Lavori più richiesti a New York

L’idea di lavorare a New York affascina molti perché non solo si tratta di una delle metropoli più belle e multiculturali al mondo, ma anche perché l’economia è molto dinamica ed in continua evoluzione, con numerose aziende private che hanno sede nella Grande Mela e che sono quindi sempre alla  ricerca di forza lavoro, che per il 50% circa è rappresentata da stranieri.

Se alcune professioni già esistenti restano un caposaldo del mondo lavorativo newyorchese, basti pensare ad esempio agli impieghi nella ristorazione e nel turismo, negli ultimi anni si sono affacciate nuove professioni, dovute ad un cambiamento economico globale, come tutte quelle attività che si sono sviluppate dai social media. E alcune di queste sono già tra le professioni più richieste nel mercato del lavoro newyorchese. Se il vostro sogno è quello di trasferirvi a lavorare nella Grande Mela, eccovi una veloce panoramica dei lavori più richiesti.

Marketing Manager

Il mondo della pubblicità, in particolare quella legata a web, è uno dei settori in maggiore espansione al momento, quindi la figura del marketing manager è sempre più richiesta dell’azienda. Oltre ad avere conoscenze di tecnologia e strategie di marketing, le nuove figure professionali devono anche saper fare un ampio uso dei social media e dei blog, usati per interagire con i clienti e raccogliere dati utili ai fini della pubblicità.

Management consulting

Per coloro che hanno esperienza nel mondo del business, una delle figure più ricercate è il consulente per le imprese, che aiuti a migliorarne i risultati. Ai candidati si richiedono spiccate capacità di analisi e problem-solving. Oltre a conoscere il mondo del business, tra le nuove competenze ricercate dalle aziende figura spesso anche la voce cybersecurity, poiché la sicurezza informatica sta ricoprendo un ruolo sempre più importante.

Hotel e turismo

Non sorprende che uno dei settori più importanti di New York sia il turismo. Ogni anno sono milioni le persone che visitano la città e questo porta inevitabilmente all’apertura di nuove strutture e agenzie turistiche e ad una crescita dei posti di lavoro. Le professioni in questo caso sono tra le più svariate: si va dalle guide turistiche, per le quali è indispensabile ottenere un patentino, ai facchini e camerieri in hotel fino ai manager responsabili delle strutture alberghiere.

Ristorazione

Legato al mondo dell’hospitality c’è anche il settore della ristorazione: non si contano il numero di ristoranti a New York, con nuove realtà che nascono di continuo ricercando figure che vanno dai camerieri agli chef e pizzaioli, fino ai restaurant manager. In questo settore, inoltre, essere italiani rappresenta ancora un vantaggio, data la nostra grande cultura gastronomica.

Systems engineers, app developers e data scientists

Startup e compagnie high-tech costituiscono un altro settore in grande espansione, con una grande varietà di figure richieste, che includono grafici, ingegneri informatici, sviluppatori di software e app, moderatori online, addetti al customer service, ecc.

Farmacisti, infermieri & Co.

In posizioni alte nella classifica delle figure più ricercate ci sono quelle legate alla salute e al benessere: farmacisti e infermieri sono tra le professioni più richieste insieme a dentisti e altri specialisti.

Professionisti “green”

Un notevole incremento è anche quello del settore legato alle energie rinnovabili e alla tutela ambientale, con una ricerca sempre maggiore di figure in grado di progettare nuove tecnologie nel rispetto dell’ambiente. La città di New York da qualche anno sta infatti sostenendo la green economy, attraverso iniziative come la raccolta differenziata e la costruzione di nuovi grattacieli ed edifici con materiali riciclati, che si alimentano solo con energia pulita.

Altre professioni

Tra i settori che ancora oggi continuano a creare posti di lavoro ci sono la finanza e il mondo dello spettacolo. Del resto New York è la casa di Wall Street, quindi broker, esperti di finanza, banchieri, ecc. sono sempre molto ricercati.

Pur non essendo Hollywood, la Grande Mela offre anche tante opportunità nel mondo del teatro, della tv e del cinema: la città ospita numerosi teatri e studi televisivi e ogni anno sono tante le serie tv e i film girati a New York. Le figure richieste sono tra le più diverse, dai costumisti ai tecnici del suono, fino agli attori e i ballerini.