Quale fornello da campeggio

Sono ormai lontani i tempi in cui i giovani avventurieri erano costretti ad accendere un fuoco per poter cucinare qualcosa in mezzo alla natura: grazie all’invenzione dei fornelli da campeggio oggi è possibile prepararsi un piatto caldo, una zuppa o semplicemente una tisana e un caffè anche quando ci si trova sperduti in mezzo al nulla. È di certo una grande comodità per tutti i camperisti, i campeggiatori e gli escursionisti che si mettono in viaggio per un periodo breve o lungo e anche se è vero che il fornello da campeggio non è indispensabile per la sopravvivenza poiché ci si può organizzare con panini, frutta e piatti freddi sufficienti per tutta la vacanza, è comunque un piccolo “lusso” molto apprezzato soprattutto da chi durante il giorno pratica attività sportiva o da chi campeggia in zone dal clima rigido.

Ma è davvero così conveniente portare il fornello da campeggio?

Fornello da campeggio: sì o no?

Sicuramente come abbiamo detto il fornello rappresenta per certi versi una comodità, ma allo stesso tempo presenta anche qualche svantaggio, soprattutto in termini di peso e ingombro. Anche se oggi molti dei modelli in commercio hanno dimensioni ridotte e sono molto leggeri, nel momento in cui decidiamo di portare con noi un fornello da campeggio dobbiamo considerare che ci serviranno anche altri accessori, tra cui le bombole di scorta, una serie di pentole, una quantità di acqua maggiore, le posate e i piatti, cibo e condimenti,ecc. Se ci si sposta in macchina o in camper ovviamente non è un problem a, ma se si viaggia a piedi o in bici potrebbe forse non essere molto pratico portare un fornello da campeggio. Valutate quindi in base al tipo di viaggio, al clima della destinazione e alla durata della vacanza: se ad esempio campeggiate per un weekend in piena estate o vi recate in un’area attrezzata con ristorante e supermercato, potete anche fare a meno del fornello; se viaggiate in gruppo potete sempre dividervi il materiale, ma ricordate che in questo caso vi serviranno anche più fornelli per riuscire a cucinare per tutti in breve tempo. Nel caso in cui decidiate di fare a meno del fornello per sostituirlo con un fuoco, informatevi prima della partenza se nel luogo in cui vi recate è permesso accendere fuochi.

Campingaz Twister Plus PZ

Potente e versatile, questo fornello è perfetto per l'escursionismo, il campeggio, un picnic, ecc. Dotato di custodia è leggero e occupa pochissimo spazio ma garantisce al tempo stesso un'accensione e una cottura veloce. E il tutto ad un prezzo davvero conveniente.

Amazon.it: €27.15
Compra ora

Mini set da cucina con fornello ad alcool

Questo kit pratico e leggero è l'ideale per chi si reca in escursione a piedi o in bici. Con uno spazio e un peso minimo avrete infatti tutto il necessario per cucinare, tra cui il fornello ad alcool, un pentolino, uno spegni/riduci fiamma, una bistecchiera, ecc. Consuma poco e una piccola quantità di alcool garantisce una notevole autonomia.

Amazon.it: €30.76
Compra ora

Fattori da considerare

In commercio esistono diversi modelli di fornelli da campeggio, che si differenziano per una serie di caratteristiche principali, tra cui:

  • peso;
  • dimensioni;
  • tipo di combustile.

Se il peso e le dimensioni sono legate principalmente allo spazio che avete a disposizione e al mezzo di trasporto utilizzato, per il combustibile è necessario fare una scelta più accurata. In generale esistono tre tipi di combustibili utilizzati:

  • gas;
  • alcool;
  • multicombustibile.

La scelta del combustibile deve essere fatta in base a vari fattori, in primis il clima e la destinazione: alcuni combustibili infatti sono poco adatti alle basse temperature o potrebbero non essere reperibili facilmente se ci si reca all’estero, mentre altri hanno un’accensione più elaborata e richiedono una maggiore manutenzione. Ma vediamo nel dettaglio quali sono le caratteristiche di ciascun fornello da campeggio.

Fornello da campeggio a gas

Il fornello a gas è uno dei modelli più diffusi e solitamente sono alimentati da una miscela di propano e butano venduta sotto forma di bombole o cartucce. Ne esistono di varie dimensioni e pesi, da quelli più grandi con 3 o 4 fuochi a quelli più piccoli e leggeri, che occupano poco spazio.

Il gas offre una serie di vantaggi, tra cui l’accensione immediata (alcuni modelli presentano l’accensione piezoelettrica) e sicuramente una potenza maggiore rispetto all’alcool, anche se presenta alcuni limiti a quote alte e a basse temperature, dovuti proprio alle caratteristiche fisiche di questo combustibile; esistono però alcune particolari bombolette, le cosiddette “quattro stagioni”, che offrono una maggiore potenza anche in caso di climi più rigidi. I fornelli a gas sono semplici da utilizzare e la fiamma è regolabile e ciò vi consente dunque di cuocere a fuoco alto o basso a seconda del tipo di cottura desiderato e del tempo a disposizione.

