Cosa fare a Dubai

Dubai è una città che offre innumerevoli opportunità di svago, molte delle quali a costo zero. Chi ad esempio non volesse metter mano al portafoglio potrà approfittare dei parchi urbani o delle passeggiate lungo mare, ammirando futuristici grattacieli e complessi residenziali da favola, o magari guardando le vetrine dei centri commerciali.
In alternativa si può optare per uno dei tanti parchi di divertimento, musei o attività sportive e ricreative.
Per i più avventurosi la città offre diverse escursioni “speciali”, come ad esempio le gite in mongolfiera, le passeggiate con il cammello, i safari nel deserto a bordo di vetture 4×4 o ancora i tour a bordo di un idrovolante.

Concerti ed eventi

Dal punto di vista musicale, Dubai propone un fitto calendario di eventi, a cominciare dai concerti mensili organizzati dal Comitato Concerti di Dubai presso il Crowne Plaza Hotel di Sheikh Zayed Road.
Basta procurarsi la rivista Time Out Dubai (nei supermercati, stazioni di servizio e librerie) per tenersi aggiornati su tutto ciò che la città ha da offrire dal punto di vista di eventi e concerti.

Ecco i principali eventi annuali che si tengono a Dubai:

  • Dubai Desert Challenge (febbraio)
  • Dubai Film Festival (dicembre)
  • Dubai Jazz Festival (febbraio)
  • Dubai Rugby Sevens (dicembre)
  • Dubai Shopping Festival (gennaio / febbraio)
  • Dubai Summer Surprise (luglio / agosto)
  • Dubai Tennis Open (febbraio / marzo)
  • UAE Desert Challenge (novembre)

Campeggio nel deserto

Basta percorrere pochi kilometri per abbandonare la città e ritrovarsi tra le dune del deserto, il luogo ideale non solo per le escursioni, ma anche per campeggiare sotto le stelle, in un’atmosfera da mille e una notte, a patto di portarsi tutto l’occorrente per trascorrere la notte in assoluta sicurezza, ad esempio facendo il modo di disporre di almeno due veicoli, nel caso uno dei due si rompesse, o ancora avendo l’accortezza di portare scorte d’acqua in abbondanza, crema solare e telefono cellulare per eventuali emergenze.

Cinema

Numerose le multisale, come il Gran Cineplex vicino al Wafi Center. Solitamente i film restano in programmazione per una settimana o al massimo due. Per evitare le folle, è consigliabile andare di giorno o la sera presto. I film in inglese di solito sono sottotitolati in arabo.

Altre attività

Nonostante il clima torrido, Dubai offre la possibilità di pattinare sul ghiaccio, ad esempio sulle piste di Al Nasr Leisureland, Hyatt Gallery, Star Gate Dubai e Dubai Mall.
Il divertimento non finisce qui: è infatti possibile effettuare parapendio, paracadutismo, bungee-jumping,
Gli amanti del biliardo possono contare su alcuni luoghi di riferimento, come ad esempio la Billiard Golden Hall, vicino al Ramada Continental Hotel a Deira, o ancora il Dubai Snooker Club, vicino al Maktoum Bridge, Bur Dubai, Millenium Avenue e lo Snooker World di Deira.

Sciare a Dubai

Ebbene si, sciare in una località desertica è possibile, grazie a Ski Dubai, una stazione sciistica con neve artificiale, ospitata all’interno del centro commerciale Mall of the Emirates, che propone varie piste con diverse pendenze e difficoltà. La struttura simula un rilievo di 60 metri di altezza, con 5 piste e un impianto di risalita che permette a sciatori e snowboardisti di tornare sulla cima. Adiacente alle piste si trova un’area di 3000 metri quadrati dedicata a varie attività come arrampicata, slittino e una grotta di ghiaccio.

