Little Italy a New York

Per oltre 100 anni Little Italy è stato sinonimo di famiglia, tradizioni, senso di comunità e, ovviamente, di una scena gastronomica ricca di sapori del Bel Paese. Oggi questo quartiere è più che altro un’attrazione turistica, poiché gran parte degli italoamericani si è sparpagliata per varie zone di New York, in particolare nel Bronx, mentre Chinatown continua ad allargare i propri confini, inglobando anno dopo anno nuove sezioni di Little Italy.

Ma la storia e le tradizioni di questo quartiere restano ancora salde e si esprimono nei vecchi palazzi colorati con le tipiche scale antincendio all’esterno che in passato ospitavano le famiglie di immigrati,  nel pittoresco insieme di lucine e bandiere che sventolano dagli edifici, nei ristoranti e bar che si susseguono incessantemente proponendo pizza, espresso, zeppole e cannoli siciliani, pasta e altre specialità mediterranee, e infine nelle celebrazioni e festival che rendono omaggio alla cultura italiana. Di sera poi, quando le insegne e le luci si accendono, le vie principali di Little Italy diventano ancora più vivaci e per un attimo sembra di essere catapultati in un paesino italiano con la musica tradizionale in sottofondo e quel chiacchiericcio tipico delle piazze, con le voci dei camerieri e dei clienti seduti nei tavolini all’aperto.

A Little Italy nei luoghi dei film

Little Italy è apparsa sugli schermi di tv e cinema di tutto il mondo con alcune pellicole famosissime, in primis la serie “Il padrino”. Nel film le strade del quartiere fanno da sfondo alle vicende della famiglia di Vito Corleone e alcuni luoghi sono esistono ancora oggi, come il Mulberry Bar, ripreso anche in una scena di Donnie Brasco e dei Sopranos. Non dimentichiamoci poi che su Elizabeth Street, nel cuore di Little Italy, è nato e cresciuto il regista Martin Scorsese.

La festa di San Gennaro

Ogni anno a settembre Little Italy è la cornice della tanto attesa Festa di San Gennaro, durante la quale i viali principali si riempiono di bancarelle di cibo italiano, giostre e spettacoli di musica. Da non perdere anche la famosa sfilata.

Ristoranti

In quanto a ristoranti, bar, gelaterie e pasticcerie c’è davvero l’imbarazzo della scelta, ma tra i più storici e famosi possiamo citare Lombardi’s, la prima pizzeria d’America, e Ferrara Bakery & Cafè.

Dove si trova

Il quartiere è composto da pochi isolati che si sviluppano attorno a Mulberry Street, l’arteria principale di Little Italy, e delimitati a sud da Canal Street, a nord da Houston Street, a ovest da Crosby Street e ad est da Bowery. La parte settentrionale di Little Italy, compresa tra Delancey Street e Houston Street oggi viene chiamata NoLIta (North of Little Italy), ed è una zona residenziale elegante e tranquilla, un po’ più trendy e meno turistica, caratterizzata dalla presenza di boutique e negozietti indipendenti. Essendo un quartiere molto piccolo è facile  esplorarlo a piedi.

Come arrivare

Sono tante le linee della metro che fermano nei pressi di Little Italy. Le stazioni più vicine sono quelle situate lungo Canal Street, servite dalle linee J, N, Q, R, Z, 6, A, C ed E. In alternativa potete optare per le linee D e B scendendo alla stazione di Grand St.

Ingrandisci mappa