Golf in Giappone

Giocare a golf in Giappone non è così costoso come si potrebbe pensare: al contrario, prezzi ragionevoli uniti ad un’impeccabile qualità dei servizi rendono assai piacevole praticare questo sport, peraltro molto amato e diffuso in Giappone. Il paese offre alcuni dei campi da golf più belli del mondo, soprattutto se si è disposti a spostarsi dalle grandi città, là dove sorgono alcuni dei più bei green giapponesi, spesso circondati da cornici paesaggistiche di notevole bellezza. La maggior parte di essi sono stati progettati per assomigliare ai più celebri campi internazionali e offrono numerosi servizi come bar, ristoranti, centri per il noleggio delle attrezzature e in alcuni casi persino dei bagni termali. Si è calcolato che vi siano più campi da golf più in Giappone che in tutti i paesi dell’Asia messi insieme, quasi 2.500 campi, cifra notevole se si considerano le ridotte dimensioni di questo paese e la sua peculiarità di arcipelago costituito da tante, spesso piccolissime, isole. Dal momento che il clima giapponese è caratterizzato da una marcata differenza tra inverno ed estate, molti campi sono strutturati nei cosiddetti dual green, con un campo per l’estate e uno per l’inverno.

Per incentivare la pratica di questo sport e attirare un numero sempre maggiore di persone, molti campi hanno deciso di aprire le porte anche ai non soci, offrendo terreni per tutti i livelli di preparazione (persino i più famosi campioni di golf, come Tiger Woods, Mark O’Meara, Nick Price e Brad Hughes hanno constatato che i campi da golf giapponesi sono decisamente impegnativi). Una scelta che riflette il difficile periodo di crisi economica mondiale e la svalutazione dello yen: così, oltre ai giapponesi che praticano abitualmente il golf, anche molti uomini d’affari e viaggiatori si sono avvicinati a questo sport durante le loro vacanze o viaggi di lavoro.

Campi recintati

Nell’ottica di diffondere la cultura legata al mondo del golf, si sono diffusi un po’ in tutto in Giappone, comprese le città, spazi recintati dove poter giocare senza per forza dover essere tesserati in qualche club: alcune di queste aree sono a più piani, onde permettere a più persone di giocare contemporaneamente. In queste aree oltre a capire le basi del golf e trascorrere un po’ di tempo, quello che affascina i giapponesi è spesso il movimento fluido ed elegante di questo sport, oltre alla concentrazione necessaria. La curiosità è anche che in questi campi non si va per “fare buca” ma semplicemente per concentrarsi sul gesto tecnico.

Questi campi sono davvero numerosi e basta un breve viaggio in treno nelle zone periferiche di qualsiasi città per vederli.

I migliori campi da golf

Di seguito proponiamo un elenco di alcuni dei migliori campi da golf in Giappone.

Hirono

L’Hirono Golf Club ha ospitato la maggior parte dei principali campionati giapponesi, nonostante non sia uno dei più grandi, ed è considerato uno dei migliori campi giapponesi in assoluto.

Kawana- Fuji

Due sono i campi nella Penisola di Izu: quello del Resort Kawana e quello di Fuji, considerato il migliore dei due.

Naruo

Campo tradizionale che mantiene salde le sue tradizioni da molti anni ed è frequentato per lo più da giocatori over 70.

Tokyo

Vi si accede solo su invito ed è considerato uno dei campi più prestigiosi del Giappone.

Takanodai

Dual green progettato nel 1954, ha ospitato il Japan Open diverse volte ed è famoso per essere uno dei campi più estesi.

Kasumigaseki Est

Il Golf Club Kasumigaseki Est utilizza il sistema tradizionale a due green, uno per l’estate e uno per l’inverno.

Koga

Il Koga Golf Club ha ospitato il 62 ° Japan Open, vinto dall’australiano Craig Parry.

Nasu

Aperto negli anni ’30, si tratta di un campo adagiato su terreno particolarmente ondulato.

Oarai

E’ considerato uno dei migliori campi da golf di tutto il Giappone.

Otaru

Campo a 18 buche costruito nel 1974, ha ospitato in passato diversi eventi come il campionato giapponese PGA.

Osaka

Progettato nel 1937 da Osamu Ueda e K.Matsuiama, questo campo gode di una splendida visuale sulla baia di Osaka.

Abiko

Fondato negli anni ’30, l’Abiko Golf club ha ospitato importanti competizioni internazionali.

Nikko

Aperto al pubblico negli anni ’50, questo campo è caratterizzato da un ameno paesaggio naturale e numerosi alberi a far da cornice alle buche.

Nagoya

Il Golf Club di Nagoya è celebre per ospitare il torneo The Crowns, che si tiene su questo campo fin dal lontano 1960.

Foto



Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!