Burger Joint

È uno dei segreti meglio custoditi dai newyorchesi ed in effetti riuscire a trovare questo ristorante è una vera impresa! Non ci sono insegne, né indicazioni, ma tutto ciò che si sa è che la location storica del Burger Joint si trova all’interno dell’hotel di lusso Le Parker Meridien. Nascosto dietro una grande tenda rossa che copre interamente l’ingresso, questo ristorante è l’esatto opposto di ciò che si aspetterebbe di trovare in un hotel di lusso: si tratta infatti di un locale dalle dimensioni lillipuziane, dall’atmosfera retrò, gli arredi in legno dall’aspetto vissuto e le pareti ricoperte di graffiti e scritte. Il tutto in netto contrasto quindi con gli ambienti di lusso che gli gravitano intorno.

Questo perché la storia di questo ristorante è una delle tante stravaganze di New York che contibruiscono a rendere questa città davvero unica. Nel punto in cui oggi sorge Le Parker Meridien si trovava infatti un vecchio edificio che doveva essere demolito per far spazio alla struttura di lusso, ma il destino vuole che all’interno di quel vecchio edificio si trovasse il ristorante di hamburger più amato dai newyorchesi. E così, a sorpresa, si decise che il Le Parker Meridien doveva essere costruito tutto attorno al vecchio locale, lasciandolo intatto nel tentativo di conservare questo luogo storico che ancora oggi attira tantissimi newyorchesi, ma anche numerosi turisti. Come capita nella maggior parte dei ristoranti di New York non ci sono tanti tavoli per via dello spazio e, come potrete immaginare, negli orari dei pasti c’è sempre parecchia fila, ma per fortuna è presente anche una seconda location nel Greenwich Village, dove la sala ristorante è un po’ più grande e affianca un bar dove ci si può sedere a mangiare al bancone o anche solo prendere una birra. Lo stile inconfondibile è sempre lo stesso: l’aspetto rustico, il menù segnato a penna su un pezzo di cartone e un locale semplice ed essenziale, senza troppi fronzoli. E anche i piatti serviti dal ristorante riflettono queste caratteristiche.

Gli hamburger di Burger Joint

Mentre molti ristoranti si arrovellano per elaborare versioni innovative del classico hamburger, sperimentando combinazioni con ingredienti come uova, guacamole, ecc. il Burger Joint propone una scelta limitata, accontentando così il palato dei nostalgici e degli appassionati degli intramontabili cheeseburger e bacon-cheeseburger. E l’unica variante è quella di poterli richiedere in versione Double. Nell’hamburger vengono poi aggiunti altri ingredienti come insalata, cipolle, pomodori e gli immancabili cetrioli sottaceto. L’hamburger in versione non double non è di grandissime dimensioni, ma la carne è tenera e succosa (vi consiglio di ordinare la cottura medium). Anche il prezzo accontenta i clienti perché il costo varia da 8,50 dollari per la versione base a poco più di 16 dollari per il double. Con soli 3 dollari circa potete abbinarci anche le patatine fritte, che si presentano dorate e croccanti e vengono servite in un sacchetto simile a quello del pane in perfetto stile rustico e casalingo. E se avete ancora fame non vi resta che provare il brownie fatto in casa!


Nome: Burger Joint Le Parker Meridien


Nome: Burger Joint Greenwich Village