Museo della scienza e della tecnologia di Shanghai

Shanghai Science and Technology Museum è un grande museo dedicato alla scienza in tutte le sue forme, situato nel distretto di Pudong, nei pressi di Century Park, che è il più grande parco all’interno dei distretti interni della città.
Il museo si estende su una superficie di 98.000 metri quadrati e uno spazio espositivo di 65.500 metri quadrati. La sua realizzazione ha richiesto un investimento di 1,755 miliardi di Yuan.

A partire da luglio 2010, il museo ha attirato oltre 29 milioni di visitatori, un dato che ne fa uno dei musei moderni cinesi più visitati.
L’allestimento del museo e delle sue mostre principali sono gestiti dalla società high tech Creative Star Digital.

L’esposizione

Shanghai Science and Technology Museum è uno dei musei più visitati della Cina, dal momento che accoglie ogni anno tra i 2.000.000 e i 3.000.000 di visitatori. Il museo è stato ufficialmente inaugurato il 18 dicembre 2001.
Sviluppato su una superficie espositiva di 65.500 metri quadrati, il museo è incentrato sul tema ” Natura, uomo, tecnologia” e si impegna notevolmente verso una promozione della scienza come mezzo di progresso ed evoluzione, tentando di avvicinare sempre più persone ai tanti aspetti della scienza moderna.
Il materiale esposto è organizzato su 14 mostre multimediali interattive, oltre a 4 cinema della scienza (IMAX 3D Theater, IMAX Dome Theater, Iwerks Theater e Space Theater), che costituiscono la più grande esperienza di cinema scientifico in tutta l’Asia, con ben 10.000 film proiettati nel corso di un anno (alcuni dei quali in 3D).

Ecco le principali mostre interattive del museo:

  • Animal World. Questa sezione mette in mostra i vari habitat naturali di molte specie animali, dall’artico alla savana africana.
  • Spectrum of Life. Una mostra che ricrea lo scenario naturale della provincia dello Yunnan e ne espone la biodiversità, in particolare l’ambiente montano, caratterizzato da ponti, caverne, cascate ecc.. La sezione prevede supporti multimediali che permettono di osservare da vicino la vita di farfalle, pesci e vari animali da cortile.
  • Spiders. Una sezione dedicata al mondo dei ragni, con interessanti informazioni sul processo di costruzione delle ragnatele e teche con esemplari vivi.
  • Children’s Rainbow Land. Si tratta di un laboratorio dove grandi e bambini possono cimentarsi in diversi esperimenti, tra cui illusioni ottiche, elettricità, acustica ecc.
  • World of Roborts. Una sezione interamente dedicata ai robot, dove vengono messe in mostra tutte le loro straordinarie capacità.
  • Space Navigation. Questa sezione catapulta i visitatori nello spazio, tra astronavi ed esplorazioni. E’ possibile inoltre provare l’assenza di gravità e la forza centripeta cui sono soggetti gli astronauti durante le loro missioni spaziali.
  • Human and Health. Una sezione che illustra le meraviglie del corpo umano e i progressi in campo medico, con una parte interattiva dove si entra in un grande corpo umano e si può esplorarne il sistema digestivo.
  • Cradle of Design. In quest’area espositiva vengono esposti numerosi oggetti di uso quotidiano che sono stati concepiti dai più grandi designer mondiali: poltrone, sedie, divani e molto altro ancora.
  • Light of Exploration. Questa sezione mette in luce i risultati scientifici del 20° secolo.

Le altri sezioni espositive permanenti sono: Earth Exploration, Light of Wisdom, Home on Earth ed Information Era. Presenti anche due sale dedicate alle esposizioni temporanee.

Informazioni utili

Il museo è aperto tutti i giorni (eccetto il lunedì), con orario 9:00-05:15, ed è servito dall’omonima stazione metropolitana, sulla linea 2. In alternativa si può prendere la linea 4 e scendere a Pudian Road Station. Per chi volesse arrivare in autobus, i numeri sono 794 e 640.
La biglietteria del museo è aperta nei giorni di apertura del museo, con orario 8:45–16:30.