Visite culturali

  • Museo di Dubai. Ospitato all’interno del Forte Al Fahidi, il Museo di Dubai è il principale museo della città e propone una collezione di manufatti antichi e reperti, alcuni dei quali risalenti addirittura a 5.000 anni fa, oltre a diorami che spiegano la vita della località prima dell’avvento del petrolio. All’ingresso sono esposte alcune fotografie che raccontano i mutamenti architettonici e l’incredibile espansione di Dubai nel corso degli anni. Un’intera sezione è dedicata all’acqua, con materiale espositivo che racconta l’utilizzo di questa preziosa risorsa in una terra desertica come quella di Dubai.
    Nelle sale sotterranee sono esposti vari reperti rinvenuti durante vari scavi effettuati negli Emirati Arabi Uniti, in particolare nella zona di Jumeirah.
  • Bastakiya. Uno dei siti culturali più antichi di tutta Dubai, si tratta di una località situata nei pressi del Dubai Creek, caratterizzata da abitazioni tradizionali, vicoli e le celebri torri del vento (o Barajeels), che catturavano il vento e lo incanalavano all’interno delle abitazioni. Oggi questi vecchi edifici sono stati riconvertiti in caffè, gallerie d’arte e negozietti.
  • Global Village. Global Village è il più grande complesso al mondo dedicato all’intrattenimento culturale, un luogo dove le culture di tutto il mondo si incontrano e permettono di vivere un’esperienza globale attraverso i sapori, i colori e i suoni di tanti paesi di ogni continente, rappresentati in quasi 40 padiglioni, dove è possibile acquistare prodotti alimentari e artigianali tipici o assistere a performance musicali. Global Village ospita inoltre più di 27 ristoranti con menu concepiti per offrire ai visitatori un’esperienza culturale indimenticabile, spaziando tra le cucine di tutto il mondo.
  • Presenti anche oltre 200 negozi al dettaglio, con prodotti artigianali e rarità difficili da trovare altrove: alimentari, accessori, tessuti e abiti ecc.
  • Acquario di Dubai. Ospitato all’interno del Dubai Mall, Dubai Aquarium vanta “il più grande pannello in acrilico” del mondo, tale da sopportare la pressione di 10 milioni di litri d’acqua utilizzati nella vasca, pur permettendo una visuale incredibilmente limpida degli oltre 33.000 animali marini in mostra. 36 teche conducono i visitatori alla scoperta di vari ambienti marini, come la foresta pluviale, la costa rocciosa e l’oceano vivo. Tra gli animali ospitati: pinguini, foche, coccodrilli, piranha, granchi giganti, topi d’acqua, lucertole, pesci tigre e rane velenose provenienti dal Sudamerica.
  • Moschea di Jumeirah. Unica moschea a Dubai aperta al pubblico 6 giorni a settimana, la moschea di Jumeirah accoglie sia fedeli musulmani che non. Si tratta di uno dei monumenti più fotografati di tutta Dubai, specialmente al calar della sera. Costruita nel rispetto della tradizione medievale fatimide, la moschea è un omaggio alla moderna architettura islamica ed è considerata una delle moschee più belle di Dubai. All’interno, fatto piuttosto raro, è consentito scattare fotografie.

Shopping ai mercati di Deira

Dubai non è solo sinonimo di shopping di lusso: numerosi sono infatti i mercati dove poter fare affari in un’atmosfera di altri tempi, contrattando animatamente con i venditori ambulanti. Alcuni dei mercati più interessanti si trovano nella zona di Deira, l’anima commerciale di Dubai. Qui sorge il mercato più antico della città, situato nei pressi della stazione Deira Abra. Da non perdere inoltre il mercato delle spezie, dove ci si perde tra i colori e i profumi inebrianti di decine di spezie, come l’anice, la cannella e lo zafferano. Il mercato più famoso resta però quello dell’oro, il Gold Market, reso ancor più speciale dal fatto che i suoi prezzi sono tra i più bassi del mondo, grazie all’assenza di tassazione sulle vendite. Il prezzo finale di acquisto è determinato dalla propria capacità di negoziazione, dal momento che gli oggetti in vendita non hanno un prezzo fisso.

