Museo Cheongwadae Sarangchae

Aperto al pubblico il 5 Gennaio 2010, Cheongwadae Sarangchae è un museo che offre ai visitatori la possibilità di conoscere la storia dei presidenti della Corea e quella della città.

Situato di fronte al Cheongwadae, la residenza del presidente della Corea, il Cheongwadae Sarangchae si è imposto come realtà culturale che abbraccia il passato, presente e il futuro di Seoul. Non solo centro di informazione turistica, ma anche luogo di sensibilizzazione verso importanti tematiche legate alla politica nazionale ed internazionale.
La parola “Sarangchae” si riferisce ad un edificio indipendente presente in molti manieri coreani tradizionali, dove gli uomini erano soliti intrattenere altri ospiti di sesso maschile: in questo senso ‘Cheongwadae Saranchae’ indica appunto un edificio separato, situato di fronte al Cheongwadae.
Oltre a cinque sale espositive, il museo include un negozio di souvenir e un piccolo ristorante.
Dalla piazzetta antistante la struttura è possibile godere di una vista suggestiva sul monte Bugaksan. All’esterno si trova anche un pannello su cui compare la scritta “grazie” in varie lingue, per ringraziare i 13 paesi che hanno sacrificato più di 150.000 uomini durante la guerra di Corea, permettendo al paese di diventare la democrazia che è ancora oggi.

Museo e impatto ambientale

Lo spazio espositivo è organizzato su due piani ed è stato progettato per essere il più ecologico possibile, grazie al fatto di sfruttare l’energia solare e geotermica, e riducendo al minimo l’utilizzo di combustibili fossili. In questo senso il museo si configura come una risposta adeguata all’ambizioso obiettivo della Corea di ridurre le emissioni di carbonio del 30 per cento entro il 2020.

L’esposizione

Al primo piano si trova il Korea Center, che illustra tutti i luoghi coreani registrati come Patrimonio dell’Umanità UNESCO, oltre a fornire un’introduzione sulla nazione, su alcune delle più famose figure storiche della Corea e su molti aspetti popolari della cultura coreana, come cibo, abbigliamento, architettura e musica. L’Hi Seoul Center introduce le principali attrazioni turistiche, i ristoranti famosi, i festival, la storia Seoul e il celebre fiume Han.
Il primo piano ospita inoltre il Charim, un piacevole ristorante “neo-coreano” che propone un menu semplice ma gustoso: gli interni sono in stile occidentale ma dotati di tavolini bassi con cuscini di seta per sedersi.
Al secondo piano si trova il Presidential Center, dove i visitatori possono reperire informazioni sui vari presidenti della Corea. Il centro introduce tutti i presidenti della Corea dalla nascita della nazione (15 agosto 1948) fino ai giorni nostri, con la trascrizione di ciascuno dei loro discorsi inaugurali, ossia dal discorso del primo presidente Rhee Syng-man a quello dell’attuale nonché 17 ° presidente Lee Myung-Bak. Per l’occasione è stato ricreato un finto ufficio presidenziale dove i visitatori possono farsi scattare delle foto fingendo di essere un presidente coreano.
Presso il Green Growth Center sono illustrati i vari aspetti legati al cambiamento climatico e i progetti attualmente in corso per contribuire a fare della Corea un leader mondiale nello sviluppo delle tecnologie green, mentre nella G20 Lounge si può vivere l’atmosfera di un summit del G20. Presente anche una mostra fotografica con scatti a colori relativi alla Guerra di Corea

Cheongwadae Sarangchae include anche il Sarangbang, un centro espositivo con diverse opere d’arte e un atelier tradizionale coreano.

Hi Seoul Center

Hi Seoul Center è il luogo ideale per conoscere a fondo la città di Seoul e per tutti coloro che sono in procinto di iniziare un tour della città. Qui viene illustrato tutto ciò che riguarda la città: la sua storia, i principali siti di attrazione turistica, palazzi, templi, gallerie d’arte, musei, teatri e ristoranti. Tutto il materiale è suddiviso per categorie e di facile consultazione, grazie agli schermi con tecnologia touch screen.

Come arrivare

Gyeongbokgung Station (Linea 3), uscita 4. Dall’uscita, girare a sinistra presso l’ascensore della stazione del metrò. Proseguire per circa 800 metri, fino ad arrivare al Cheongwadae Sarangchae.

Mappa:

Nome: Museo Cheongwadae Sarangchae

Nelle vicinanze:

blue-house-seoul-foA 440 metri
museo-nazionale-folk-corea-fA 518 metri
tempio-jogyesa-fA 1252 metri
tonkatsu-anzu-fA 1857 metri
palazzo-changgyeonggung-fA 1958 metri
seoul-museum-art-fA 2091 metri
Ti consiglio di venire in Corea con CoreaTour! Il viaggio di gruppo in Corea organizzato da me! Partenza il 30 marzo 2017. Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!