Uno degli svantaggi di questo combustibile è innanzitutto la difficoltà nel calcolare quanto gas è stato consumato e per questo è indispensabile portare sempre una scorta in più, considerando anche che le bombolette di gas non sono facilmente reperibili, soprattutto se ci si reca all’estero: in Africa, Asia e America Latina è praticamente impossibile trovarle. È inoltre più costoso rispetto all’alcool.

In linea generale esistono 3 modelli principali di fornelli a gas, che si differenziano per la struttura e il numero di fuochi:

  • fornello alimentato da gas a bombola a 2 o più fuochi di varie dimensioni, un po’ difficile da montare ma molto comodo perché simile ai fornelli domestici e permette quindi di cucinare più piatti contemporaneamente. Ovviamente è più pesante e ingombrante, perciò è indicato per chi viaggia in camper o in macchina e per chi soggiorna in maniera stabile in un’area di campeggio. È alimentato dalle comuni bombole che si utilizzano in cucina e che possono essere ricaricate: questo riduce il prezzo del combustibile;
  • fornello da bistrò, è più leggero e compatto rispetto ai fornelli a più fuochi ed più facile da utilizzare. È alimentato da una piccola bombola che va inserita all’interno, poi è necessario posizionare il fornello su una superficie piana prima di iniziare a cucinare. Anche questo è simile ad un fornello di casa perciò cucinare è molto pratico e comodo;
  • fornello alimentato da cartuccie di gas. È il modello più piccolo ed è indicato per chi si sposta a piedi o in bici poiché occupa poco spazio ed è leggero. In alcuni modelli è proprio la cartuccia a fungere da sostegno al fornello, mentre in altri è collegata attraverso in tubo. Anche se molto pratico e facile da montare e accendere, questo fornello presenta alcune difficoltà per quanto riguarda l’acquisto delle cartucce, che si trovano esclusivamente nei negozi specializzati e non sono compatibili con tutti i fornelli in commercio, per questo a volte è necessario munirsi di un adattatore. Inoltre se il gas termina durante la cottura bisogna attendere che il fornello si raffreddi prima di sostituirla e una volta esaurita la cartuccia non è possibile ricaricarla, perciò è necessario gettarla in contenitori appositi e non ovviamente abbandonarla in contesti naturali perché danneggia l’ambiente.

Campingaz Camp Bistrò Fornello

Compatto e leggero, questo fornello è dotato di una propria valigetta per il trasporto. Perfetto per le scampagnate, il campeggio o semplicemente per cucinare in giardino o in terrazza, è semplice da utilizzare e la fiamma potente assicura tempi di cottura molto rapidi.

Amazon.it: €27.90 €27.84
Compra ora

Fornello gas doppio attacco gpl butano

Questo fornello offre un ottimo compromesso tra leggerezza, praticità e funzionalità. Utile in qualsiasi spazio all'aperto, in giardino o in campeggio, è dotato di una valigetta comoda per il trasporto. Comodissimo il doppio attacco che permette di alimentare il fornello sia con bombola gas che con cartuccia di butano.

Amazon.it: €25.00
Compra ora

Fornello da campeggio ad alcool

Il fornello ad alcool è in assoluto il più economico non solo perché la struttura stessa del fornello può essere persino costruita facilmente a casa con dei fondi di lattine, ma anche perché è alimentato da un normalissimo alcool etilico che ha prezzi davvero contenuti; questo combustibile è inoltre molto facile da trovare sia in Italia che all’estero. I modelli di fornello in commercio sono venduti con un kit completo di pentolini, padella e un sistema di protezione dal vento; sono molto compatti e leggeri perché lo stesso fornello funge anche da contenitore del combustibile. Proprio per le dimensioni e il peso minimo sono ideali per gli escursionisti che si spostano a piedi e in bicicletta. I fornelli ad alcool presentano però alcuni svantaggi: il principale è che sono poco potenti e quindi la cottura dei cibi può richiedere molto tempo, soprattutto a basse temperature; è perciò importante organizzarsi se si viaggia in gruppo, tenendo presente che un fornello è sufficiente per una o massimo due persone. Considerato che produce poco calore è possibile, se estremamente necessario, utilizzare il fornello ad alcool anche in un posto chiuso, come l’interno della tenda. D’altra parte bisogna sottolineare che non è richiesta una  grande manutenzione poiché l’alcool non produce né odori né residui e di conseguenza la pulizia del fornello è molto veloce. 

Fornello da campeggio a multicombustibile

Questo genere di fornello richiede un maggiore investimento iniziale rispetto agli altri modelli, anche se poi il combustile è più economico rispetto al gas e si trova facilmente, anche all’estero. Il combustibile infatti è un liquido, come il gasolio, diesel e benzina, ma il fornello funziona benissimo anche con l’alcool. La benzina, oltre ad essere reperibile praticamente ovunque, conferisce al fuoco una grande potenza ed è quindi più adatta per chi si reca in una destinazione dal clima freddo. D’altra parte è però meno semplice da accendere e da utilizzare: l’accensione infatti non è immediata e bisogna attendere che il combustibile si riscaldi prima di poter iniziare la cottura e durante l’utilizzo bisogna mantenere il combustibile a pressione tramite un’apposita pompa. Essendo il fuoco molto potente è necessario fare anche attenzione a non bruciare i cibi.

