Grutt Pass a Tokyo

Gli appassionati di arte e cultura trovano a Tokyo un vero e proprio paradiso: ogni quartiere della città vanta una selezione di importanti musei e attrazioni che ospitano preziosi tesori antichi e mostre dedicate alla cultura giapponese, gallerie d’arte che espongono i capolavori di artisti locali e internazionali e infine giardini botanici e zoo che ci raccontano la storia naturale del paese.

Al pari di altre metropoli, anche Tokyo offre la possibilità ai turisti di acquistare un pass per poter accedere in maniera gratuita o scontata ai vari luoghi culturali della città, tra cui musei, zoo e acquari.

Conviene?

Il grutt pass può rivelarsi un ottimo investimento sia per chi soggiorna a Tokyo per un lungo periodo, data la lunga validità del pass, e sia per turisti che hanno in programma una breve ma intensa full immersion nell’arte e nella cultura locale.
Sinceramente, a meno che non siate dei veri appassionati di arte e musei, vi sconsiglio l’acquisto del Grutt Pass. Tokyo è una città che ha molto da offrire al di fuori dei musei, se volete vedere uno o due musei andateci, ma evitate di sprecare gran parte del tempo del vostro viaggio andando per musei a Tokyo o ve ne pentirete.

Quanto costa, come funziona

Il grutt pass si può acquistare solamente nel periodo tra il primo aprile e il 31 gennaio. Si tratta di un carnet di biglietti dal prezzo totale di 2000 yen, che vale 2 mesi a partire dal primo giorno in cui viene utilizzato (quando usate il primo biglietto vi verrà posto un timbro con la data di scadenza del carnet sulla copertina frontale). I biglietti prevedono entrate gratuite oppure scontate a 78 musei e attrazioni di Tokyo. Anche il costo del grutt pass può sembrare un prezzo elevato, considerate che la maggior parte dei biglietti di ingresso ai musei hanno un prezzo che oscilla tra 600 e 800 yen, perciò anche se avete in programma poche visite potrebbe essere conveniente acquistare il pass; il grutt pass prevede solo ingressi per adulti e non ci sono carnet scontati disponibili per i bambini, i quali comunque usufruiscono già di riduzioni.

Potete acquistare il carnet in una delle attrazioni o musei che sono inclusi nella lista del grutt pass oppure in uno dei seguenti uffici:

  • Tokyo Tourist Information Center (al primo piano del Tokyo Metropolitan Government Building)
  • LIBROIkebukuro, LIBROShiodomeSIO-SITE, LIBROChofu
  • PARCO Book Center Shibuya, PARCO Book Center Kichijoji
  • Ueno Park Information
  • Asakusa Culture Tourist Information Center
  • TIC TOKYO (uscita Nihonbashi della Stazione di Tokyo)

Chi conosce un po’ di giapponese può acquistare il carnet anche su internet o nei convenience store. Ogni carnet è nominale, ciò significa che i biglietti possono essere utilizzati solo da chi ha acquistato il carnet e non è possibile regalarli o scambiarli con altre persone. Per questo motivo, quindi, i biglietti non sono validi se sono già staccati dal libretto: ricordate che al momento dell’ingresso sarà l’addetto alla biglietteria che provvederà a staccare il vostro biglietto dal carnet; il biglietto non viene considerato valido anche se sul libretto non compare la data di scadenza (o se il libretto si presenta senza la copertina) quindi ricordatevi di far apporre il timbro di scadenza al primo ingresso. Una volta acquistato il grutt pass non può essere rimborsato e non possono essere apportate modifiche, come l’estensione della validità. Infine, i biglietti del grutt pass non sono combinabili ad altre offerte o riduzioni.

Cosa si può visitare

Come già anticipato il grutt pass vi consente di accedere a 78 musei e attrazioni di Tokyo. Tra questi ci sono:

  • il prestigioso Museo d’Arte Mori, situato al 53esimo piano della Roppongi Hills Tower; oltre ad una meravigliosa collezione di opere d’arte, questo museo vanta una meravigliosa vista panoramica sulla città e sulla baia di Tokyo.
  • Musei e attrazioni all’interno del parco Ueno, tra cui il Museo Nazionale di Tokyo, uno dei più antichi del paese, al cui interno sono custoditi oltre 100.000 reperti e manufatti antichi. Ospita anche una galleria d’arte giapponese ricca di dipinti antichissimi e di tesori, tra cui ceramiche, scritture, sculture e opere d’arte, tutti legati alla religione buddista e shintoista. Qui potete fare un viaggio unico nella storia e nella cultura del paese, scoprendo l’antica arte della cerimonia del tè, curiosando tra i costumi tradizionali del teatro Noh e Kabuki e ammirando le armi dei guerrieri samurai. Nel parco Ueno potete soffermarvi a visitare lo zoo e il museo di scienze naturali oppure, se visitate Tokyo in primavera, lasciarvi ammaliare dalla bellissima fioritura degli oltre 1.000 alberi di ciliegio.
  • Museo Nazionale di Arte Moderna. Situato nella zona del Palazzo Imperiale, questo museo espone il meglio dell’arte contemporanea; nelle vicinanze ci sono anche altri musei dedicati all’arte e all’artigianato locale.
  • Museo delle Scienze Marittime e Parco Marino Odaiba. Gli amanti del mondo marino possono visitare queste due interessantissime attrazioni nella zona Odaiba.

Il grutt pass offre anche sconti e agevolazioni sui biglietti di ingresso alle mostre speciali.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!