Ito Onsen

Situata sulla costa orientale della penisola di Izu, circa 120 km a sud est di Tokyo, Ito Onsen è una delle più famose sorgenti termali della zona. Circondata da mare, montagne e una natura rigogliosa, questa celebre stazione termale è l’ideale per coloro che desiderano abbinare i benefici dei bagni termali ad una buona gastronomia e ad escursioni nei dintorni alla scoperta delle bellezze del luogo.
Il clima mite e l’aria pura ne hanno fatto una popolare meta turistica in tutte le stagioni dell’anno, in grado di coniugare relax, benessere, attività legate al mare, e la possibilità di effettuare escursioni e di praticare tanti sport come golf e tennis.

Per andare incontro al crescente numero di visitatori, la zona di Ito dispone di ben 700 strutture alberghiere, tra cui locande in stile giapponese (i famosi ryokan), spa, resort e pensioni. Qui è inoltre possibile assaporare le prelibatezze locali a base di pesce fresco, pescato al largo Ito Porto, che si affaccia sulla baia di Sagami. Tra i ryokan presenti, il Tokaikan, in particolare, è stato chiuso nel 1997 per essere trasformato qualche anno dopo in un museo, oggi aperto al pubblico e che offre, oltre alle mostre, la possibilità di salire sulla sua imponente torre-osservatorio.
Naturalmente, la principale attrattiva di Ito rimane la sua sorgente termale, in passato meta di molti famosi scrittori, a memoria dei quali sono stati eretti diversi monumenti celebrativi.
Nella cittadina di Ito sono presenti inoltre molti musei di varie dimensioni, tra cui il Museo Ikeda 20th Century, specializzato in produzioni artistiche legate al tema “umanità” e realizzate da numerosi artisti del 20° secolo, e l’Izu Music Box Museum, un museo che espone carillon antichi provenienti da tutto il mondo, insieme a circa 80 strumenti musicali automatizzati.
Il distretto Izu Plateau forma un polo culturale che ospita la maggior parte dei musei e delle attrattive culturali.
Il tratto costiero di Jogasaki permette di godere di una vista mozzafiato sulle ripide scogliere e sulle isolette che sorgono non lontano dalla costa.
Molto suggestivo il percorso in seggiovia per raggiungere la cima del monte Omuro, dalla quale si gode di una vista panoramica sulla baia di Sagami.
Ancora, il parco di Izu Shaboten ospita circa 1.500 cactus e altre varietà di piante provenienti da tutto il mondo, così come uccelli e animali, tra cui canguri e capibara.
Per gli amanti del golf, il prestigioso Kawana Hotel Golf Course rappresenta una meta imprescindibile, oltre ad ospitare ogni anno un torneo per professionisti.

Come arrivare

Ito Onsen è raggiungibile con un tragitto in treno di soli 50 minuti, partendo dalla stazione JR di Tokyo e scendendo alla fermata JR ATAMI, (linea Tokai Shikansen). Da qui occorre proseguire sempre in treno alla volta della stazione JR Ito (circa 25 minuti).

Tokaikan

Costruita nel 1928, questa tipica struttura in stile giapponese fu realizzata da maestranze artigiane altamente selezionate, che utilizzarono prevalentemente legno di cipresso e cedro. La vista che si gode dalla torre di osservazione è notevole. Il ryokan venne chiuso nel 1997, per poi essere riaperto nel 2001 come museo aperto ai visitatori.

Le acque termali

I bagni termali di Ito vantano una notevole quantità di acqua calda, con una produzione che raggiunge i 32.000 litri al minuto, un dato che ne fa una delle più grandi sorgenti calde nella regione di Kanto.
Le acque hanno una temperatura che si attesta intorno ai 25° C, ideali anche per bambini e anziani in quanto totalmente prive di sostanze irritanti. Si tratta di acque incolori e inodori, dalle proprietà benefiche per coloro che soffrono di artrite cronica alle articolazioni, geloni, ustioni e distorsioni.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!