Bergdorf Goodman

Bergdorg Goodman è considerato il tempio dell’alta moda americana. E anche se New York pullula di boutique e centri commerciali, come Macy’s, Saks e Bloomingdale non c’è nessun department store che riesca ad eguagliare la storia e la leggenda rappresentata da Bergdorf Goodman, tanto che c’è chi vorrebbe “riposare” in questo luogo per l’eternità, come recita la frase di una vignettista del New Yorker: “Mi piacerebbe che le mie ceneri venissero sparse per il Bergdorf”. Un po’ macabro forse, ma è giusto per rendere l’idea di cosa rappresenti questo store per i newyorchesi. E non solo per loro: è stato persino girato un film-documentario su Bergdorf Goodman che oltre ad esplorare lo store e raccontarne tutti i segreti, raccoglie una serie di interviste ai principali stilisti d’alta moda tra cui Giorgio Armani, Manolo Blahnik, Dolce & Gabbana e Christian Louboutin, i quali non hanno che parole d’amore nei confronti di questo luogo. Il documentario è visibile anche su molti voli in partenza da New York o diretti verso la Grande Mela e vi consiglio di vederlo perché attraverso i racconti dei creativi vengono svelati aneddoti curiosi, confermate alcune voci o sfatati dei miti. Una visione interessante che si conclude con l’opinione unanime che vendere le proprie collezioni in questo store è sinonimo di successo, perché non tutti vengono accettati e nella storia sono stati tanti i rifiuti che hanno fatto scalpore.

L’unicità di Bergdorf Goodman non deriva solo dagli articoli venduti, seppur di eccellente qualità, ma qui a fare la storia sono le persone.

La storia

Sono le persone che sono passate da qui ad aver dato un’anima a questo luogo. Prima di tutto i fondatori, Mr Bergdorf e Mr Goodman, che sul finire del 1800 hanno dato vita a questo store, passandolo poi agli eredi che fino a qualche anno fa vivevano proprio nell’ultimo piano dell’edificio: questo testimonia come per loro questo department store fosse proprio una casa. E anche i dipendenti di Bergdorf Goodman si sentono come a casa e alcuni di loro hanno dato un contributo importante alla storia dello store: Dawn Mello fu la vicepresidente che per prima portò una ventata d’aria fresca a Bergdorf Goodman accogliendo stilisti emergenti, mentre Betty Halbreich è diventata la personal shopper più famosa al mondo. E anche i clienti hanno contribuito ad aumentare la notorietà di Bergdorf Goodman e molti di loro sono celebrities: da John Lennon che in una sola giornata di shopping acquistò ben 50 pellicce per la moglie Yoko Ono (c’è ancora oggi un reparto tutto dedicato alle pellicce) a Barbra Streisand che ha persino girato un video di una sua canzone in questo luogo.

Visitare Bergdorf Goodman

Oggi in realtà sono due i negozi del brand Bergdorf Goodman a New York e si trovano proprio uno di fronte all’altro, sulla Fifth Avenue, tra la 57th e la 58th Street. Lo store originale si trova sulla destra, scendendo da Central Park, mentre l’altro, il Men’s Store nato negli anni ’90 si trova sulla sinistra ed è dedicato interamente alla moda uomo.
Le vetrine di Bergdorf Goodman sono una delle attrazioni principali di questo department store, soprattutto in prossimità delle festività natalizie. A proposito di Natale, già da alcuni mesi prima una sezione dell’ultimo piano dello store viene allestita con incredibili addobbi natalizi di ogni tipo, alcuni anche a tema “New York”: una vera chicca da non perdere se volete acquistare un souvenir.

Non sorprende affatto che Bergdorf Goodman sia uno dei department store preferiti da Carrie di Sex & the City e appaia in molte scene della serie tv: qui si trova una collezione impareggiabile di borse, abiti, scarpe e accessori dei marchi più prestigiosi. Lo store all’interno è raffinatissimo e molto curato, con i pavimenti in marmo, i magnifici lampadari e le pareti bianche che rendono gli ambienti ancora più luminosi e ampi.

Esplorarlo tutto richiederà un po’ di tempo perché ci sono ben 8 piani, di cui uno sotto il livello della strada che per gran parte è dedicato al mondo della cosmesi e del make up. Ad ogni piano è dedicato un reparto specifico perciò vi basterà osservare la mappa dello store per individuare quale fa al caso vostro: il primo piano ospita borse e gioielli, il secondo le calzature e poi si arriva agli abiti, a cui sono destinati più piani suddivisi per stili e categorie.
L’ultimo piano è invece misto: qui si trova il reparto degli articoli per la casa, souvenir, libri, il reparto bambini e un ristorante.
I prezzi, come potrete immaginare, non sono dei più economici, ma parliamo pur sempre del department store più chic di New York.

Galleria Foto

Mappa:

Nome: Bergdorf Goodman


Nelle vicinanze:

momofuku-milk-bar-8A 125 metri
By: Danny HuizingaA 138 metri
niketown-8A 148 metri
henri-bendel-4A 173 metri
five-guys-burger-8A 246 metri
By: Arturo Pardavila IIIA 287 metri