Memorial Day a New York

Il Memorial Day è una delle feste più sentite dagli americani perché nata per rendere omaggio a coloro che hanno perso la vita combattendo in guerra per il proprio paese. Questa giornata commemorativa inizialmente si chiamava Decoration Day e venne istituita al termine della Guerra Civile americana per onorare i soldati morti in questo lungo conflitto; il nome si ispirava alle corone di fiori con cui venivano decorate le tombe. Lo scoppio di nuove guerre ha portato ad ampliare il significato della ricorrenza, arrivando ad includere nel ricordo tutti i soldati caduti in guerra in ogni epoca storica.

Quando cade il Memorial Day

Il Memorial Day si festeggia l’ultimo lunedì di maggio ed essendo una festa nazionale, molti uffici e attività restano chiusi.

Cosa avviene durante il Memorial Day

In primo luogo ci sono però le cerimonie, parate e tradizioni legate al significato storico della festa: in questa giornata la bandiera americana viene tenuta a mezz’asta dall’alba sino a mezzogiorno e molte persone visitano cimiteri e monumenti della città per portare fiori e rendere omaggio ai caduti in servizio militare.

Cadendo a ridosso della stagione estiva, il Memorial Day diventa anche l’occasione per celebrare l’inizio dell’estate: complice il lungo weekend molti newyorchesi ne approfittano per fare attività  all’aperto, gite fuori città o dedicarsi allo shopping considerato che il Memorial Day segna l’inizio dei saldi di primavera. Stranamente, in questo weekend vedrete una New York un po’ svuotata, poiché molti abitanti si riuniscono nei parchi della città o sulle spiagge per fare un picnic e rilassarsi, mentre altri fuggono verso gli Hamptons, la Hudson Valley e gli scenari naturali nei dintorni di New York, quindi passeggiando tra le vie di Manhattan noterete un traffico molto ridotto, i marciapiedi liberi e potrete godervi la città immersa un’insolita atmosfera tranquilla. Ci sono anche tanti americani che approfittano del ponte per visitare New York e questo fa sì che i prezzi degli hotel lievitino per il weekend e ci sia meno disponibilità, quindi se viaggiate in questo periodo prenotate per tempo. Per l’occasione ci sono tante attività ed eventi a cui potete prendere parte, vediamo quali sono i principali.

Cosa fare a New York nel Memorial Day

Le parate

Come ogni festività che si rispetti, anche il Memorial Day ha le sue parate, che vengono organizzate in tutti i sobborghi durante il weekend.
La più grande e bella da vedere, non solo di New York ma degli Stati Uniti, si svolge nel Queens nella giornata di domenica nelle prime ore del pomeriggio; si chiama Little Neck-Douglaston Parade e prevede una cerimonia d’apertura e una di chiusura, a cui segue anche un  concerto gratuito.

La marcia più storica e antica, invece, è la Kings County Parade, che si tiene il lunedì a Bay Ridge, Brooklyn. Ha ormai raggiunto la 150esima edizione ed è organizzata e guidata dai veterani dell’esercito americano, ma vi partecipano anche le forze dell’ordine di New York e le bande dei licei di Brooklyn, con al seguito una sfilata di auto d’epoca e di vecchi camion dei vigili del fuoco. Al termine c’è una cerimonia seguita da un rituale saluto a colpi di pistola presso il Fort Hamilton.

Se vi è possibile fermatevi ad assistere ad una di queste parate perché sono davvero spettacolari e si respira sempre un clima di gioia e di unione molto emozionante. Inoltre potete approfittarne per fare un giro nel quartiere e scoprire altri luoghi interessanti oltre a Manhattan.

La Fleet Week

In concomitanza con il Memorial Day si svolge la Fleet Week, una tradizione nata negli anni ’80 secondo cui i membri della marina militare e della guardia costiera statunitense si radunano a New York. Durante questa settimana è possibile ammirare le navi dei marines ormeggiate nel porto della città, assistere a dimostrazioni militari, a spettacoli e concerti, e prendere parte ai numerosi eventi che si svolgono presso l’Intrepid Sea, Air & Space Museum.

I parchi

La classica meta per il Memorial Day è Central Park: qui potete trascorrere un’intera giornata passeggiando tra le varie attrazioni del parco, dallo zoo al memoriale dedicato a John Lennon, facendo un giro panoramico in barca sul lago e semplicemente rilassandovi sul prato con un bel picnic. La giornata del Memorial Day è inoltre una delle tre festività in cui concesso anche fare un barbecue a Central Park, altrimenti vietato. Dove invece è sempre permesso fare una grigliata è Prospect Park, a Brooklyn, dove esistono delle apposite aree attrezzate. Prospect Park è un vero gioiello, con il suo paesaggio più boschivo e selvaggio di Central Park che gli dona un fascino unico; potete inoltre cogliere l’occasione per visitare gli incantevoli giardini botanici e lo zoo di Brooklyn. Un’altra area verde da non disdegnare è il Brooklyn Bridge Park, che seppur sia di dimensioni ridotte rispetto ai due parchi menzionati in precedenza, regala scorci incredibili sullo skyline di Manhattan e presso i vari moli che lo punteggiano è possibile praticare una miriade di attività: ci sono campi sportivi, punti di noleggio gratuito di kayak, crociere panoramiche, ecc.

Le spiagge

Se volete prendere ispirazione dai newyorchesi, quale momento migliore del weekend del Memorial Day per trascorrere una giornata in spiaggia? Se non volete allontanarvi troppo da Manhattan, cogliete l’occasione per visitare Coney Island e Brighton Beach, dove potete divertirvi al luna park, passeggiare sul lungomare, visitare l’acquario o semplicemente restare distesi in spiaggia a prendere il sole. Quando siete affamati, fermatevi ad assaggiare l’hot dog di Nathan’s Famous. Se amate il surf e gli sport acquatici dirigetevi invece a Rockaway Beach, nel Queens, dove respirerete un’atmosfera molto californiana.

Governors Island

Il Memorial Day segna anche la riapertura di Governors Island, uno dei posti più belli di New York e spesso trascurati dai turisti. Per l’occasione si festeggia con spettacoli e concerti di musica dal vivo, con la presenza di numerosi food truck dove fare un pranzo all’aperto.

Altri suggerimenti

Il bel tempo e le temperature piacevoli invogliano a stare all’aperto quindi potete approfittare del Memorial Day per passeggiare ad esempio sul Ponte di Brooklyn oppure noleggiare una bicicletta per esplorare la città. Se volete seguire l’esempio dei newyorkesi potete lasciarvi alle spalle la Grande Mela e rilassarvi con una gita nelle città limitrofe, ad esempio Washington o Philadelphia, oppure visitare meraviglie naturali come le Cascate del Niagara.