Edamame

Gli edamame sono dei fagiolini di soia acerbi e vengono serviti di solito leggermente caldi.
A me piacciono davvero molto e durante l’aperitivo uno tira l’altro e non riuscite più a smettere.

Come mangiarli

Portate con due mani l’edamame verso la vostra bocca, tenetelo con le dita e premete i fagiolini all’interno per farli fuoriuscire, facendo attenzione a non premere troppo forte o potrebbero andare molto lontani. Ricordate di mangiare solo i fagiolini che si trovano all’interno, il bacello (cioè la parte esterna) non si mangia!

Dove mangiarli

Li trovate principalmente negli izakaya, dove vengono serviti come antipasto. In Italia a volte si trovano surgelati in negozi di alimenti asiatici: è sufficiente cuocerli al vapore o bollirli per alcuni minuti ed aggiungere un po’ di sale.
Negli izakaya considerate di spendere 200-300yen per una porzione di edamame.

Mugen edamame

C’è un portachiavi chiamato “mugen edamame” che significa “edamame infiniti”. Praticamente potete schiacciare i fagiolini che però fuoriescono un pochino e poi tornano all’interno. E’ molto rilassante (al pari delle classiche palle anti-stress) ed è un souvenir secondo me molto carino.

Foto

Galleria Foto

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!