Lombardi’s Pizza

Lombardi’s è probabilmente la pizzeria più famosa di New York e lo si intuisce subito dalla fila di persone in attesa di un tavolo a qualsiasi ora del giorno. Numerose guide, riviste, quotidiani e siti web l’hanno citata come la “più antica pizzeria d’America”, anche se in realtà la location originale si trovava a circa un isolato da quella odierna e non era una vera e propria pizzeria, bensì un grocery store, ovvero un piccolo alimentari e forno. Il titolare del negozio, Gennaro Lombardi, immigrato a New York City da Napoli nel 1895, ebbe l’idea di vendere dei tranci di pizza per non sprecare l’impasto rimanente della giornata. La pizza riscosse un gran successo sin da subito e fu così che pochi anni dopo, nel 1905, il negozio acquisì la prima licenza di pizzeria della nazione, trasferendosi al civico 53 di Spring Street.

I segreti della pizza di Lombardi’s furono tramandati di padre in figlio, attraverso varie generazioni, e così il ristorante continuò a deliziare il palato di tanti newyorchesi arrivando fino al 1984 quando per difficoltà economiche la pizzeria fu costretta a chiudere. Si dovettero attendere 10 anni per la riapertura del locale, che venne trasferito al 32 di Spring Street prendendo il posto di un vecchio panificio dotato di forno a legna. Nel 2004 la pizzeria venne ampliata per riuscire così ad ospitare i tantissimi turisti e newyorchesi che ogni giorno si mettono pazientemente in fila per assaggiare la famosa pizza di Lombardi’s. Un po’ di attesa qui è quasi obbligatoria, ma solitamente non supera mai i 15-20 minuti poiché all’interno ci sono molti tavoli e il servizio è veloce. All’ingresso vi verrà consegnata una macchinetta, il famoso “buzz” utilizzato in diversi locali di New York: accomodatevi su una delle panchine esterne e soffermatevi ad ammirare il murales della Gioconda con la pizza; quando il buzz comincerà a vibrare significa che è arrivato il vostro turno! Prima di entrare tenete presente che al Lombardi’s si paga solo in contanti (è presente un ATM proprio accanto all’ingresso) e non vengono serviti tranci ma solo pizze intere rotonde.

Mangiare al Lombardi’s

Sebbene non sia la location originale, entrando al Lombardi’s si respira comunque la lunga e affascinante storia di questa famosa pizzeria: i muri in mattoncini e l’arredo in legno danno all’ambiente un tocco rustico e un po’ retrò e sulle pareti potete ripercorrere un po’ le vicende di questo luogo attraverso quadri, ritagli di giornali e vecchie fotografie.

Sui tavoli troverete le tipiche tovaglie a quadretti che danno quella sensazione di essere in una trattoria/pizzeria romana. Ma a differenza delle pizzerie italiane, qui la pizza viene servita a centrotavola, già tagliata in fette e pronta da condividere con gli amici, la famiglia o la dolce metà. Esistono due diverse misure: la pizza small è composta da 6 fette, la pizza large da 8, ma vi assicuro che se siete in due è sufficiente anche la small.

Potete scegliere tra la classica margherita con pomodoro, mozzarella e basilico (prezzo 21,50 dollari la small e 23,50 dollari la large) o altre pizze farcite con prosciutto, vongole, ecc.  che sono però un po’ più costose (35 dollari).

Va detto comunque che nonostante l’ambiente sia piacevole e caratteristico, la pizzeria ha perso un po’ della sua “italianità”: il personale è per la maggior parte sudamericano, quindi inutile tentare di trovare qualcuno che parli italiano! E anche per quanto riguarda la pizza, il sapore è buono rispetto ad altre pizzerie di New York, ma un po’ lontano dal gusto a cui siamo abituati in Italia. La crosta resta un po’ asciutta e non bella croccante come dovrebbe essere, ma il condimento con salsa di pomodori San Marzano è fresco e molto saporito. Probabilmente non sarà la migliore pizza di New York che avrete l’occasione di assaggiare, ma vale comunque la pena fermarsi a pranzo in questo locale storico di Little Italy.


Mappa:

Nome: Lombardi's Pizza


Nelle vicinanze: