, la piazza centrale con la fontana Bethesda Terrace, il castello con terrazza panoramica Belvedere Castle e il The Lake, lo specchio d’acqua che occupa il cuore del parco e su cui è possibile fare un giro in barca a remi.  Potete esplorarlo gratuitamente e in maniera autonoma, ma per chi predilige un tour guidato è possibile prendere parte alle visite condotte dai volontari dell’organizzazione Central Park Conservancy, anche se ricordate che anche con i tour gratuiti la mancia è sempre gradita e una prassi diffusa.

By: Eddy
By: Eddy

Musei gratis

Buona parte dei musei di New York è sempre gratis, mentre altri, come il MoMa o il 9/11 Memorial Museum offrono l’ingresso gratuito in determinate giornate e orari. Visitare i musei gratuitamente richiede un po’ più di organizzazione nel pianificare l’itinerario, che siete poi costretti a seguire perché in una settimana è prevista solitamente solo una giornata ad ingresso gratuito, quindi se all’ultimo momento cambiate programma o non riuscite ad arrivare in tempo, non usufruirete di questa opportunità. È altrettanto importante cercare di arrivare con un certo anticipo: nei musei più famosi mettete in conto di mettervi in fila almeno un’ora prima.

moma-2

La High Line

Questo parco costruito su una vecchia ferrovia sopraelevata è diventato oggi una delle attrazioni più belle di New York. Offre una splendida passeggiata con scorci su New York e il New Jersey e durante il weekend la troverete piuttosto affollata di turisti e newyorchesi. Ideale anche per una pausa pranzo all’aperto seduti sulle panchine che costeggiano la passeggiata.

high-line-233

Il Ponte di Brooklyn

Quello che in origine era un semplice ponte nato per collegare due città, come ricorda la targa posta su uno dei pilastri, oggi è uno dei simboli più amati e visitati della Grande Mela.  Che partiate da Manhattan o da Brooklyn poco importa: la vista sullo skyline della città è ugualmente incredibile e se percorrete il ponte al tramonto, ancora più romantica. Potete attraversare il ponte a piedi o in bicicletta, ma non dimenticate di portare con voi la macchina fotografica per immortalare il panorama. Il Ponte di Brooklyn è soltanto un esempio, ma ci sono tanti altri ponti a Manhattan che potete visitare gratuitamente a piedi o in bici.

By: Daniel X. O'Neil

Staten Island Ferry

Chi l’ha detto che bisogna acquistare una crociera o un tour per vedere da vicino la Statua della Libertà? Lo Staten Island Ferry offre un servizio di trasporto totalmente gratuito e attivo 24 ore su 24 con partenze regolari dal terminal di Battery Park . Il battello, concepito in un primo momento per i pendolari, è oggi utilizzato da numerosi turisti, poiché collega Manhattan e Staten Island, passando accanto alla splendida Statua della Libertà. Va ricordato che il traghetto non ferma alla statua, ma gli passa solo vicino: è comunque un’ottima (e gratuita) alternativa per scattare qualche foto con Lady Liberty sullo sfondo e godersi il meraviglioso skyline di Lower Manhattan. All’arrivo potete approfittarne per fare un giro esplorativo di Staten Island o attendere il traghetto successivo per ritornare a Manhattan.

Governors Island

Questo isolotto accessibile al pubblico solo nella stagione estiva è una vera gemma da non perdere. Potete passeggiare su sentierini immersi nel verde, tra edifici storici, aree giochi e zone attrezzate con amàche e sdraio per rilassarsi e sedersi a fare un picnic. Eccetto i weekend in cui vengono organizzati eventi e concerti, l’atmosfera è tranquilla e silenziosa, tanto che a volte vi sembrerà quasi di essere gli unici abitanti dell’isola! Dalle colline potete ammirare in lontananza lo skyline di Lower Manhattan: il punto perfetto per fermarsi a scattare delle foto. Il battello che conduce all’isola costa 2 dollari per gli adulti, ma nel weekend offre corse gratuite in determinati orari.

Grand Central Terminal

L’accesso alle stazioni dei treni è sempre gratuito, ma la Grand Central Terminal non è una semplice stazione: è un luogo ricco di storia e curiosità architettoniche, nonché set di numerosi film. Potete esplorarla e osservarne i dettagli in maniera totalmente autonoma, passeggiando nella sala principale, famosa per l’orologio e il soffitto decorato con le costellazioni, e fermandovi a mangiare in uno dei tanti punti di ristoro della food court o nel Grand Central Terminal Market. Dispone anche di una galleria con bar e negozi.

By: Andrea Puggioni

Visitare i “negozi del futuro”

New York è una città proiettata verso il futuro e proprio qui sono nati negozi come il Samsung 837 dove non si vendono prodotti, ma solo esperienze. La cosa positiva è che non solo visitare questo tipo di store non costa nulla, ma non correte nemmeno il rischio di comprare qualcosa! Potrete però passare qualche ora di divertimento, provando le nuove tecnologie.

Collegarsi a internet

Molti turisti si avvalgono delle promozioni per l’estero di operatori telefonici per l’estero che consentano di avere non solo tariffe telefoniche più basse, ma anche internet incluso, perché restare connessi anche in vacanza è un modo non solo per inviare messaggi agli amici e la famiglia, ma anche una comodità per consultare le guide o le mappe online. Ma per quanto riguarda New York non è assolutamente necessario. Il wifi a New York è disponibile in forma gratuita ovunque, nelle biblioteche, nei negozi come Apple e Macy’s, in piazze e parchi e in quasi tutti i bar e ristoranti. Quindi potete collegarvi gratis e approfittarne per chiamare casa via Skype.

