Bethesda Terrace

Bethesda Terrace è il cuore di Central Park: è il punto in cui si incontrano le strade e i sentierini del parco e il luogo di ritrovo di molti newyorchesi e turisti che in ogni periodo dell’anno si fermano qui a chiacchierare e a godersi il paesaggio naturale, mentre l’aria si riempie delle note di chitarre e violini accompagnate dalla voce di artisti di strada che spesso si esibiscono in questa cornice. Bethesda Terrace è strutturata su due livelli, un’ampia piazza dominata al centro da una fontana,  Bethesda Fountain, e collegata ad una terrazza tramite due scalinate. Dalla terrazza si gode una bellissima vista sul lago, dov’è possibile noleggiare una barca a remi per una giro divertente insieme agli amici o romantico con la dolce metà.

Se passeggiate a Central Park, fare tappa alla Bethesda Terrace è d’obbligo, anche solo per sedersi qualche istante, ammirare il panorama e immedesimarsi nelle scene del proprio film preferito, considerato che qui ne sono stati girati tanti.

Galleria Foto


Mappa:

Nome: Bethesda Terrace


Nelle vicinanze:

By: gigi_nycA 244 metri
By: Nan PalmeroA 372 metri
By: Tom HiltonA 525 metri
By: Stig NygaardA 643 metri
By: Billie Grace WardA 667 metri
By: CGP GreyA 793 metri

Un po’ di storia

Pensata per essere il cuore di Central Park, Bethesda Terrace ha da sempre rappresentato anche il punto di partenza per i cambiamenti del parco e della città: fu la prima struttura a comparire nel progetto iniziale del parco, elaborato nel 1858 da Frederick Law Olmsted e Calvert Vaux e fu anche una delle prime ad essere costruita. In perfetta sintonia con la natura circostante, la piazza è stata  decorata con raffigurazioni e motivi legati al mondo della natura e degli animali. Di certo il paesaggio visibile dalla terrazza è cambiato rispetto al diciannovesimo secolo, con una vegetazione del parco sempre più rigogliosa e la giungla di grattacieli che si scorgono in lontananza, ma se c’è una presenza fissa che dal 1865 domina il panorama è proprio la fontana, realizzata per celebrare l’apertura dell’acquedotto di Croton, che segnò una vera svolta nella rete idrica della città, che per la prima volta potè disporre di acque pulite.  La fontana di Bethesda Terrace è una delle più famose e grandi di New York ed è conosciuta anche come la fontana del “Angel of the Waters” per la statua posta al centro, che raffigura una scena del vangelo di Giovanni: l’angelo che benedice le acque nella piscina di Bethesda, a Gerusalemme, dandogli poteri di guarigione. L’angelo è circondato da quattro cherubini che simbolizzano la salute, la purezza, la temperanza e la pace.

Ma la fontana non è sempre stata così bella come si può vedere oggi: a lungo è stata trascurata e priva di acqua e negli anni ’70 l’area di Bethesda Terrace era conosciuta come zona di spaccio di droga. Negli anni ’80 la piazza e la sua fontana furono il punto di partenza del progetto di ristrutturazione del parco ad opera dell’associazione Central Park Conservancy, che riuscì a riportare questo luogo alla sua originaria bellezza.

Per sfruttare al meglio questo luogo prendete uno spuntino e fermatevi a fare un picnic su una delle panchine di Bethesda Terrace.  Approfittatene anche per percorrere la galleria che si snoda sotto la terrazza: resterete incantati dai bellissimi decori che ricoprono interamente le pareti e il soffitto!