Gashapon

Se siete in viaggio in Giappone sicuramente vi sarà capitato di notare nei negozi del paese una miriade di macchinette automatiche che vendono dei piccoli gadget e pupazzi inseriti all’interno di una capsula di plastica, simili a quelle che esistono anche in Italia. Questi distributori di giocattoli vengono chiamati Gashapon, termine che nasce da due suoni: “gasha” o “gacha”, ovvero il suono prodotto dalla manovella della macchina e “pon” che è invece il rumore che si produce quando il giocattolo viene fatto cadere nel contenitore.

I giocattoli gashapon sono una vera e propria moda diffusa in tutto il Giappone non solo tra i bambini e i teenager, ma anche tra gli adulti.

Con il termine gashapon si indica sia il distributore automatico che vende i giocattoli, sia i giocattoli stessi.

Diffusi in tutto il mondo

I giocattoli in capsula sono molto famosi in Giappone e stanno piano piano varcando i confini del paese conquistando la fama anche in altri stati, tra cui gli USA, dove gashapon è un rinomato marchio registrato dell’azienda produttrice Bandai. Negli Stati Uniti con il termine gashapon si intende non solo il pupazzo in capsula, ma anche una confezione al cui interno si trovano una serie di prodotti, come giocattoli e figurine, che viene acquistata senza conoscerne effettivamente il reale contenuto.

Anche nel distributore automatico non è possibile scegliere il giocattolo che si desidera e si compra a scatola chiusa: inserendo una moneta, infatti, la macchina seleziona a caso una delle capsule. La differenza tra i distributori giapponesi e quelli presenti negli altri paesi è sostanzialmente la qualità del prodotto: in Giappone i gashapon sono pupazzi realizzati con materiale di ottima qualità e questo incide ovviamente sul prezzo rendendoli leggermente più costosi di quelli che si possono acquistare in altri paesi in cui i giocattoli in capsula sono, per la maggioranza, di scarsa qualità. I  gashapon sono molto ambiti e famosi tra i collezionisti giapponesi e stranieri, che fanno a gara per accaparrarsi quelli più rari e costosi.

Molti dei giocattoli in capsula si ispirano ai famosi personaggi giapponesi dei manga, degli anime e dei videogame, mentre altri riproducono i protagonisti del mondo dell’intrattenimento americano.

Dove acquistare i gashapon

I distributori di giocattoli si trovano praticamente ovunque in Giappone, ma i quartieri di Akihabara di Tokyo e Nipponbashi di Osaka vantano la maggior concentrazione di negozi di gashapon.

Galleria Foto

Video

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!