Mercato galleggiante di Amphawa

Il mercato galleggiante di Amphawa si trova circa 60 km ad ovest di Bangkok, ed è una delle mete turistiche più apprezzate, in quanto la zona è particolarmente ricca di storia e ospita numerosi templi.
I mercati galleggianti di Bangkok attraggono milioni di visitatori ogni anno, grazie alla loro peculiarità di svolgersi proprio sull’acqua. Il più noto mercato sull’acqua di Bangkok è Damnoen Saduak, non lontano da Amphawa.

Ognuno dei mercati galleggianti di Bangkok è caratterizzato da una sua atmosfera particolare: quello di Amphawa è unico nel suo genere, molto frequentato dai residenti di Bangkok e caratterizzato da un’atmosfera rilassata.
Una delle attività più amate dai visitatori e residenti è mangiare pesce alla griglia (soprattutto gamberi, crostacei e calamari) direttamente a bordo delle barche di legno ormeggiate intorno al famoso ponte centrale. L’odore è irresistibile, da mezzogiorno fino a tarda sera e i clienti affollano ogni lato del fiume per tutto il giorno.

I prezzi variano a seconda del peso del pesce, ma in linea di massima sono più che ragionevoli e rispecchiano quello che ci si aspetterebbe di pagare in un mercato di questo genere.
Il cibo viene portato direttamente sulle barche, che ospitano minuscoli tavoli a disposizione degli avventori. In alternativa è possibile mangiare presso uno dei tanti ristoranti in loco.
Lungo le rive del canale si trovano anche numerose botteghe che vendono ogni genere di merce, dagli snack ai tessuti e ai souvenir.
In tutte le strade che si diramano dal mercato, e in concomitanza con i giorni di apertura del mercato, è possibile trovare una serie di piccoli carretti con cibo locale.

L’area

Amphawa è un distretto della provincia di Samut Songkhram, situato a nord-ovest della Baia di Bangkok, circa 60 kilometri dalla capitale. La zona è famosa soprattutto per essere la sede del pittoresco mercato galleggiante sul canale di Khlong, ma è anche piacevole da visitare per riscoprire un angolo tradizionale di Thailandia, tra abitazioni sull’acqua, piccoli ristoranti e suggestive imbarcazioni che portano i turisti alla scoperta della zona.
Oltre al mercato galleggiante, Amphawa promette un pittoresco paesaggio fluviale dall’atmosfera rilassata, luogo ideale anche per pernottare, grazie alla presenza di alcuni piccoli alberghi e pensioni sulle rive del fiume.
Nel periodo in cui Ayutthaya era la capitale del Siam, l’area di Amphawa era conosciuta come Khwaeng Bang Chang, una piccola comunità agricola e commerciale.
Nel 1766 proprio in questa zona nacque colui che sarebbe diventato il futuro re Rama II.
Numerose le attrazioni della zona, tra cui l’antico tempio di Wat Bang Kung, sovrastato da un enorme albero di banyan.
Altri templi da non perdere sono quello di Wat Bangkae, a sua volta suddiviso in due templi, Wat Bangkae Noi e Wat Yai Bangkae: al suo interno si trova un legno intagliato che reca la biografia del Buddha, realizzato nel corso di 10 anni.
Merita una visita anche il mercato di Mae Klong, la cui caratteristica più interessante è il fatto di essere situato sopra una linea ferroviaria, che obbliga i venditori a smontare le proprie tende due volte al giorno, in occasione del passaggio del treno.

Quando visitare il mercato

Il mercato galleggiante di Amphawa si svolge il Venerdì, il Sabato e la Domenica, con i venditori che iniziano la loro attività intorno a mezzogiorno.
Il momento migliore per visitare questo mercato è verso le 4 del pomeriggio, quando il caldo comincia a placarsi.

Amphawa Firefly Tour

Uno dei modi più suggestivi per esplorare il mercato e la zona, è quello di fare un’escursione a bordo di un’imbarcazione tradizionale dalla forma allungata, chiamata “lucciola”, che porta alla scoperta delle abitazioni sull’acqua e permette di ammirare uno spaccato della vita quotidiana in Thailandia.

Dove si trova

Mappa:

Nome: Mercato galleggiante di Amphawa

Nelle vicinanze

Nelle vicinanze:

By: beautiful-dissasterA 67636 metri