Cosa si può (e non si può) portare in aereo

Molti mi scrivono chiedendomi informazioni su cosa si possa portare o no in aereo. Questa lista vuol’essere solo informativa, per verificare al 100% la possibilità di portare il vostro oggetto vi consiglio di recarvi ai banchi della compagnia aerea con largo anticipo ed informarvi. Ricordatevi che tutte queste regole possono cambiare da un Paese all’altro, nel corso del tempo e anche da una compagnia all’altra. Talvolta inoltre, soprattutto per le compagnie low-cost, per potare alcuni oggetti potrebbe essere richiesto un supplemento che può anche essere molto costoso.

In cabina

In cabina è ammesso in genere un solo bagaglio a mano, la cui somma delle dimensioni non superi complessivamente i 115 cm.

Articoli ammessi

  • -borsa portadocumenti o PC portatile
  • fotocamera, videocamera o lettore CD
  • ombrello
  • tutti gli articoli acquistati presso i negozi all’interno dell’aeroporto e a bordo del velivolo
  • medicinali liquidi/solidi indispensabili ad uso personale e di cui sia dimostrabile la necessità (per i medicinali liquidi è necessaria la prescrizione medica)
  • stampelle
  • libri o riviste
  • cellulare e altri apparecchi elettronici di piccole dimensioni
  • soprabito o impermeabile
  • accessori e cibi per neonati (culla/passeggino e latte/cibo per bambini)
  • sostanze liquide nei limiti consentiti

Articoli non ammessi

  • pistole, armi da fuoco e altre armi (anche giocattolo)
  • accendini a forma di arma da fuoco
  • balestre e armi balistiche
  • componenti di armi da fuoco (esclusi i dispositivi di mira)
  • fionde
  • fucili subacquei
  • pistole e fucili ad aria
  • pistole fissa-chiodi
  • repliche e imitazioni di armi da fuoco
  • trapani
  • armi appuntite
  • oggetti taglienti o appuntiti (arpioni, lance, asce)
  • attrezzi da artigiano che possono essere utilizzati come arma (cutter, seghe, cacciaviti, martelli, pinze, chiavi inglesi ecc.)
  • bastoni da sci o da passeggio
  • bisturi e coltelli di ogni genere (con lama che superi i 6 cm)
  • forbici con lame lunghe oltre 6 cm
  • frecce e dardi
  • mannaie da macellaio
  • pattini per pattinaggio su ghiaccio
  • piccozze
  • ramponi
  • rasoi e lame da rasoio (esclusi i rasoi monouso con lame incorporate)
  • sciabole e spade
  • temperini o coltelli a scatto con lame di qualsiasi lunghezza
  • attrezzature per arti marziali
  • canne da pesca
  • mazze sportive (baseball, softball, cricket, golf, hockey, lacrosse)
  • pagaie per kayak e canoa
  • skate-board
  • stecche da biliardo
  • sostanze esplosive o infiammabili
  • acquaragia e solventi per vernici
  • bevande alcoliche con contenuto volumetrico di alcol superiore al 70%
  • candelotti o fumogeni
  • combustibili liquidi infiammabili
  • detonatori e micce
  • esplosivi e fuochi d’artificio
  • munizioni
  • torce subacquee con batterie inserite
  • sostanze chimiche e tossiche
  • estintori
  • materiale infettivo o radioattivo
  • sostanze corrosive o candeggianti

IN STIVA

Nel bagaglio destinato ad essere imbarcato in stiva è possibile portare in genere qualsiasi tipo di oggetto, eccetto quelli appartenenti alle seguenti categorie:

  • bombolette spray per difesa personale
  • componenti di veicoli che hanno contenuto carburante
  • congegni di allarme
  • esplosivi, detonatori, micce, granate, mine
  • gas
  • liquidi infiammabili
  • liquidi refrigeranti ed irritanti
  • materiale radioattivo
  • solidi infiammabili e sostanze reattive
  • dispositivi di accensione, articoli pirotecnici e razzi
  • sostanze corrosive
  • batterie per veicoli
  • sostanze infiammabili liquide/solide compreso alcool superiore a 70 gradi
  • candeggina
  • kit per la riparazione della carrozzeria delle automobili
  • sostanze tossiche o infettive
  • torce subacquee con batterie inserite

Liquidi

A partire dal 6/11/2006 l’Unione Europea (UE) ha adottato delle regole di sicurezza per proteggere i passeggeri dei voli aerei da possibili minacce terroristiche mediante esplosivi liquidi: in base a queste norme vengono applicate delle restrizioni ai quantitativi di sostanze liquide che è possibile portare con se’, restrizioni che si applicano a tutti i passeggeri in partenza dagli aeroporti dell’Unione Europea, indipendentemente dalla destinazione. Nonostante ciò, non vi è alcun limite circa le sostanze liquide acquistabili in volo (su compagnie aeree appartenenti all’UE) o presso i punti vendita situati nelle aree oltre i punti di controllo, mentre i prodotti liquidi acquistati nei duty-free di aeroporti extracomunitari possono essere confiscati presso gli scali di transito comunitari.
E’ espressamente vietato trasportare in cabina liquidi (e sostanze affini ai liquidi o di analoga consistenza) che superino i 100 ml o gr, mentre non vi sono limitazioni per i liquidi destinati al bagaglio da stiva: il liquido deve essere conservato in busta/sacchetto/borsa di plastica trasparente, richiudibile, completamente sigillato, di capacità non superiore a 1 litro, separatamente dall’altro bagaglio a mano. Per busta/sacchetto/busta di plastica trasparente richiudibile si intende un contenitore che consenta di vedere il contenuto, senza che sia necessario aprirlo e che sia dotato di un sistema sigillante, come zip o chiusura a pressione.
Per ogni passeggero (bambini compresi) sarà permesso il trasporto di uno ed un solo sacchetto di plastica delle dimensioni suddette. Possono essere trasportati al di fuori del sacchetto e senza limitazioni di volume le medicine, i liquidi prescritti a fini dietetici e gli alimenti per bambini.

Se vuoi puoi scrivermi a marco@marcotogni.it