Dove stampare un fotolibro

Quando si deve stampare un fotolibro il mio consiglio è quello ovviamente di farlo su internet per risparmiare, avendo la stessa identica qualità che si può avere negli studi fotografici.
Ho stampato moltissimi fotolibri, per me e per i miei clienti e vi posso dare alcuni consigli molto utili.

Cosa è importante

Per decidere dove far stampare il proprio fotolibro è importante considerare varie cose:

  • Prezzo: non fatevi ingannare, non sempre pagando di più si ha una qualità di stampa migliore. Spesso le differenze di prezzo, anche notevoli, ci sono soprattutto per le decorazioni ed i materiali della copertina.
  • Tipo di carta: sarebbe bene fare qualche prova con diverse società di stampa prima di decidere qual’è la migliore, in modo da capire la tipologia di carta usata. Secondo me sarebbe da evitare di stampare su carta lucida, per il semplice motivo che quando uno sfoglia il fotolibro poi vede un sacco di riflessi e fa fatica ad ammirare le foto.
  • Gestione del colore: la cosa più odiosa al mondo è quando si stampano delle foto e poi escono tendenti all’arancione/rosso o al blu. Se è una foto da pochi centesimi pazienza, ma immaginate di stampare un fotolibro che costa 80Euro e vederlo rovinato per qualche problema di colore: un’esperienza terribile.
  • Tempi di consegna: a tutti piace avere in fretta quello che si ordina quindi prima di scegliere una società verificate i tempi di consegna.
  • Software di impaginazione: non tutti sono capaci di usare Photoshop o inDesign, quindi molte società mettono a disposizione un loro software gratuito per impaginare i fotolibri. Questi software a volte sono macchinosi e difficili da usare, mentre a volte sono di una semplicità disarmante.

Dove stampare

Photocity

Un’ottima società attiva da molti anni, con sede a Napoli.
Stampe veloci e di ottima qualità.
Hanno diverse tipologie di fotolibri:

  • inCartha: molto economici ma di buona qualità. Stampa fatta su cartoncini.
  • Fotografici: i classici fotolibri di buon livello, con rilegatura panoramica per poter usare foto a doppia pagina senza sfasature al centro.
  • Professionali: i fotolibri perfetti per i matrimoni, disponibili su carta fotografica lucida resinata, satinata o silk (una tipologia di carta che vuol ricordare la seta).
  • Multimateria: ogni pagina può essere stampata su un diverso tipo di materiale, per qualcosa di unico.

Hanno a disposizione molti tipi di copertine, per ogni gusto e budget.
Mettono a disposizione il programma Silver ed Halto.

Pixum

Una società attiva in tutta Europa che ha il laboratorio di stampa in Germania.
Mi sono sempre trovato bene con loro.
Il software che mettono a disposizione è facilissimo ed intuitivo e vi consente di fare un fotolibro nel giro di pochi minuti.
Le copertine che hanno sono tutte abbastanza semplici ma eleganti e non pacchiane.
Vi consiglio di stampare su carta fotografica satinata da 360 gr/mq.

Blurb

Una società stra-famosa, attiva in tutto il mondo, con la quale è possibile creare fotolibri economici ma di qualità.
Il bello di Blurb è che ci sono infinite possibilità del tutto nuove e uniche, non trovabili altrove.
Non mi sento di consigliarlo per un fotolibro di matrimonio perché le pagine non sono grosse, ma per tutti gli altri tipi di fotolibri Blurb è perfetto.
Hanno anche dei modelli già pronti per creare un libro professionale, comprese idee per esempio per un libro di viaggi, di ricette, un portfolio e molto altro.
C’è anche la possibilità di creare ebook e libri vendibili su Kindle e grazie all’integrazione coi principali social network potete per esempio mettere su carta le vostre migliori foto Instagram, ma non solo.
Da provare assolutamente, ne resterete molto contenti, anche perché i prezzi non sono male!

Celebra

E’ una società italiana che si rivolge ai fotografi professionisti e propone fotolibri di elevata qualità ma decisamente costosi. Qualche anno fa ho incontrato il rappresentante di Celebra che mi aveva mostrato alcuni campioni e come funziona il loro software che anche dopo alcuni giorni di utilizzo mi sembrava abbastanza macchinoso. Alcuni colleghi fotografi utilizzano questa società e si trovano bene. Le copertine e le possibilità di personalizzazione sono moltissime e se cercate un fotolibro di alta qualità questa è la società che fa per voi, ma aspettatevi a spendere parecchio.

Rikorda

Hanno molti tipi di fotolibri e la particolarità di Rikorda è che potete ordinare online e poi ritirare e pagare direttamente in uno dei tanti studi fotografici diffusi in tutta Italia che aderiscono a questo network. Alcuni anni fa poteva essere una bella idea ma al giorno d’oggi credo che un po’ tutti siano comodi a ricevere gli ordini già a casa e ormai la maggior parte delle persone che usano internet hanno una carta di credito.

Se vuoi imparare a fotografare dai un'occhiata ai Manuali di fotografia che consiglio.