Lego Store a New York

Chi da piccolo non si divertiva a giocare con i Lego? Se volete fare un salto indietro nel tempo e tornare ad essere bambini anche solo per poco o se viaggiate con la famiglia non potete perdervi il Lego Store di New York.

Situato proprio di fronte al Rockefeller Center, questo negozio è sempre super affollato di turisti e appassionati, ma vi sorprenderete a scoprire che la maggioranza della clientela è in realtà composta da adulti.  Negli ultimi anni, infatti, i Lego sono stati molto rivalutati a livello internazionale e se in passato erano considerati principalmente un gioco per bambini, oggi sono considerati quasi un’arte tanto che sono stati protagonisti di una mostra a loro dedicata, intitolata “the art of the brick”: in questa occasione sono state realizzate sculture incredibili che hanno sorpreso tantissime persone.
I Lego sono forse uno dei pochi brand al mondo che piacciono sia ai bambini che agli adulti, che si possono divertire insieme e dar sfogo alla loro creatività, dando vita ad un numero infinito di costruzioni possibili. Nonostante siano nati tanti anni fa i Lego non ebbero però un successo immediato.

Cenni storici

I Lego nacquero intorno al 1930, quando il falegname danese Ole Kirk Kristiansen per resistere alla  crisi economica di quel periodo decise di arrotondare costruendo giocattoli di legno che lentamente cominciarono a riscuotere successo, tanto che poi Kristiansen si convinse a dedicarsi esclusivamente alla produzione di giocattoli. Ma fu solo con l’introduzione della plastica che nacquero davvero i Lego: vennero creati i primi modellini scomponibili che potevano essere assemblati assieme e da lì a poco i pezzi divennero semplicemente dei mattoncini. Kristiansen chiamò la sua azienda Lego,  termine che nasce da un mix delle due parole danesi leg godt, il cui significato è “giocare bene”.

I Lego divennero presto famosi in tutto il mondo e furono aperti negozi nelle principali città, tra cui New York. Ai Lego si affiancarono poi altri prodotti, come i videogame, e nel 1968 in Danimarca venne inaugurato Legoland, un parco tematico costruito interamente in mattoncini. La storia incredibile dei Lego è una di quelle in cui il prodotto rispecchia fedelmente l’azienda, il cui successo è stato davvero costruito incastrando un pezzo dopo l’altro.

Entrare al Lego Store

Anche se non si ha intenzione di acquistare nulla, vale la pena entrare al Lego Store anche solo per ammirare il magnifico negozio, che rispecchia un po’ lo stile di New York: qui tutto è possibile! Vedrete un dragone verde attraversare tutto il negozio, osservare le riproduzioni fedeli della Statua della Libertà, del Rockefeller Center, delle varie sculture e opere d’arte della città, tutte realizzate con i mattoncini colorati: sono davvero sorprendenti e bellissime da vedere. Ogni riproduzione è davvero ricca di dettagli: osservate quella del Rockefeller Center, che include persino la pista di pattinaggio e tantissimi omini-turisti in miniatura! Esplorare il negozio è quindi un po’ come passeggiare accanto ad una New York in miniatura: vedrete lo skyline della Grande Mela, il George Washington Bridge, il Palazzo della Borsa, il traghetto Circle Line che porta alla Statua della Libertà e tante altre attrazioni! E poi ci sono i “beniamini” dei bambini: dai protagonisti di Star Wars e Frozen a Harry Potter e i Simpson.

Se volete mettervi alla prova con una costruzione potete acquistare un contenitore misto di mattoncini colorati; in un reparto del negozio troverete dei tubi di plastica, simili a quelli delle caramelle, e traboccanti di mattoncini di varie forme e colori. Sbizzarritevi a comporre il vostro mix personalizzato: la misura small costa 8,99 dollari, mentre quella large 15,99 dollari

Galleria Foto


Mappa:

Nome: The LEGO Store


Nelle vicinanze:

By: Jerry FergusonA 56 metri
american-girl-place-12A 111 metri
By: jpellgenA 117 metri
nintendo-ny-48A 129 metri
By: Leon FishmanA 176 metri
five-guys-burger-8A 183 metri