Spiaggia Coney Island

Se volete sfuggire all’afa estiva e fare un bagno nell’oceano non c’è niente di meglio che una giornata in spiaggia. La più famosa è Coney Island, che nei weekend si riempie di famiglie e turisti pronti a divertirsi tra un tuffo in mare e un giro sulle giostre del Luna Park. Ovviamente le giostre e altre attrazioni come l’acquario sono a pagamento, ma se vi limitate a stare in spiaggia e a fare una passeggiata sul lungomare non spenderete nulla!

coney-island-13

Fare kayak

Nella bella stagione, presso l’Hudson River Park e il Brooklyn Bridge Park è possibile praticare kayak gratis. A volte potreste dover attendere un po’ in fila, ma ne vale la pena, soprattutto perché oltre a divertirvi e praticare un po’ di sport, remando lungo il fiume avrete una bellissima vista di Manhattan.

Concerti, festival ed eventi

Central Park, Bryant Park e Prospect Park sono i luoghi che in estate ospitano il maggior numero di eventi e concerti gratuiti. Ma anche in inverno non manca una vasta offerta di intrattenimento, con mostre, spettacoli di musica jazz e concerti di band emergenti totalmente gratuiti. Navigate in rete per trovare tutti gli appuntamenti settimana per settimana.

Corsi di fitness

Nella bella stagione tutti i parchi della città offrono un ricco programma di corsi gratuiti all’aperto, tra cui yoga, tai chi, aerobica, ecc.

Cinema

Durante i mesi estivi, nei parchi come Bryant Park, Central Park e il Brooklyn Bridge Park viene allestito un maxi schermo per il cinema all’aperto. Dal calar del sole comincia la proiezione delle pellicole, tra cui ci sono i grandi classici e i film più recenti. Portatevi del cibo per farvi un bel picnic serale e una coperta per distendervi sul prato.

brooklyn-bridge-park-cinema-23

Vedere una messa gospel

Sognate di vedere una messa gospel? Non è necessario acquistare un tour guidato: vi basta scegliere una delle tante chiese che offrono messe gospel durante la domenica e presentarvi all’ingresso con un po’ di anticipo. Molte si trovano ad Harlem, ma ci sono anche soluzioni più vicino al centro, come la Times Square Church, a pochi passi dalla piazza principale di New York, e la Brooklyn Tabernacle nel sobborgo di Brooklyn.

Teatro

Shakespeare in the Park”, la rassegna estiva che si svolge nell’incantevole cornice di Central Park, è solo uno dei tanti spettacoli teatrali gratuiti offerti dalla città.

Biblioteca pubblica

La New York Public Library, che sorge a ridosso di Bryant Park, è una delle biblioteche più grandi al mondo ed un edificio antico di straordinaria bellezza. Al suo interno, conserva tesori preziosi, come quadri, oggetti d’antiquariato e collezioni di volumi antichi. Se vi capita l’occasione, entrateci per visitarla in maniera del tutto gratuita. Per chi resta a New York un lungo periodo e vuole migliorare l’inglese, la biblioteca pubblica organizza anche dei corsi di lingua inglese gratuiti per stranieri che si svolgono in tutte le sedi sparse nei vari quartieri della città.

Caveau della Federal Reserve Bank

Se avete sempre sognato di visitare il caveau di una banca, non vi resta che prenotare un tour guidato gratuito offerto proprio dalla Federal Reserve Bank di New York.

Vedere le parate

Le parate sono uno degli eventi più attesi a New York e ne vengono organizzate tantissime in ogni periodo dell’anno. Le più famose sono la parata di Macy’s per il Giorno del Ringraziamento, quella di Halloween, la parata della Festa di San Gennaro e quella del Capodanno Cinese. Ogni festa ha una sua parata ed è sempre uno spettacolo bello ed emozionante.

Assistere a programmi televisivi

Molti dei programmi più famosi, dal “Good Morning America” al “Late Show with Stephen Colbert” sono girati proprio negli studi televisivi di New York. Alcuni consentono al pubblico di assistere alla messa in onda in maniera del tutto gratuita, l’importante è arrivare con un po’ di anticipo e mettersi in fila. 

Fare un tour guidato gratuito

Sono tante le organizzazioni di volontari che offrono tour gratuiti tra i quartieri e le attrazioni della città: da Big Apple Greeting a Free Tours By Foot e Grand Central Partnership avete l’imbarazzo della scelta per scoprire la città accompagnati da chi ci abita e la conosce bene! Tenete presente però che è sempre bene lasciare una piccola mancia alla guida, ma è comunque un bel risparmio rispetto ad un tour organizzato a pagamento!

Mangiare gratis

Non credevate che fosse possibile mangiare gratis a New York? Eppure è così: certo non mi riferisco ai ristoranti, ma dovete sapere che ogni giorno della settimana ci sono tanti bar della città che offrono interessanti promozioni nell’ora dell’happy hour, dando cibo gratis con l’acquisto di un drink alcolico o analcolico, che pagate a metà prezzo (tra i 2 e i 6 dollari). Qualche esempio? Da Mullane’s, a Brooklyn, ogni giorno della settimana trovate un buffet misto di piatti gratis che potete mangiare con un drink, al Crocodile Lounge ricevete pizza gratis per ogni consumazione, mentre al Rudy’s Bar & Grill avrete in omaggio un hot dog.