Anche la manutenzione è leggermente più complicata perché richiede una pulizia accurata e frequente. Esistono vari modelli di fornello a multicombustibile: in alcuni la bombola funge da sostegno al fornello, mentre in altri è esterna e collegata alla struttura tramite un tubo.

Altri modelli

Oltre a questi modelli principali esistono in commercio anche altri tipi di fornelli da campeggio con combustibili e  caratteristiche diverse, tra cui:

  • fornello a legna, molto pratico ed economico perché il combustibile è della comune legna che può essere tranquillamente trovata a destinazione, perciò questo fornello è indicato per chi fa viaggi lunghi o per chi si reca all’estero o in zone remote, dove magari reperire altri tipi di combustile può essere difficile. L’unica accortezza in questo caso è quella di controllare le previsioni meteo perché nel caso in cui ci si rechi in una zona umida o piovosa trovare della legna asciutta potrebbe essere tutt’altro che facile! Alcuni modelli più recenti di questo fornello sono in grado anche di generare elettricità: una soluzione molto utile perché oltre a cucinare potete ricaricare i vostri dispositivi tecnologici e persino illuminare la tenda di notte!
  • fornello alimentato da un combustibile solido in tavolette, molto compatto e leggero perciò indicato a chi si sposta a piedi o in bici. Essendo di piccole dimensioni è ideale per chi deve cucinare per una o due persone. È molto semplice da utilizzare perché basta accendere le tavolette e il fornello produce subito il fuoco, ma non è possibile regolare la fiamma e inoltre bisogna attendere che le tavolette siano consumate del tutto prima di spegnere il fornello. Il combustibile in tavolette è venduto solo in alcuni negozi specializzati, perciò acquistarlo è abbastanza difficile. Questo genere di fornello è da utilizzare per situazioni di emergenza, in cui si ha poco tempo per la cottura.

Altri consigli utili per l’acquisto

In conclusione prima di acquistare il vostro fornello da campeggio è indispensabile considerare il tipo di clima e la destinazione che si troverà e lo spazio disponibile durante il viaggio. Se siete alle prime armi vi consiglio di acquistare un fornello che sia facile da usare e che vi garantisca una rapida cottura dei cibi; magari prima di partire fate delle prove a casa. Ricordatevi inoltre di portare delle scorte di combustibile sufficienti per tutta la durata del viaggio e, ancora meglio, mettete nello zaino anche un fornello di emergenza, che occupi poco spazio e che può tornarvi utile nel caso aveste problemi con il vostro fornello principale.

Nella scelta del fornello considerate anche i tempi di cottura e la facilità di accensione in relazione al tipo di viaggio: se ad esempio avete in programma escursioni a piedi o in bicicletta magari arriverete alla sera affamati o stanchi e non vorrete attendere troppo tempo prima di mangiare, perciò in questo caso optate per fornelli semplici da accendere e con tempi di cottura rapidi.

Un’altra caratteristica da non sottovalutare è la stabilità del fornello: in generale quei fornelli che hanno la cartuccia di combustibile come sostegno sono meno stabili rispetto agli altri modelli che hanno la bombola separata.

Suggerimenti prima della cottura

In generale ricordatevi sempre di non cucinare in ambiente chiusi o in tende (eccetto in casi di necessità e solo con il fornellino ad alcool) in primo luogo perché il monossido di carbonio prodotto dai fornelli da campeggio è tossico e poi perché i tessuti delle tende sono facilmente infiammabili.  Prima di accendere il fuoco verificate che non ci siano perdite e posizionate il fornello su una superficie pianeggiante. Se utilizzate un combustibile liquido non riempite mai la bombola fino all’orlo, poiché con il calore il liquido si espande.

Anche nel caso in cui il fornello sia dotato di un’accensione piezoelettrica, portate sempre con voi dei fiammiferi qualora non funzionasse.

 Modelli consigliati

Fornello a gas 3 fuochi

Comodo e pratico questo fornello a 3 fuochi consente di cucinare più portate contemporaneamente. È ottimo per il campeggio, per il camper ma anche per chi vuole cucinare nel giardino di casa o in veranda durante l'estate. Facile da pulire è anche dotato di un coperchio richiudibile per proteggerlo dalla polvere.

Amazon.it: €32.90
Compra ora

Coleman F1 Power Pz

Questo fornello coniuga un peso ridotto con una potenza sorprendente. Pratico da trasportare, grazie ai supporti ripiegabili occupa poco spazio nello zaino ed è quindi perfetto per gli escursionisti. È in grado di cuocere in tempi brevi anche in condizioni climatiche estreme, in montagna o con la neve.

Amazon.it: €54.64 €48.59
Compra ora

Ti consiglio assolutamente di fare un'Assicurazione di viaggio E' fondamentale per proteggerti da qualsiasi tipo di problema! Clicca qua per farla ora!
Inoltre guarda queste offerte hotel! Sono sicuro troverai l'offerta adatta al tuo viaggio.