Aree verdi

  • Jumeirah Beach Park. Jumeirah Beach Park è il primo parco-spiaggia della regione, affacciato direttamente sul Golfo Arabico: si estende su 12 ettari e comprende aree giochi per bambini, tavoli da picnic, area barbecue, campo da pallavolo, docce, vari punti di ristoro, un molo e un servizio di guardaspiaggia. Dall’alto, il parco appare come una macchia di verde in perfetta armonia con il territorio circostante, con un affascinante contrasto di colori.
  • Safa Park. Safa Park si estende su 64 ettari ed è situato nella periferia sud-ovest di Dubai, a soli 3 km dal Burj Khalifa. Il parco ospita laghetti, prati erbosi, un piccolo bosco e una collina dalla quale si gode di una bella vista sulla zona circostante. Il parco fa inoltre da casa ad oltre 200 specie di uccelli oltre 16mila alberi e arbusti. Presenti anche dei campi sportivi, un’area giochi per bambini, barche e biciclette a noleggio, aree barbecue, ristoranti, snack bar.
  • Al Mamzar Park. Parco di 106 ettari che include aree giochi, aree pic-nic, ville private in affitto, una spiaggia riparata e un treno panoramico. Una delle principali caratteristiche è proprio la presenza di una spiaggia attrezzata, con spogliatoi, bagnini e altri servizi per i bagnanti. Il parco comprende inoltre una grande piscina, 28 aree barbecue collocate per lo più nei pressi della spiaggia, campo da calcio e pallacanestro, servizio di noleggio biciclette e pattini a rotelle e altro ancora.
    Un anfiteatro è attrezzato per ospitare eventi musicali ed è situato nei pressi del cancello d’ingresso.
  • Dubai Desert Conservation Reserve. La più grande superficie protetta negli Emirati Arabi Uniti, la DDCR si estende su una superficie di oltre 200 chilometri quadrati e rappresenta è l’unico luogo in cui i visitatori possono osservare molti esemplari di fauna selvatica nel loro habitat naturale, tra cui 33 tipologie di mammiferi e rettili appartenenti a specie indigene della penisola arabica, oltre ad una grande varietà di uccelli, tra cui falchi e avvoltoi.

Parchi di divertimento

  • - Wild Wadi Waterpark. Il principale parco acquatico di Dubai, situato nella zona di Jumeirah: include cinque ettari di piscine, una piscina a onde, spazi attrezzati per prendere il sole, una nave dei pirati e svariate attrazioni, tra cui il Jumeriah Scierah, uno scivolo per provare il brivido della velocità a 80 km/h.
    Accanto ad attrazioni e scivoli adrenalinici, il parco ospita numerose attrazioni pensate per i più piccoli, con piscine poco profonde e giochi sicuri e sempre sorvegliati dal personale del parco.
  • - Kidzania. Parco a tema dedicato ai più piccoli, all’interno del quale i bambini possono sperimentare circa 80 professioni, in una città in miniatura fedelmente riprodotta. L’idea di base è quella di permettere ai bambini di età compresa tra i quattro e i sedici anni di mettersi in gioco provando ad impersonare dei ruoli che aiutano loro a comprendere determinati mestieri.
  • - Delfinario. Il Delfinario di Dubai è il luogo perfetto dove poter ammirare foche e delfini e interagire con loro attraverso emozionanti spettacoli dal vivo. Lo spazio è stato creato allo scopo di fornire un’opportunità di intrattenimento e al tempo stesso sensibilizzare i visitatori nei confronti del mondo dei delfini e di altre specie marine. Il delfinario occupa una superficie di 5.000 metri quadrati. Gli spettacoli durano solitamente 45 minuti e comprendono performances di canto, danza, pittura e giochi vari, tra cui il basket. Ogni mese si tiene un laboratorio che permette ai visitatori di imparare molti aspetti della struttura.
  • - Lost Chamber Acquarium. Ospitato all’interno del resort Atlantis, The Lost Chambers Aquarium permette di scoperta delle misteriose rovine di Atlantide, attraverso labirinti e cunicoli sottomarini che conducono i visitatori in un viaggio affascinante tra i resti di questa mitica civiltà perduta, il tutto contornato dalla presenza di vasche con squali, murene, cavallucci marini e piranha.
  • - Aquaventure Water Park. Da molti considerato come una delle attrazioni più divertenti di tutta Dubai, Aquaventure Water Park è un parco acquatico dove tutte le attrazioni sono collegate da un corso d’acqua artificiale che permette di passare da uno scivolo all’altro senza mai uscire dall’acqua. Oltre alle attrazioni, il parco ospita anche un’area giochi per bambini e una spiaggia privata di 700 metri.
  • - Dolphin Bay. Dolphin Bay è una laguna dove potersi immergere e nuotare insieme ai delfini, attraverso programmi differenziati che permettono di vivere un’esperienza unica a diretto contatto con queste splendide creature: le interazioni possibili vanno dal semplice immergere i piedi in acqua, fino alle immersioni subacquee vere e proprie. Dolphin Bay propone anche due programmi educativi pensati specificamente per i bambini di età compresa tra i 6 e i 13 anni.