Ricetta Ebi Ten

Ricetta inviata da Francesco Ristori con la collaborazione di Yumi Morita.

Ingredienti

  • Riso per Sushi
  • Gamberetti di media dimensione
  • Alga nori
  • Maionese
  • Sesamo nero (o bianco) oppure uova di pesce
  • Salsa Bulldog

Attrezzatura

  • Makisu (stuoia per l’arrotolamento del norimaki)
  • Bacchette
  • Coltello affilatissimo, lama dritta
  • Forbici

Procedura

Premessa: il piatto andrebbe servito “caldo“, cioè quando i gamberetti sono ancora tiepidi di cottura.

Preparate quindi innanzitutto il piano di lavoro con strumenti ed ingredienti necessari.

Infarinate i gamberetti, sgusciati in precedenza (lasciando la parte finale della coda soltanto), e friggeteli in abbondante olio di semi (usate un pentolino stretto, max 10cm, dato che la quantità di frittura è veramente minima, inutile sporcare una grande padella e utilizzare tanto olio), una volta fritti riponeteli in una ciotola guarnita di scottex al fine di asciugare l’olio in eccesso.
Prima di utilizzarli dovrete tagliarli in pezzi, perché come noterete, durante la cottura si saranno arrotolati su se stessi rendendosi inutilizzabili alla nostra preparazione; vi sconsiglio di inserire stuzzicadenti all’interno del corpo del gamberetto per mantenerli dritti, perché l’operazione di estrazione dello stesso è difficoltosa e porta spesso alla rottura del mollusco.
Portatevi vicino al piano di lavoro, già preparato, prendete l’alga nori (se utilizzate 1 gamberetto di diametro tagliatene 1/3, se ne utilizzate 2 affiancati tagliatene 2/3) e posatela sul makisu (coperto col cellophane, ovviamente).
Disponete il riso, come già spiegato nella ricetta dei norimaki, però riempite tutta l’alga.
Adesso prendete il preparato di riso ed alga e rovesciatelo, il riso dovrà andare a contatto col cellophane.
Disponete una striscia di maionese della larghezza desiderata in mezzo all’alga, posate i gamberetti in una fila unica o doppia fila sulla maionese appena messa e stendetene un’altra striscia sopra i gamberetti.

Agli estremi del roll consiglio di mettere la parte finale del gamberetto, con la coda verso l’esterno, in modo da avere il primo e l’ultimo trancio del roll da usare come presentazione del piatto.
Seguite la stessa procedura di confezionamento del roll per norimaki, aiutandovi con la bacchetta ad arrotolare.
Può capitare che, una volta chiuso, sulla giuntura manchi un po’ di riso, aggiungetelo con le mani e ricompattate il roll, compattatelo bene, mi raccomando, perché non ci sarà nessuna alga nori esterna a tenervelo insieme stavolta.
Tolto il cellophane dal roll, guarnitelo con del sesamo, meglio quello nero, più aromatico, oppure con uova di pesce.
Tagliate il roll delicatamente, ricordandovi di bagnare la lama ogni volta per far scivolare meglio il coltello.
Disponete i tranci su un vassoio e decorate con salsa Bulldog (una sorta di ketchup di verdure e frutta).

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!