Changfeng Park

Changfeng Park è un parco di 364.000 metri quadrati situato nella zona ovest di Shanghai, precisamente nel distretto di Putuo.
La costruzione del parco ha avuto inizio il 4 aprile 1957 ed è terminata l’anno successivo, con inaugurazione tenutasi il 1 ottobre 1959. Inizialmente il parco si chiamava Huxi Park: il 29 settembre 1959 il nome venne cambiato in Changfeng Park (letteralmente “parco del vento”).
Changfeng Park è stato inserito nella lista dei 100 migliori parchi cinesi, dall’Associazione Parchi Cinesi.

Nel 1997, il parco ha ospitato con successo la quarta Esposizione del Fiore nonché la prima edizione della China Flower Fair, eventi che hanno contribuito ad aumentarne la popolarità.
Dal 1998 al 2006 Changfeng Park ha ospitato cinque edizione consecutive del Shanghai International Flower Festival. Nell’ottobre 2003, il parco è stato inoltre sede del Shanghai International Arts Festival e dell’Italian Baroque Luminaire Exposition, la più grande esposizione di lampade di tutta l’Asia.
Changfeng Park/Changfeng Ocean World hanno presentato domanda al Shanghai Tourism Bureau per poter ricevere il prestigioso grado di attrazione turistica 4A.

Come arrivare

Il parco può essere raggiunto prendendo la Linea 3 o Linea 4 della metropolitana di Shanghai fino alla stazione di Jinshajiang Road, che si trova a nord-est del parco.

Caratteristiche

L’ingegnere Liu Lvhua è stato il responsabile per la progettazione del layout generale, della topografia e degli spazi verdi di Changfeng Park. Il suo progetto attinge dall’arte tradizionale cinese ed è stato il risultato di un’esperienza pluriennale nel design di giardini a Pechino, Hangzhou e Suzhou.
L’impostazione generale mira a ricreare un paesaggio il più naturale possibile, comprendendo un lago e una collina artificiale.
I punti di interesse del parco sono Arm Stones, Silver Shovel Waves, Japanese Maple Oasis, Sunset Scene, Three Friends in Cold Weather, Spring Welcoming Pond, Water Lily Pond, Lily Pond, Fishing Pond, Blackbark Chinese Pine Hill, Peony Garden, Indian Azalea, Chinese Rose Garden, Yulan Magnolia, Cherry Blossom Garden, Zigzag Corridor, Decorated Corridor e la grande scultura del Young Pioneer Team Undercover.

Changfeng Ocean World

Conosciuto anche come Aquaria 21, questo eccellente acquario subacqueo propone esperienze interattive per far conoscere da vicino la sorprendente vita sottomarina. La vasca principale ospita cavallucci marini, tonni, tartarughe, razze e squali, costantemente monitorati dagli addetti dell’acquario, muniti di attrezzattura per le immersioni. Presente anche un’arena con pinguini provenienti dal Perù e dal Cile.
L’acquario spazia tra diversi habitat acquatici, dal Rio delle Amazzoni all’ Antartide. Per coloro che desiderano cimentarsi con le immersioni, è disponibile l’apposita attrezzatura.
Istituito nel 1999, Changfeng Ocean World è il primo acquario a tema marino della Cina nonché attrazione turistica di punta del Gruppo Australia Oceanis, proprietario di alcuni dei più grandi acquari al mondo.
L’acquario è stato realizzato su un’area di oltre diecimila metri quadrati, e mette in mostra più di diecimila creature marine appartenenti ad oltre 300 specie: attualmente rappresenta una delle principali piattaforme di divulgazione scientifica in materia di biologia marina nell’area di Shanghai.
Shanghai Changfeng Ocean World è situato 13 metri sotto la superficie del Silver Shover Lake all’interno di Changfeng Park.
Si tratta dell’unico parco a tema della Cina orientale che unisce visite turistiche marine con attività di svago a tema ecologico.
L’acquario mette in mostra un mondo subacqueo colorato e spettacolare con straordinari animali come squali e lontre, il tutto attraverso varie aree tematiche, come ad esempio Jungle Explore, Coral Reef Cluster, Wreck Deep Sea, Shark Corridor e Penguin Pavilion.
Il Beluga Whale Show Stadium è uno dei pochi luoghi della Cina dove si possono ammirare spettacoli di leoni marini, delfini e balene beluga.
Shanghai Changfeng Ocean World accoglie ogni anno milioni di turisti provenienti da tutto il mondo, fornendo un’esperienza unica nel suo genere.