Dove vedere l’aurora boreale

Negli ultimi tempi si sono manifestate numerose aurore boreali, soprattutto in occasione delle tempeste solari, grazie alle quali è possibile assistere a questi spettacoli visivi anche al di fuori del periodo in cui solitamente avvengono (ottobre-marzo). Le aurore che si manifestano nell’emisfero boreale sono più facili da ammirare poiché più prevedibili, mentre quelle che interessano l’emisfero australe, sebbene non meno spettacolari, sono meno prevedibili e occorre una buona dose di fortuna per poterle ammirare. Il posto migliore per vedere un’aurora australe è certamente l’Antartide, ma è anche quella più inaccessibile, a meno che non si disponga di un’equipe di supporto come quelle che assistono scienziati e ricercatori. I luoghi più accessibili dove si possono vedere aurore boreali sono la punta meridionale del Sud America, Australia, Nuova Zelanda e Sud Africa, ma occorre davvero molta fortuna.

Per chi invece volesse regalarsi l’emozione di ammirare dal vivo un’aurora boreale, ecco i posti migliori dove recarsi. Per ottenere il massimo da questo spettacolo è bene evitare le notti di luna piena e i luoghi molto illuminati, che renderebbero questo fenomeno molto più debole e meno appariscente. L’altro consiglio è ovviamente quello di coprirsi bene.

Fairbanks, Alaska

Il periodo migliore per venire in Alaska a vedere le aurore boreali è senza dubbio la primavera.
Fairbanks in Alaska è spesso citata come il miglior posto per vedere l’aurora boreale nel mondo, oltre ad essere la sede dell’Istituto di geofisica dell’ Università dell’Alaska, che monitora costantemente questo tipo di fenomeni e fornisce ai visitatori informazioni e previsioni sulle prossime aurore. Un’idea originale e suggestiva per assistere a questo spettacolo di luce qui a Fairbanks è quello di guardare il cielo dal caldo di una piscina termale come ad esempio a Chena Hot Spring, che potete vedere (durante il giorno) nel mio video qua sotto. Gli alberghi della zona avvertono inoltre i loro ospiti nel caso in cui si manifesti un’aurora nel bel mezzo della notte anche se il mio consiglio è quello di tenere sempre d’occhio le previsioni online, che vi indicano in tempo reale gli imminenti avvenimenti.


Yellowknife, Canada

A circa mezzora da Yellowknife si trova il cosiddetto Aurora Village, un campeggio di tende in stile indiano con sedie riscaldate perfette per il clima rigido di questa zona. Sempre qui, si possono fare anche altre esperienze come la motoslitta e la slitta trainata da cani.

Norvegia

In Norvegia, tra l’equinozio autunnale e quello primaverile, è buio dalle 18 all’una di notte, cosicché si hanno più possibilità di avvistare aurore boreali. Un altro fattore da tenere in considerazione è il tempo: settembre, ottobre e novembre sono i mesi più umidi e meno nevosi, mentre da dicembre in poi il clima è più secco e c’è molta neve. Andare in Norvegia a febbraio e marzo permette di vivere giornate più lunghe e poter ammirare meglio il paesaggio innevato, mentre le serate offrono le migliori probabilità di vedere l’aurora boreale.
La cinta dell’aurora boreale tocca la Norvegia del nord sulle Isole Lofoten e prosegue lungo la costa fino a Capo Nord; ecco perché nessun altro posto al mondo offre migliori probabilità di vedere l’aurora boreale: si può fatti vedere la stessa aurora boreale sia nelle Isole Lofoten che a Tromsø, da due angolature differenti. Il clima più secco e il cielo limpido dell’entroterra offrono statisticamente le migliori condizioni, ma grazie ai forti venti dall’est, la costa può essere anche meglio dell’entroterra.
Conosciuta come la “Parigi del Nord”, Tromsø è una bella località dove andare per poter ammirare un’aurora boreale. Uno dei modi migliori per godersi lo spettacolo è a bordo di un piroscafo.
Nel mese di dicembre parte una speciale crociera pensata per coloro che vogliono ammirare un’aurora boreale, oppure, con l’occasione, si può optare per una classica crociera di una settimana alla scoperta delle bellezze della Norvegia, tra Tromsø e Capo Nord.
Per chi preferisce muoversi via terra, sono disponibili dei bus speciali che portano nei punti di osservazione migliori, nelle zone intorno a Tromsø.

Kangerlussuaq, Groenlandia

Kangerlussuaq è l’unica località in Groenlandia dotata di un aeroporto internazionale ed è un buon punto di partenza per un viaggio alla scoperta di questa terra, oltre ad essere un luogo perfetto per ammirare le aurore boreali, grazie anche al suo clima piuttosto stabile e ad un cielo sempre terso.
Il periodo migliore per venire a Kangerlussuaq a caccia di aurore è quello che va da ottobre ad aprile.
Tra le attività alternative cui potersi dedicare vi è l’esperienza in slitta trainata da cani.