Come arrivare ad Ayutthaya

Per un lungo periodo Ayutthaya è stata la capitale del Regno del Siam e oggi è un museo a cielo aperto che conserva i resti di un glorioso passato. Per l’enorme valore dei suoi tesori, tra cui ci sono palazzi, templi e gigantesche statue di Buddha, è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. È una di quelle attrazioni che non si possono perdere, un luogo emozionante in cui il tempo sembra essersi fermato e che offre ai visitatori un assaggio dello sfarzo e dello splendore del passato. Trovandosi a soli 85 km a nord di Bangkok, Ayutthaya è l’ideale per un’escursione giornaliera, anche se le dimensioni richiederebbero almeno un paio di giorni per poterla visitare al meglio.

Raggiungere Ayutthaya da Bangkok è molto semplice grazie ai tanti mezzi di trasporto che collegano le due città.

In treno

Dalla stazione ferroviaria Hua Lamphong sono previste diverse partenze giornaliere per Ayutthaya, dalle 4:00 fino alle 22:00 circa. Il treno è di sicuro il mezzo più economico (20-65 baht a seconda della classe) e offre anche un viaggio molto panoramico. Il biglietto può essere prenotato online (preferibile in alta stagione) oppure si può acquistare direttamente alla biglietteria della stazione. Il tragitto dura circa un’ora e mezza.

Ayutthaya si presenta come un’isola, circondata ai quattro lati da tre fiumi e la stazione ferroviaria si trova ad est, oltre il fiume Prasak; una volta scesi dal treno dovete quindi prendere il traghetto per attraversare il fiume.

In minivan

I minivan partono sia dalla stazione di Mo Chit (Northern Bus Terminal) che dalla fermata presso il Monumento alla Vittoria, molto più comoda perché vicinissima alla stazione dello skytrain (Victory Monument BTS Station, uscita 4). Da qui le corse partono circa ogni 30 minuti dalle 6:00 del mattino alle 17:00 e il tragitto dura circa un’ora e mezza, ma nelle ore di punta potrebbero impiegarci di più. Il costo è di circa 80 baht.

È disponibile anche un’altra fermata in Ratchawithi Road, vicino all’entrata del Fashion Mall, da cui parte almeno un minivan ad ogni ora dalle 5:00 alle 17:00.

In crociera

Non sono disponibili traghetti che offrono il solo servizio di trasporto tra Bangkok e Ayutthaya, ma alcune compagnie offrono crociere turistiche lungo il fiume con sosta anche a Bang Pa In per visitare il Palazzo Reale. Si tratta senza dubbio di una gita piacevole, ma va prenotata per tempo e dura una giornata intera; i prezzi variano da una compagnia all’altra e in base al tipo di servizi compresi, ma non sono proprio economici.

In taxi

Se volete viaggiare in tutta comodità, evitando i mezzi pubblici, potete prendere un taxi. L’interno tragitto, andata e ritorno, costa all’incirca 3.000 baht ma avrete la libertà di non avere orari e di fermarvi lungo la strada se volete visitare qualche attrazione.