Inquinamento a Tokyo

Chi viene a Tokyo si stupisce sempre di quanto poco smog ci sia. L’aria è sorprendentemente respirabile e buona! Paradossalmente mi è capitato di sentire più smog nella città dove abitavo in Trentino piuttosto che a Tokyo!
Tutto questo è dato soprattutto dalle politiche anti-inquinamento messe in atto dal governo nel corso degli scorsi decenni, oltre alle abitudini dei giapponesi e alla conformazione della città.
Qua sotto vi parlo di alcuni degli aspetti dell’inquinamento a Tokyo.

Smog e automobili

Tokyo è una delle capitali mondiali con meno automobili per abitante. La maggior parte delle persone si spostano con i mezzi pubblici, in particolare il treno. Se osservate le automobili a Tokyo noterete che sono per la maggior parte taxi. I treni sono in genere puntuali ed arrivano praticamente ovunque, mentre avere l’auto oltre a far perdere tempo è anche un costo molto alto dato che i parcheggi in centro città sono pochi e molto costosi: a Roppongi mi è capitato di vedere un parcheggio pubblico che costava l’equivalente di oltre 200Euro al giorno!

Vento e mare

Tokyo è vicina al mare. Nelle zone con un alta concentrazione di grattacieli, come per esempio la zona Ovest di Shinjuku, si formano correnti che creano un vento praticamente perpetuo. In tutta la città comunque l’aria è sempre in movimento e questo credo favorisca la “scomparsa” dell’inquinamento: è difficile infatti che a Tokyo si crei la famosa “cappa di smog“, non capita praticamente mai.

Mascherine

Molti giapponesi indossano la mascherina, questo si vede sia in Giappone che in foto e video su internet. Il motivo non è l’inquinamento, se volete saperne di più potete leggere il mio articolo sulle mascherine in Giappone.

Radiazioni

L’incidente di Fukushima non è mai stato un problema a Tokyo. Le radiazioni nella capitale del Giappone sono inferiori a quelle presenti nelle principali città italiane. Le rilevazioni sono fatte da enti del governo, da associazioni internazionali, da persone comuni.

Dalla Cina

La politica ambientale in Cina non è molto restrittiva e grandi quantità di inquinamento vengono immesse nell’aria. Per quanto strano possa sembrare, parte di questo inquinamento arriva di tanto in tanto in Giappone, viaggiando per migliaia di chilometri. Tutto questo ha inasprito ulteriormente i rapporti tra Cina e Giappone e si sta cercando di mettere un freno all’inquinamento prodotto in Cina, nonostante comunque la quantità che arriva in Giappone non sia ovviamente a livelli preoccupanti.

Il Fuji da Tokyo

Il Monte Fuji si trova ad oltre 90km da Tokyo in linea d’aria, eppure in alcuni giorni dell’anno è possibile vederlo, come in questa foto scattata da me. Questo vi fa capire che l’inquinamento è davvero poco.

Fuji_e_Tokyo Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!