Capire se è l’uomo giusto

L’uomo ideale, l’altra metà del cielo… le donne spendono molti anni della loro vita a cercare il mister “perfetto”, quello che le renderà felici, per sempre, l’uomo con cui fare tanti pargoletti, e vivere felici in una bellissima casetta con tanto di giardino e di un simpatico cagnolino…

Ok, intanto svegliamoci un po’: togliamo i prosciutti dagli occhi e vediamo di ragionare con razionalità.

Certo, la logica si scontra con i sentimenti e con la follia dell’amore, ma se parliamo di “persona giusta”, allora è meglio mettere i puntini sulle “I”.

Quante volte, care ragazze, vi siete lanciate in una relazione con l’entusiasmo da quindicenni, per poi sbattere la testa contro un muro di illusioni, fuochi presto spenti e passioni che non vanno oltre le prime settimane?

Bene, non esisterà di certo la formula magica per incappare nel mister perfezione, però qualche piccola regoletta ce la vogliamo dare una volta per tutte?

Cosa vi rende felici?

Sembra una domanda banale, o comunque alla base di tutto il discorso, ed in effetti lo è, ma viene spesso sottovalutato o non considerato appieno il concetto di “felicità”, sicuramente diverso da persona a persona. Potete far parte della schiera delle sognatrici che amano la famiglia, i figli e lunghi pomeriggi domenicali tutti riuniti a guardare un film sul divano, oppure amate le emozioni forti, e vorreste un uomo che vi accompagni in qualunque luogo sconosciuto, sempre alla ricerca di stimoli avventurosi ed imprevedibili. Potreste essere anche delle ragazzotte di città, le fashion-victim, sempre di corsa tra aperitivi, aperi-cene, finger-food, e siete stufe di farlo da sole. Quello che rappresenta la massima felicità e somma gioia per una, potrebbe essere la morte dei sensi per un’altra, e così via. Stabilite le vostre priorità. Non dovete cercare l’uomo perfetto, ma l’uomo che vi renderà felici

Possessivo o ricattatore?

Un uomo che da subito appare esageratamente possessivo, o ricattatore di sentimenti (del tipo: se mi lasci non troverai più nessuno che ti ama come ti amo io), o che pretende troppo e subito (rapporti prima che voi vi sentiate davvero pronte), va immediatamente allontanato. Tanto non cambierà e, anzi, le cose potrebbero peggiorare con il tempo… la cronaca è piena di casi allucinanti, scappate a gambe levate!

Troppo diverso

Evitate anche chi è troppo diverso da voi, e per questo cerca in ogni modo di cambiare il vostro modo di essere. Quello non è amore, perché lui sarà innamorato dell’immagine che si è creato di voi, non di come siete realmente. Se è un uomo molto religioso, e voi totalmente atee, lasciate perdere, non fa per voi, soprattutto se ve lo fa notare spesso. “Chi si assomiglia si piglia….” Un detto, una verità

La mamma

Fate caso al comportamento che ha con la madre. Un buon rapporto, sano e disteso, è preferibile sopra ogni altra cosa. Se notate comportamenti bruschi, maleducati, cattivi nei confronti della mamma, fate molta attenzione: probabilmente in futuro vi riserverà lo stesso tipo di atteggiamento. Preoccupante anche l’atteggiamento infantile di molti maschi, succubi di questa figura femminile imponente, che proprio non riescono a staccare il cordone ombelicale e vivono in funzione di essa. Vabbè che la mamma è sempre la mamma… però a tutto c’è un limite. Tracciamo un limite generico valido per tutti: se ha già compiuto i 30 anni e vive ancora a casa con mammà, troncate immediatamente la relazione! Non c’è motivo che tenga…, neanche la crisi, gli affitti costosi, o il colesterolo alto della signora.

Occhio alle tempistiche

In amore non si possono fissare dei tempi comuni a tutti, però se vi piace tantissimo un amico, un ragazzo che frequentate, e dopo 6 mesi che vi vedete, ancora non siete fidanzati, lasciate perdere! L’orologio biologico avanza, non potete perdere anni dietro ad una persona che probabilmente non vi vuole e non vi desidera. Grande campanello d’allarme, però, anche nei confronti di chi vi giura amore eterno dopo due o tre uscite…. Questo grande fuoco di passione travolgente probabilmente si spegnerà in pochissimi mesi… o giorni

Fidatevi del vostro istinto

E’ una regola importante; siete cotte del ragazzo che state frequentando, ma una vocina dentro di voi…maledetta vocina, vi continua a ripetere che lui non sembra poi così preso, così coinvolto. Tagliate la testa al toro, e chiedetegli senza mezzi termini se i suoi sentimenti sono forti o meno. Almeno non rischierete di perdere troppo tempo con uno che non vi merita. Utilizzate l’istinto anche per scovare dentro il suo animo se si tratta di una persona corretta e benevola, o se, ahimè, vi state rapportando con un poco di buono, uno che ha qualcosa da nascondere (potrebbe essere una moglie, affari loschi o un’identità segreta! Ma è più facile che sia una moglie, nel 90% dei casi…

Il rapporto con gli amici

Il concetto è simile al discorso sulla madre, anche se meno fondamentale. Ha tanti amici? Oppure pochi ma fidati? E’ solo come un cane? Beh, alla terza ipotesi, sarebbe il caso di capirne a fondo i motivi, ma in genere non è una gran bella cosa, ed un perché ci sarà. Tra le altre due opzioni, meglio la seconda: pochi amici ma fidati significano la sua capacità a coltivare i rapporti e mantenerli nel tempo. Chiaramente gli amici in questione dovrebbero a loro volta essere delle persone “a posto”, per incidere positivamente sulla vita del tuo possibile mister perfetto

Il concetto di coppia

Siamo ben consapevoli che la “coppia” prende molti significati diversi, a seconda delle persone che la compongono. L’idea che una persona ha di come dovrebbe essere la coppia ideale, è diversa da un’altra e così via. Per la buona riuscita di una vita piena d’amore è fondamentale trovare un uomo che abbia la nostra stessa idea di coppia, e vedrete che ci saranno pochissimi scontri, poche litigate, incomprensioni quasi annullate.

In buona sostanza, la ricerca della persona giusta non è semplice, ma è anche vero che spesso ci perdiamo in relazioni che sono palesemente sbagliate, ma non vogliamo rendercene conto.

Qualità per una buona relazione

Ogni relazione deve puntare su molte qualità, tra cui

  • Pazienza
  • Tolleranza
  • Amicizia
  • Rispetto
  • Solidarietà
  • Generosità
  • Complicità
  • Passione

Mettete queste qualità in un mixer e frullate il tutto per almeno 35-40 anni! Romantico vero?