Escursioni a Phuket

Per coloro che non amano i viaggi organizzati con la modalità fai-da-te ma preferiscono affidare la realizzazione di un itinerario su misura che si adatti alle necessità e agli interessi personali del turista, la scelta migliore è sicuramente quella di rivolgersi ad una delle tante agenzie turistiche che, in ormai qualsiasi località, offrono servizi di alta qualità che consentono di godersi una vacanza senza dover pensare a nessun aspetto organizzativo. Lo stesso si applica a coloro che recandosi nella meta designata non sanno come muoversi per scoprire fino in fondo le bellezze che il luogo ha da offrire. Per quanto riguarda l’isola di Phuket, i turisti possono contare sull’aiuto di diverse agenzie di tour operator in grado di consigliare i punti di interesse da non perdere, proponendo un’ampia varietà di pacchetti e provvedendo anche all’organizzazione dei vari trasferimenti da e per i punti di ritrovo.

Alla scoperta delle isole

Chiunque decida di recarsi sull’isola di Phuket per una vacanza, non deve lasciarsi sfuggire la possibilità di visitare le varie isole minori che si trovano nell’arcipelago. Tra le varie proposte delle agenzie presenti a Phuket, si trovano tour guidati che danno la possibilità di scoprirle tramite gite in barca.

Tra le mete incluse, si trova l’isola Phi Phi, annoverata nelle classifiche come una delle più belle isole del mondo grazie al suo paesaggio che lascerebbe chiunque a bocca aperta. Qui si trovano spiagge meravigliose e acque cristalline perfette per gli appassionati dello snorkeling o per un semplice bagno rilassante. Un’altra isola non meno affascinante è l’isola Bamboo, anch’essa dotata di spiagge dorate e acque cristalline perfette per lo snorkeling. Degna di interesse è anche la zona Krabi, la cui bellezza inenarrabile è data non solo dal paesaggio ma anche dalla ricca fauna marina che popola i fondali. Per concludere con le isole, non vanno dimenticate Raya e Coral. La prima è una spiaggia tropicale completamente incontaminata, ed insieme alla seconda rappresentano il luogo perfetto per venire in contatto con le creature marine presenti sul fondale.

A seconda delle proprie personali esigenze, è possibile scegliere escursioni che prevedono la visita a una o più isole, o è possibile combinare anche un gran numero di queste in tour che non prevedono soste se non molto brevi nelle isole più attrattive, offrendo quindi l’occasione di avere una visione d’insieme più che altro panoramica sull’arcipelago.

Per chi ama avventura e sport

I più avventurosi e spericolati possono scegliere di partecipare a tour che prevedono lo svolgimento di attività quali rafting, trekking su elefante o addirittura planare sopra la natura incontaminata Thailandese. Chiaramente, dato che richiedono particolari abilità pratiche, prima dell’inizio dell’escursione è previsto un briefing in cui si spiegano le tecniche di base per la pratica di queste attività in modo da poterle svolgere in completa sicurezza con il supporto di personale altamente preparato. Altre opzioni prevedono tragitti su mezzi quali quad per scoprire il territorio in modo avventuroso e divertente.

Gli appassionati di pesca avranno inoltre l’esclusiva possibilità di salire a bordo dei pescherecci dei pescatori locali e trascorrere una giornata in mare aperto, apprendendo i segreti della pesca. Questo tipo di escursioni viene organizzato prevalentemente nell’area delle isole Raya, le cui acque sono attraversate da correnti calde che favoriscono la presenza di vari tipi di pesce. Sarà inoltre possibile pranzare a bordo con i pescatori, preparando proprio il pesce appena pescato.

Tour per il divertimento

Chi volesse avere aiuto anche nella pianificazione di una serata all’insegna del divertimento, presso le agenzie di riferimento potrà trovare valide opzioni volte a soddisfare anche questa esigenza. Esistono infatti tour organizzati che consentono di entrare nei locali più esclusivi di Phuket e assistere agli show più stravaganti e affascinanti dell’isola. Per esempio, viene proposto di assistere allo spettacolo Siam Niramit, messo in scena da oltre 100 esibizionisti che indossano costumi eccezionali, accompagnati da musiche ed effetti speciali. Vi è, inoltre, la possibilità di partecipare ad una cena di lusso prima dello spettacolo. Un altro famoso show è il Simon Cabaret, noto per essere messo in scena da attori travestiti che si esibiscono in un ambiente reso ancora più stravagante grazie agli incredibili effetti sonori e luminosi che vengono impiegati.

Tour didattici

Un’ultima, ma non meno importante, possibilità offerta è quella di partecipare a tour a scopo didattico, grazie ai quali sarà possibile scoprire la cultura thailandese in modo attivo. Tra le tante attività pensate per i turisti, la più interessante è sicuramente quella di un corso di cucina organizzato dalla Phuket Thai Cookery School, la migliore e più antica scuola di cucina dell’isola. I corsi offerti sono di vario tipo e tutti prevedono lezioni teoriche in cui vengono introdotti gli ingredienti base della cucina thailandese. Si passa poi alla visita al mercato locale per acquistare tutti i prodotti necessari per lo svolgimento delle lezioni, durante le quali si apprenderanno i segreti per la preparazione dei piatti più gustosi della cucina thailandese direttamente dagli chef della scuola.