Castello di Okayama

Il castello di Okayama si trova nella città omonima ed è un vero e proprio gioiello architettonico, con il suo stile unico e maestoso. Le sue dimensioni imponenti sono tipiche del periodo in cui venne costruito, nel XVI secolo; in questo secolo, infatti, i feudatari erano soliti costruire edifici e castelli di grandi dimensioni come dimostrazione del proprio potere.

Le origini del castello

Il castello venne costruito a partire dal 1573 e fu poi completato nel 1597 da Hukita Hideie il proprietario del feudo Bizen. Durante una delle tante battaglie tra clan che caratterizzarono questo periodo del Giappone, Hideie fu catturato dal clan Togukawa e condannato all’esilio. Da questo momento il castello passò nelle mani di vari clan, tra cui la famiglia Ikeda  che ampliò il castello e fu l’artefice della realizzazione del giardino Koraku-en. Nel periodo del rinnovamento Meji i castelli cominciarono ad essere considerati non necessari perciò, come accadde ad altre strutture, anche il castello di Okayama perse la sua funzione primaria e anche il suo aspetto subì delle modifiche: i fossati vennero eliminati e le antiche mura scomparirono gradualmente. Durante la seconda guerra mondiale il castello venne in parte danneggiato dai bombardamenti, ma fu poi ricostruito. Due delle torri di controllo che possedeva in origine la struttura rimasero fortunatamente intatte e oggi sono considerate parte importante del grande patrimonio culturale del Giappone. Oggi il castello è dotato di servizi moderni, come aria condizionata, ascensori e numerosi schermi che ripercorrono la storia del castello permettendo ai turisti di fare un salto indietro nel tempo e conoscere il passato di questo luogo.

Il castello del corvo

Una particolarità del castello che colpisce tutti i visitatori è senza alcun dubbio la facciata esterna, con il suo caratteristico colore nero da cui deriva il nomignolo che gli è stato attribuito: Ujo, ovvero Castello del Corvo. Questo gioiello architettonico presenta anche diversi elementi decorativi preziosi, tra cui i gargoyles a forma di pesce che spuntano dal tetto dell’edificio e sono interamente rivestiti in oro. In origine, prima della battaglia di Sekigahara, anche le tegole del tetto erano in oro, tanto che il castello veniva spesso chiamato Castello del Corvo Dorato.

Il castello di Okayama è composto da diversi edifici che insieme danno vita ad un imponente castello. Uno degli edifici più importanti è Tensyu-Kaku, una struttura di sei piani che arriva a toccare un’altezza di 20 metri. Si tratta di un edificio singolare, con il suo colore nero, una base a forma di pentagono, molto insolita per l’epoca in cui venne costruito, e un design che richiama il castello di Azuchi. All’interno di questo edificio potete accendere la fantasia ed immaginare la vita quotidiana del feudatario che abitava proprio tra le pareti di questa struttura. La lacca utilizzata per rivestire le pareti rappresentava un ottimo sistema per prevenire gli incendi.
L’edificio che potete ammirare oggi è in realtà una ricostruzione della struttura originale che fu distrutta durante la Seconda Guerra Mondiale e poi ricostruito nel 1966.

Proseguite poi il vostro tour visitando Tsukimi Yagura, un torrione che risale al periodo Edo e fu costruito da Ikeda Tadakatsu. Questo torrione è uno degli edifici più antichi del castello e rappresenta un monumento di grande valore storico e culturale.
Infine concludete la vostra visita presso l’imponente porta Akazu-Mon, un edificio che in passato era usato come torre di controllo per sorvegliare sull’entrata del Hon-den, l’area riservata al signore feudale e di cui faceva parte anche il Tenshu-Kaku. Per raggiungere la porta è necessario salire alcuni scalini e, una volta oltrepassato l’edificio, si accede direttamente al Hon-den. Anche questo edificio che potete ammirare oggi è in realtà una recente ricostruzione, poiché la struttura originale venne demolita durante il rinnovamento Meiji.

Informazioni generali

Il biglietto costa circa 300 yen per gli adulti (sono previsti sconti per i gruppi) e 120 per i bambini. Il castello è aperto ogni giorno, eccetto il periodo di capodanno, dalle 9 alle 17.30. Per raggiungere il castello potrete prendere un tram dalla stazione di Okayama e scendere alla fermata di Shiroshita; da qui proseguite a piedi per circa 5 minuti.

Galleria Foto


Mappa:

Nome: Castello di Okayama

Nelle vicinanze:

korakuen-fA 157 metri
joypolis-fA 1760 metri
inujima-fA 18857 metri
By: jj-walshA 95039 metri
eggs-things-fA 114197 metri
starbucks-giappone-fA 114733 metri
Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!